ACCEDI AL Il Mattino.it


oppure usa i dati del tuo account

Chievo-Cagliari alla napoletana:
a segno Giak, Inglese e Pavoletti

Chievo-Cagliari alla napoletana:
a segno Giak, Inglese e Pavoletti

VERONA Il Chievo si libera dei demoni. Il Cagliari, senza Cigarini, si scopre meno libero nel gioco. Notizia da Verona: il Chievo di Maran, in piena crisi, squadra più debole di serie A nelle dieci partite che avevano preceduto questa (due punti appena), torna a vincere a quasi tre mesi dall’ultima volta, 25 novembre 2017, il 2-1 sulla Spal. A fatica, s’impongono i veronesi. La fatica di una squadra che tra cali mentali e infortuni eccellenti ha smarrito molte delle certezze su cui erano stati edificati i 15 punti delle prime dieci giornate. Squadra, però, che sta ritrovando i Castro e Inglese, seppur non ancora in perfetta condizione, dopo i rispettivi infortuni. Squadra che l’aggiunta di Giaccherini può in qualche modo risanare: lasciata Napoli e quel Sarri che proprio non lo vedeva, Giaccherini timbra una punizione da campione che lo riporta al gol, in A, a un anno dall’ultima volta. Segnano lui e Inglese, insomma, cioè un giocatore uscito dal Napoli e uno che al Napoli ci andrà a fine stagione. Di questo Cagliari timido e smunto, invece, s’è già accennato. La tegola del ko di Cigarini è una tegola vera. Sul mercato, in regia, il Cagliari non ha tamponato trovando un alter ego. A Verona, dunque, timone affidato a Padoin. Ma i sardi, quella l’impressione, potrebbero pagare a caro prezzo l’assenza del loro metronomo (che nella peggiore delle ipotesi starà fuori un mese). Come lascia intendere del resto la fase offensiva, già di per sé non spigliatissima. Splendido il gol di Pavoletti. Tuttavia quelli di Lopez, là davanti, devono crescere. E intanto il Chievo, in classifica, li aggancia, a quota 25. Che non è certo una quota di sicurezza, al momento.


LEGGI LA CRONACA
 


© RIPRODUZIONE RISERVATA



Lazio-Napoli, Ancelotti: «La reazione dopo il gol? Una cosa positiva»
Video

Lazio-Napoli, Ancelotti: «La reazione dopo il gol? Una cosa positiva»

  • Lazio-Napoli 1-2, il videocommento di Roberto Ventre

    Lazio-Napoli 1-2, il videocommento di...

  • Chievo-Juve, esodo bianconero per vedere Ronaldo

    Chievo-Juve, esodo bianconero per vedere...

  • Torna la Serie A, la lunga attesa dei tifosi del Napoli

    Torna la Serie A, la lunga attesa dei tifosi...

  • CR7, fenomeno in campo e... con il microfono

    CR7, fenomeno in campo e... con il microfono

  • Lazio-Napoli: gli azzurri arrivano a Roma

    Lazio-Napoli: gli azzurri arrivano a Roma

  • Torna la serie A, il Napoli in partenza per Roma

    Torna la serie A, il Napoli in partenza per...

  • Lazio-Napoli, la vigilia di Roberto Ventre a Castel Volturno

    Lazio-Napoli, la vigilia di Roberto Ventre a...

Prev
Next
COMMENTA LA NOTIZIA
2 di 2 commenti presenti
cinos
2018-02-18 10:26:30
Sarri : grandi meriti , grandi limiti ...
boboperfetto
2018-02-18 01:30:10
Finalmente ho visto giocare Giaccherini, doveva andare via da Napoli per vederlo! Dove ha imparato a tirare quelle punizioni dalle parabole impossibili? Allora in allenamento le provano , perchè quelli del Napoli non ne azzeccano una? E che dire dei calci d'angolo? Ridicoli!

CALCIO

FORMULA1

ALTRISPORT