ACCEDI AL Il Mattino.it


oppure usa i dati del tuo account

Chiellini al veleno contro Insigne: «Ecco perchè festeggiamo lo scudetto»

Chiellini al veleno contro Insigne:
«Perché festeggiamo lo scudetto»

Aspettava il momento giusto Giorgio Chiellini. Ora è pronto a «togliersi i sassolini dalle scarpe, o meglio i sassoloni», come lui stesso ha detto al termine della gara all’Olimpico. E ci va giù pesante: «In molti dicono quasi che non meritiamo il titolo. Ma se noi vinciamo le partite e gli altri le pareggiano un motivo di sarà», punge subito il giocatore. Ma ha un po’ il dente avvelenato: «Tante le critiche, ci hanno mancato di rispetto e hanno festeggiato troppo presto. Noi invece siamo stati in silenzio e abbiamo pensato a portare a casa l’obiettivo. Ora che lo abbiamo raggiunto loro ci guardano festeggiare, come ogni anno».

Non si trattiene il difensore bianconero, che finalmente coglie l’occasione per scagliarsi contro tutti gli anti-Juve. E un pensiero speciale va ad Insigne, che dopo la vittoria all'Allianz Arena quando i giochi erano ancora tutti aperti aveva risposto ai giornalisti con una battuta: «Dovevano affrontare questa partita come una finale e l’hanno persa? Bhè, loro sono abituati», aveva detto con pungente ironia l’attaccante napoletano. «Intanto noi ci arriviamo alle finali e vinciamo anche lo scudetto», è la risposta al veleno del difensore bianconero.  E affonda il colpo: «Gli altri invece decidono di uscire agli ottavi o ai sedicesimi».

Ma Giorgio non risparmia neanche i giornalisti, i tifosi avversari e gli addetti ai lavori, tutti rei di aver messo in dubbio le qualità di questa Juventus e di aver osannato troppo il Napoli per il campionato straordinario che ha fatto: «In tanti hanno attaccato ingiustamente la squadra, ce ne hanno dette di tutti i colori. Anche la stampa e tutti i media non hanno fatto altro che scatenarsi contro di noi con polemiche inutili. Alla fine lo scudetto è nostro, e si può dire ciò che si vuole ma sono anni che questa squadra dimostra il suo valore, e in questa stagione anche col Var. Tutto il resto sono solo chiacchiere».

Uno sfogo bello e buono, mentre è pronto a raggiungere i suoi compagni per far festa: sette scudetti di fila, un record storico per il club torinese. Ma mezza Italia resta con tanti dubbi, mentre a piazza San Carlo i festeggiamenti sono iniziati: pochi i tifosi però ad aspettare i loro campioni. Certo che a Napoli sarebbe stata tutta un’altra storia.


© RIPRODUZIONE RISERVATA



Verso Psg-Napoli: la rifinitura degli azzurri a Parigi
Video

Verso Psg-Napoli: la rifinitura degli azzurri a Parigi

  • Psg-Napoli, il prepartita tecnico di Roberto Ventre

    Psg-Napoli, il prepartita tecnico di Roberto...

  • Psg-Napoli, la presentazione di Pino Taormina

    Psg-Napoli, la presentazione di Pino Taormina

  • Del Piero ospite da Alessandro Cattelan, clip in anteprima

    Del Piero ospite da Alessandro Cattelan,...

  • Pelè, il re del calcio, oggi compie 78 anni

    Pelè, il re del calcio, oggi compie...

  • Milan, Gattuso assolve Donnarumma: «Non è mai colpa di uno solo»

    Milan, Gattuso assolve Donnarumma:...

  • Napoli, Ancelotti: «Non facciamo corse su nessuno, il sogno scudetto lo abbiamo tutti»

    Napoli, Ancelotti: «Non facciamo corse...

  • MotoGp, Marquez ancora campione del mondo

    MotoGp, Marquez ancora campione del mondo

Prev
Next
COMMENTA LA NOTIZIA
5 di 12 commenti presenti
Arrabbiato
2018-05-15 18:24:08
Chiellini ha ragione. Mentre noi fesi festeggiavamo, loro erano in riunione con Nicchi per organizzare l'ennesimo furto. A proposito ma Orsato è fuggito all'estero?
ESULEINPATRIA
2018-05-15 09:33:32
Dovete solo rosicare forza juve..e speriamo che sarri resti per un altro bel secondo posto
alfio2
2018-05-15 10:46:55
Forza Riomma, quest'anno ha fatto meglio di voi.
alfio2
2018-05-15 10:51:16
Florentino for president. E Oliver primo ministro. Sicuramente al 60% dei consensi Ihihih.
alfio2
2018-05-14 19:59:46
Caro Chiellini, lasciaci festeggiare la nostra ennesima finale di Champion a noi tifosi del Real Madrid, quelli che vi hanno buttato fuori, con un rigore all'ultimo minuto del nostro grande Cristiano Ronaldo.Noi che un colpetto al vostro portafoglio, facendo crollare la Juve in borsa il giorno dopo, un poco di soddisfazione ce la meritiamo. O no?

CALCIO

FORMULA1

ALTRISPORT