ACCEDI AL Il Mattino.it


oppure usa i dati del tuo account

Benevento, Brignola gol con l'U19
e il Napoli lo tiene d'occhio

Benevento, Brignola gol con l'U19
​ e il Napoli lo tiene d'occhio

Mentre l’Italia dei grandi chiude le amichevoli con Argentina e Inghilterra senza vittorie, la nazionale Under 19 porta invece qualche soddisfazione in più: dopo aver staccato il pass per l'Europeo già in Finalndia, ora chiudono senza sconfitte il secondo girone di qualificazione. Stella della serata di Udine l'attaccante del Benevento Enrico Brignola, che firma il gol dell’1-1 contro la Repubblica Ceca. Ora gli azzurrini di Nicolato sono pronti a scendere in scena dal 16 al 29 luglio a caccia del traguardo europeo. L'Italia parte tra le favorite dopo aver chiuso in testa anche il secondo girone di qualificazione (con 7 punti), davanti a Polonia, Grecia e Repubblica Ceca.

Contro i cechi la firma decisiva è stata quella di una delle rivelazioni di questo campionato. Seguito anche dal Napoli, Brignola è una delle giovani promesse del nostro calcio : già tre gol nel 2018 in serie A, ora il classe ’99 si è confermato anche in Nazionale ed è attualmente fra i giocatori più giovani dei cinque principali campionati europei.

Un profilo che fa gola al club azzurro, da un po’ deciso a puntare sulla linea verde. È per questo che Giuntoli non gli toglie gli occhi di dosso. Di origini campane, precisamente di Caserta, l'attaccante sarebbe contento di continuare la sua esperienza in un top club come il Napoli, tra l’altro vicino casa. Con la maglia sannita sta dando grande prova di maturità e nonostante la giovane età si è mostrato una delle rivelazioni del momento.

Intanto Enrico spera di poter far parte presto della Nazionale maggiore e di portare con successo il suo apporto all’Italia del futuro: «Il mio obiettivo è quello di crescere, e il sogno è quello un giorno di poter vestire la maglia azzurra non solo nell’Under 19», ha commentato al termine della gara allo stadio Friuli. «Volevamo chiudere il girone con il punteggio pieno ma siamo comunque soddisfatti. Ora puntiamo alla fase finale a luglio dove cercheremo di dare il meglio. Siamo carichissimi».

E sogna un futuro roseo non solo con la Nazionale, ma anche col club: «Sono contento dell’opportunità che ho di giocare in serie A. Mi impegno sempre e spero di arrivare in un grande club». Intanto il Napoli continua ad osservare: Vigorito avrebbe fissato il prezzo per il suo giocatore, che si aggirerebbe intorno ai 7 milioni di euro. Una cifra elevata per il talento giallorosso: ma De Laurentiis, forte dei buoni rapporti con il club beneventano, potrebbe riuscire ad ottenere uno sconto. Giuntoli ci pensa, e forse potrebbe decidersi a scommettere sul giovane casertano.


© RIPRODUZIONE RISERVATA



Juve-Napoli, Decibel Bellini apre la festa allo Stadium
Video

Juve-Napoli, Decibel Bellini apre la festa allo Stadium

  • L'urlo di New York al goal di Koulibaly

    L'urlo di New York al goal di Koulibaly

  • Napoli, metropolitana ferma: ma dagli altoparlanti parte il coro da stadio

    Napoli, metropolitana ferma: ma dagli...

  • Napoli, la gioia di Insigne: «È tre anni che lavoriamo per questo sogno»

    Napoli, la gioia di Insigne: «È...

  • Juve-Napoli, le reazioni dei tifosi al gol di Koulibaly

    Juve-Napoli, le reazioni dei tifosi al gol...

  • Juve battuta, le voci dei tifosi napoletani in estasi

    Juve battuta, le voci dei tifosi napoletani...

  • Juve, Allegri perde la pazienza: «Ai ragazzi non si deve dire niente»

    Juve, Allegri perde la pazienza: «Ai...

  • Napoli, l'orgoglio di Sarri: «È la vittoria di un popolo»

    Napoli, l'orgoglio di Sarri:...

Prev
Next
COMMENTA LA NOTIZIA
2 di 2 commenti presenti
rondine123
2018-04-07 07:34:47
VAI DOVE VUOI NON A NAPOLI DI SARRI,non giocherai mai,sarri per carita'ottimo allenatore,non ha occhi per i giovani,
boboperfetto
2018-03-28 18:57:41
Scommettiamo che il duo delle meraviglie se lo lascerà scappare? Primo, perchè costa troppo poco, meno di 15 mill. non se ne parla proprio, vero? Secondo, perchè è un giovane campano e, se parla italiano, anzi, napoletano non se ne fa niente! Eppure un requisito, importante, ce l'ha: è alto, appena, 165 cm. e, con lui in squadra la banda bassotti si arricchirebbe di un altro elemento!

CALCIO

FORMULA1

ALTRISPORT