ACCEDI AL Il Mattino.it


oppure usa i dati del tuo account

Gasp: «L'Atalanta non si scansa».
Ma Gomez salta la Juventus

Gasp: «L'Atalanta non si scansa».
Ma Gomez salta la Juventus

L'Atalanta si appresta a recuperare domani a Torino la settima di ritorno con la Juve e il suo allenatore non vuol sentir parlare di pressioni esterne: «Capisco l'esigenza di tenere il campionato aperto, ma se facciamo risultato è per noi stessi - chiarisce Gian Piero Gasperini -. Non ci siamo mai scansati nelle tre competizioni, su questo non devono esserci dubbi. Giocando tre partite in una settimana, compresa quella di domenica a Verona, è normale cambiare qualche giocatore». Tra gli assenti, il leader della squadra, Gomez: «Ha un risentimento alla coscia, un postumo della partita di Bologna giocata su un campo molto pesante, anche Petagna è da verificare insieme a Rizzo e Bastoni», spiega il tecnico nerazzurro. Che nega un caso Papu: «Ha avuto episodi sfortunati contro il Borussia e la Juventus in Coppa Italia: se fossero entrati quei palloni si direbbe di lui come di un campione straordinario - chiude Gasperini - Domenica invece l'ho visto in calo morale, da capitano deve reagire: per raggiungere l'Europa League ci servono la testa sgombra e il miglior Papu».


© RIPRODUZIONE RISERVATA



Napoli, la nuova maglia col logo della pantera
Video

Napoli, la nuova maglia col logo della pantera

  • Cristiano Ronaldo, sei pasti al giorno ogni 3-4 ore: ecco la dieta CR7

    Cristiano Ronaldo, sei pasti al giorno ogni...

  • Gli azzurri in piazza per lo spettacolo di Made in Sud

    Gli azzurri in piazza per lo spettacolo di...

  • «Giuve, Giuve...», Cristiano Ronaldo canta sottovoce

    «Giuve, Giuve...», Cristiano...

  • Trionfo Francia, la gioia del console a Napoli Seytre

    Trionfo Francia, la gioia del console a...

  • Peppe Barra incanta Capodimonte

    Peppe Barra incanta Capodimonte

  • Napoli-Gozzano 4-0: il videocommento di Roberto Ventre

    Napoli-Gozzano 4-0: il videocommento di...

  • Roberto Ventre da Dimaro: per il Napoli una zona mista

    Roberto Ventre da Dimaro: per il Napoli una...

Prev
Next
COMMENTA LA NOTIZIA
5 di 9 commenti presenti
picchiorosso
2018-03-14 11:43:32
Una norma vergognosamente antisportiva che fa più danni del "VAR si Var no" è quella che ammette che un club possa avere giocatori della propria scuderia presso altre squadre militanti nello stesso torneo. Me se io,giocatore di una squadra che si oppone in una partita ad una altra squadra nella quale società vengono decisi i miei destini futuri, professionali, economici e sociali come potrò dare il massimo, fare gol o difendere all'estremo la porta ? In fondo è lo stesso motivo per cui un presidente, per norma, non può essere proprietario di due club che giocano nello stesso torneo..... la differenza è che basta che mi compro 3/4 giocatori prospettici e li distribuisco tra le varie squadre che giocano nella stessa serie e ho ottenuto lo stesso risultato.Ma come si fà ad essere così ciechi. Meditate gente, meditate; non guardate la luna ma il dito che la indica.
Effettivamente
2018-03-14 11:19:03
E i dettagli sono sempre a favore del sistema juve
Effettivamente
2018-03-14 06:47:28
Abbiamo sbagliato i soliti momenti topici ............? e' vero il Napoli ha avuto delle difficolta' in 2/3 partite , ed ha perso punti , ma anche la juve ha avuto difficolta' in 4/5 partite , la differenza e' che non ha perso punti pur giocando malissimo , tipo a cagliari , a chievo , a firenze , con la lazio ........chiediamoci il perche' , in un campionato cosi' equilibrato , la differenza la fanno i dettagli...........
felipe
2018-03-13 20:59:14
Gasperini (ex Juve) e l'Atalanta sono legati ai bianconeri per diversi motivi, e viene spontaneo pensar male. Ma c'è di peggio. In Italia alcuni Presidenti di Società sono in affari fra loro da anni....Vedi l'ex Galliani con Preziosi, Agnelli con Squinzi, DeLa con Pozzo, Lotito con tutti e con nessuno, ed altri ancora. Eppure nessuno ha mai avuto nulla di ridire e i Campionati sono andati avanti nella solita maniera. In realtà il giocattolo Calcio si regge stabilmente sull'affarismo, sull'omertà e sull'ipocrisia, e così va avanti da decenni....
Modoc
2018-03-13 20:02:20
Quando non guarderemo queste cose, ma pensiamo,solo a noi alla nostra forza, allora forse, potremmo diventare una grande squadra. Gasperini faccia quello che ritiene più giusto per la sua squadra, noi abbiamo sbagliato due partite, stop, anche se non sembra, con quello,che abbiamo, stiamo facendo il massimo. Abbiamo sbagliato i soliti momenti topici, quando dovevamo dimostrare se eravamo pronti, ci siamo squagliati. Ad maiora!

CALCIO

FORMULA1

ALTRISPORT