ACCEDI AL Il Mattino.it


oppure usa i dati del tuo account

Atletico-Juve 2-0: Gimenez più Godin, per i bianconeri adesso si fa dura

Atletico-Juventus 2-0 
Gimenez e Godin, ritorno in salita

Sulla strada – ora tutta in salita – della Juventus verso quella Champions che manca da più di 20 anni c’è un muro biancorosso. L’Atletico Madrid disinnesca la Juve e poi la colpisce con un uno-due micidiale nel finale. Servirà un’impresa per conquistare i quarti di finale nella gara di ritorno allo Stadium, anche perché la squadra di Simeone non ha evidenziato punti deboli. Attenta in fase difensive, lucida a centrocampo, feroce in attacco. Con Griezmann mattatore, Morata a dare il cambio a Diego Costa (che salterà il ritorno per squalifica) e i gol decisivi dei difensori centrali: Gimenez e Godin affondano Cristiano Ronaldo. L’Atletico è nettamente più squadra, non concede nulla e alla fine si prende tutto. E senza il VAR (che trasforma un rigore in punizione dal limite e annulla un gol a Morata) sarebbe stata una disfatta pesantissima. La Juve fatica senza Khedira e con Pjanic febbricitante, costruisce pochissimo e crolla alla distanza. L’Atletico fa la partita e la decide Simeone che imbriglia tatticamente la Juve, la schianta sugli esterni e poi la colpisce nel finale sfruttando le forze fresche dalla panchina. Partita tattica e ruvida con un primo tempo senza grandi occasioni (il primo episodio da VAR salva De Sciglio che affossa Diego Costa in velocità, l’arbitro fischia il rigore poi trasformato in punizione dal limite) e una ripresa devastante degli spagnoli. Che sfiorano il vantaggio con Diego Costa, lanciato in campo aperto da un tocco sbagliato di Chiellini, poi con un pallonetto di Griezmann, deviato sulla traversa da un grandissimo riflesso di Szczesny. Secondo episodio Var con gol annullato a Morata (entrato per Diego Costa) per spinta su Chiellini, poi l’Atletico chiude la partita in cinque minuti, su due palle inattive: mischia su corner, Gimenez supera Szczesny in scivolata per l’1-0. Al minuto 83 Godin raddoppia, sfruttando una respinta corta di Mandzukic che mette fuori causa Szczesny. Esultanza discutibile di Simeone verso la tribuna dopo l’1-0, mentre Allegri pensa già alla sfida di ritorno allo Stadium. Servirà un’altra Juve.

LEGGI LA CRONACA
 


© RIPRODUZIONE RISERVATA






Insigne scatenato canta “La Mano de Dios” mentre fa nuovo tatuaggio
Video

Insigne scatenato canta “La Mano de Dios” mentre fa nuovo tatuaggio

  • Napoli-Inter, i tifosi ringraziano la squadra ma sperano nel futuro

    Napoli-Inter, i tifosi ringraziano la...

  • Napoli-Inter 4-1, il commento di Roberto Ventre

    Napoli-Inter 4-1, il commento di Roberto...

  • Napoli-Inter, l'attesa dei tifosi: «Salutiamoci con una vittoria»

    Napoli-Inter, l'attesa dei tifosi:...

  • De Laurentis e l'operazione De Rossi: «È un giallo, che la Roma sia stata venduta?»

    De Laurentis e l'operazione De Rossi:...

  • Serie A, De Laurentis apre a De Rossi: «Lo prenderei anche subito al Napoli»

    Serie A, De Laurentis apre a De Rossi:...

  • Juventus, Agnelli abbraccia Allegri e gli regala una maglia speciale

    Juventus, Agnelli abbraccia Allegri e gli...

  • Juventus, Agnelli: «Allegri ha scritto da solo la storia della Juve»

    Juventus, Agnelli: «Allegri ha scritto...

Prev
Next
COMMENTA LA NOTIZIA
5 di 11 commenti presenti
peppos
2019-02-21 12:41:36
Dopo questa sconfitta, certamente chiara e meritata, sentendo Sconcerti commentare che la Champion non si compra, e da Capello che in serie A ti danno una spintarella e gli arbitri fischiano, vuol die che gli abituali sospetti sui favoritismi non sono invenzione dei soliti napoletani perdenti e piangenti dei napoletani. Purtroppo questa storia sta andando avanti da troppo tempo, otto anni degli ultimi tempi, nel silenzio generale, ed il Napoli ne ha fatte le spese in certi anni,specie nell'ultimo, in cui lo scudetto poteva conquistarlo, al di là di certi limiti caatteriali. Visto che stanno ammazzando un altro campionato, spero venga punita con l'eliminazione. Tanto si consoleranno intonando i soliti cori razzisti contro Napoli ed i napoletani.
rebaldo
2019-02-21 11:32:44
La Juve: due tiri in porta in tutta la partita! E' questa la squadra milionaria che deve vincere la Champion? Ma mi faccia il piacere... direbbe Totò!
sergenteromano
2019-02-21 11:01:03
invece di sfotterli una volta tanto bisogna fargli i complimenti!!!! infatti dopo innumerevoli infruttuosi tentativi hanno capito che per vincere in europa devono fare come in itaglia!!!!! sono sicuro che hanno anche già contattato l'arbitro del ritorno!!!!!!
grossolupocattivo
2019-02-21 07:53:11
La Juve spadroneggia in Italia per assoluta mancanza di avversari. Una volta varcati i patri confini,è ben poca cosa. Ronaldo è un flop,va bene contro il Frosinone e simili. Soldi buttati.
Babbano
2019-02-21 07:19:37
Esultanza da campi di estrema periferia di categorie inferiori! ma condotta tattica perfetta. La Juve forse pensava, con il suo attendismo, di giocare a Parma, Ferrara o Udine ? Non c'è che dire: a noi tifosi napoletani un minimo di piacere c'è lo ha procurato questa sconfitta.

CALCIO

FORMULA1

ALTRISPORT