ACCEDI AL Il Mattino.it


oppure usa i dati del tuo account

Barella e Joao Pedro:
il Cagliari vince con un gol per tempo

Barella e Joao Pedro: 
il Cagliari vince con un gol per tempo

Prima sconfitta casalinga stagionale per la Spal (che non perdeva al 'Mazzà dallo scorso 26 marzo), superata da un Cagliari attento e abile a sfruttare al meglio le occasioni create. Semplici non cambia nulla rispetto alla gara con l'Inter, lasciando però l'iniziativa al Cagliari, che agisce senza problemi fino ai 60 metri ma fatica a pungere. Al primo affondo i sardi passano: Sau mette in mezzo un pallone che Gomis respinge debolmente, consentendo a Barella di battere di sinistro da centro area e, complice una deviazione di Viviani, portare in vantaggio i suoi col primo gol in serie A. La rete non cambia il filo conduttore. Il Cagliari continua a manovrare e a pressare alto, mentre la Spal non trova mai il guizzo. I biancazzurri ci provano solo negli ultimi dieci minuti, sfruttando la verve di Lazzari e Costa, ma sui cross dalle fasce Cragno è sempre pronto a padroneggiare in area. La ripresa si apre con la Spal molto più vivace, anche se i tentativi di Lazzari e Paloschi non vanno a segno. Ma è il Cagliari al 10' a sfiorare il raddoppio: sponda di Pavoletti per Sau, che si allarga e mette in mezzo per il compagno di reparto, che però non inquadra lo specchio. Al 23' la magia di Joao Pedro, che riceve sul vertice sinistro dell'area, si accentra e lascia partire un destro a rientrare che s'insacca nell'angolo alto della porta di Gomis. Il finale è ancora rossoblù, con assolo alla mezzora di Farias che impegna Gomis, poi 30« dopo si ritrova a due passi dalla porta della Spal, dopo un pasticcio in area fra Lazzari e Borriello, ma spara alto. Al 33' squillo di Borriello su punizione, ma Cragno è attento e respinge il sinistro deviato da Barella del fresco ex rossoblù. La Spal ci prova fino alla fine, con un contropiede che mette Bonazzoli nelle condizioni di colpire, ma Cragno fa buona guardia, mentre poco dopo Farias e Joao Pedro si divorano il terzo gol in situazione di due contro uno. Il match si chiude con il gran volo in controtempo del portiere del Cagliari su una botta di Viviani deviata da Ionita.


© RIPRODUZIONE RISERVATA



Nainggolan si riprende in bagno e canta l'inno belga
Video

Nainggolan si riprende in bagno e canta l'inno belga

  • Napoli tra Ancelotti e mercato: le voci dei tifosi

    Napoli tra Ancelotti e mercato: le voci dei...

  • Quando Renzi disse a Putin: «L'Italia vincerà i Mondiali in Russia»

    Quando Renzi disse a Putin:...

  • Caos Spagna, Hierro è il nuovo ct

    Caos Spagna, Hierro è il nuovo ct

  • Juventus, Marotta: «Icardi da noi è fantacalcio»

    Juventus, Marotta: «Icardi da noi...

  • Italia senza Mondiali, per chi tifano i napoletani?

    Italia senza Mondiali, per chi tifano i...

  • Mondiali 2018, ecco chi è il giocatore più anziano che scenderà in campo

    Mondiali 2018, ecco chi è il...

  • «Napoli usa il sapone», il vergognoso coro dei baby calciatori della Juventus

    «Napoli usa il sapone», il...

Prev
Next
COMMENTA LA NOTIZIA
0 di 0 commenti presenti

CALCIO

FORMULA1

ALTRISPORT