ACCEDI AL Il Mattino.it


oppure usa i dati del tuo account

Vigorito ci crede: «Benevento
senza paura nel derby impossibile»

Vigorito ci crede: «Benevento
senza paura nel derby impossibile»

Una giornata particolare. «Mi affido come sempre a Eolo: spero che con un soffio provvidenziale spinga la palla nella porta del Napoli». Già, e a chi dovrebbe rivolgersi Oreste Vigorito, nato a Ercolano, presidente del Benevento, l'imprenditore che grazie vento ha creato il suo piccolo impero?

Presidente, non sta nelle pelle?
«Non lo diceva anche Leopardi che il sabato è più bello della domenica proprio per l'attesa? La sensazione è quella di andare a un appuntamento unico. Anche perché le maglie azzurre sono state il simbolo della mia giovinezza».

Era un grande tifoso del Napoli?
«Presi la maturità e papà mi regalò l'abbonamento della Curva: era il 67-68 ed era il Napoli di Altafini e Sivori. Ero stato pure all'inaugurazione del San Paolo. E poi quasi sempre andavo a vedere le sfide con il Milan perché mio fratello Ciro era tifoso dei rossoneri. Il mio cuore ora però è tutto giallorosso».

Ne ha fatta tanta di strada da allora.
«Per comprarmi la Coca Cola e giocare al bigliardino mi dissero che dovevo dare lezioni private. Mio padre impiegato, mia madre insegnante, non hanno mai avuto problemi economici, ma non sono mai stato un figlio di papà. Ho avuto la capacità di essere tenace e la fortuna aiuta quelli che sanno prenderla per mano. L'intuizione è nel 91 con l'eolico, tutti pensarono che era una barzelletta, io ero un avvocato ad Avellino e conoscevo degli americani. La svolta della mia vita».

Cosa si rimprovera in questa avventura in serie A?
«Quando la passione si trasforma in un'attività economica, bisogna avere meno sentimenti e meno riconoscenze. Avrei dovuto pensare meno a certi legami affettivi».

Ha anche pianto per il Benevento?
«Non lo nascondo. Farlo in pubblico è un segnale di forza. L'ho fatto al gol di Brignoli: il nostro primo punto in A conquistato con una rete del nostro portiere che giocava con la maglia 17, nel giorno in cui a Napoli aveva pure grandinato. Mi è sembrato che fossero sparite le dicerie sulle streghe di Benevento».

E rimpianti?
«Puggioni ora sta con noi e giocherà domani. Ma a Marassi salvò un gol fatto a Coda alla prima giornata. Avessimo vinto, avremmo preso lo slancio. Poi abbiamo perso con Bologna e Torino con mezzo tiro. Invece del battesimo, ci hanno annegati».

La vicenda Lucioni è una ferita che brucia ancora?
«Socrate condannato a bere la cicuta venne fermato dai suoi discepoli: maestro, ma tu sei innocente, perché la bevi? Io pure l'ho bevuta. Ecco, io sono avvocato e se in un processo ci sono due imputati per furto e uno dice: ho rubato io, l'altro è innocente, non si può dare il minimo della pena all'innocente».


© RIPRODUZIONE RISERVATA

CONTINUA A LEGGERE L'ARTICOLO:
  • Accesso illimitato agli articoli
    selezionati dal quotidiano
  • Le edizioni del giornale ogni giorno
    su PC, smartphone e tablet
SCOPRI LA PROMO





Sfottò dei tifosi della Roma per la sconfitta della Lazio: «Oh nooo»
Video

Sfottò dei tifosi della Roma per la sconfitta della Lazio: «Oh nooo»

  • Il bilancio di De Laurentis: «Molto contento di com'è andata la stagione»

    Il bilancio di De Laurentis: «Molto...

  • Napoli-Crotone 2-1, il commento dal San Paolo di Roberto Ventre

    Napoli-Crotone 2-1, il commento dal San...

  • Napoli-Crotone, le voci dei tifosi

    Napoli-Crotone, le voci dei tifosi

  • Napoli-Crotone, la festa delle amiche di Hamsik

    Napoli-Crotone, la festa delle amiche di...

  • Vesuvio Mountainbike Race 2018

    Vesuvio Mountainbike Race 2018

  • Bonolis e Fiorello si sfidano al Tennis & Friends Special Edition

    Bonolis e Fiorello si sfidano al Tennis...

  • Juve, Allegri avverte la società: «La qualità non va abbassata»

    Juve, Allegri avverte la società:...

Prev
Next
COMMENTA LA NOTIZIA
2 di 2 commenti presenti
aldovita
2018-02-03 19:19:23
La stupidità del commento di giovauriem offende i veri tifosi del Napoli. Forza Napoli Sempre
giovauriem
2018-02-03 11:12:01
bravo vigorito! anche tu vuoi fare la partita della vita contro il napoli? ormai sei in serie B ed è bene così! la partita della salvezza(e della vita) la dovevate fare contro le squadre scarse come voi, ma le avete perse tutte per che siete i più scarsi ore ti vorresti rifare con il napoli.(la mia idea è quella che nessuna squadra del sud(quelle campane in particolare) devono stare in serie A , per che contro il napoli sono le più cattive.

CALCIO

FORMULA1

ALTRISPORT