ACCEDI AL Il Mattino.it


oppure usa i dati del tuo account

Diritti tv, non raggiunto il minimo
di 1.100 milioni: si va al rilancio

Miccichè

Si va alla fase due per quanto riguarda l’assegnazione dei diritti televisivi del triennio 2018-2021. Questo perché non è stato raggiunto il minimo totale di 1.100 milioni di euro. Le trattative non saranno più fatte nello studio milanese dell’avvocato Alberto Toffoletto, ma in via Rosellini, sede della Lega serie A. Entro le ore 20 saranno assegnati i diritti. Stamattina sono arrivate in via Rosellini le offerte di Sky, Perform e Mediaset. Nessuna busta da parte di Mediapro e Tim. Alle trattative parteciperanno, ovviamente, i tre broadcaster che hanno presentato la loro proposta qualche ora fa. La fase di rilancio è su tutti i tre pacchetti. Alle 16.30 si riaprirà l’assemblea.
 


© RIPRODUZIONE RISERVATA



Ferragosto, cosa fanno i napoletani?
Video

Ferragosto, cosa fanno i napoletani?

  • Capri, Mertens sulle note di «Abbracciame»

    Capri, Mertens sulle note di...

  • Napoli, il pessimismo dei tifosi per la prossima stagione

    Napoli, il pessimismo dei tifosi per la...

  • Napoli, psicosi Cavani: i tifosi lo attendono in aeroporto ma lui non c'è

    Napoli, psicosi Cavani: i tifosi lo...

  • Napoli-Borussia 3-1: il commento di Roberto Ventre

    Napoli-Borussia 3-1: il commento di Roberto...

  • Il degrado inarrestabile di Materdei

    Il degrado inarrestabile di Materdei

  • Video Vincenzo Nugnes

    Video Vincenzo Nugnes

  • Chelsea, la mamma di Jorginho si commuove vedendo la maglietta del figlio che l'abbraccia

    Chelsea, la mamma di Jorginho si commuove...

Prev
Next
COMMENTA LA NOTIZIA
1 di 1 commenti presenti
sasaman
2018-06-13 18:05:34
Ne avesse mai azzeccata una.....il Bomba non si smentisce mai!

CALCIO

FORMULA1

ALTRISPORT