ACCEDI AL Il Mattino.it


oppure usa i dati del tuo account

Parolo segna, Strakosha para:
la Lazio batte l'Empoli a fatica

Parolo segna, Strakosha para: 
la Lazio batte l'Empoli a fatica

dal nostro inviato 
EMPOLI La mano di Strakosha a benedire altri tre punti arrivati a fatica. Il portiere al minuto 94 è decisivo su Caputo che calcia a botta sicura. Esulta l’albanese come se avesse fatto un gol. Così come esulta Inzaghi che torna da Empoli con tre punti d’oro per la classifica: sorpasso sulla Roma e sull’Inter. Decide una rete di Parolo in una gara difficile dal punto di vista della gestione. Una partita che la Lazio ha finito per complicarsi quasi senza motivo. In vantaggio per 1-0 ha smesso di giocare concedendo troppo campo ai toscani che più volte hanno sfiorato il pari. Mastica amaro Andreazzoli che può attaccarsi solo ai limiti tecnici dei suoi. Perché l’Empoli la gara l’ha fatta e come. Ha coperto bene il campo attaccando sugli esterni e mandando costantemente in difficoltà una Lazio ancora evidentemente indietro di condizione. Non è un caso che il gol sia arrivato quando i quinti hanno spinto e le mezzali si sono inserite. Una cosa chiesta da Inzaghi per tutto il primo tempo. Davanti Immobile si è sbattuto come ha potuto ma è rimasto troppo solo. Poco supportato da Luis Alberto e Milinkovic. I due stanno crescendo ma sono ancora lontani parenti di quelli vinti nello scorso campionato. 
 

 


GESTIONE DIFFICILE
Una cosa sicuramente è migliorata: la capacità di soffrire. Certe gare la passata stagione le avrebbe pareggiate. Non si spiegà però questa paura che attanaglia la squadra quando è il momento di chiudere i conti con l’avversaria di turno: assurdo il palo colpito da Correa. E così finisce che i biancocelesti restano in apnea fino al fischio finale rischiando addirittura la beffa. Stavolta la Dea bendata ha strizzato l’occhio alla Lazio. Unico neo l’infortunio a Radu: si teme lo stiramento. Esultano i tremila laziali che hanno affollato il Castellani. Inzaghi serra i pugni e urla. Le gambe non girano a dovere e così ne risente anche il gioco. La speranza è he arrivi presto. Mani nei capelli per i giocatori dell’Empoli che resta a quota 4 punti. 

LEGGI LA CRONACA
 


© RIPRODUZIONE RISERVATA






Napoli-Arsenal, la bellissima coreografia del San Paolo
Video

Napoli-Arsenal, la bellissima coreografia del San Paolo

  • Napoli-Arsenal, l'arrivo degli azzurri allo stadio

    Napoli-Arsenal, l'arrivo degli azzurri...

  • Conte: «Vado dove c'è un progetto. A giugno la mia nuova squadra»

    Conte: «Vado dove c'è un...

  • Napoli-Arsenal, la lunga attesa dei tifosi

    Napoli-Arsenal, la lunga attesa dei tifosi

  • Giovedì santo: Napoli-Arsenal o zuppa di cozze?

    Giovedì santo: Napoli-Arsenal o zuppa...

  • Napoli-Arsenal, la vigilia dell'inviato Roberto Ventre

    Napoli-Arsenal, la vigilia dell'inviato...

  • Oliva lancia le Universiadi ad Avellino

    Oliva lancia le Universiadi ad Avellino

  • Rosolino 80 voglia di Universiadi

    Rosolino 80 voglia di Universiadi

Prev
Next
COMMENTA LA NOTIZIA
0 di 0 commenti presenti

CALCIO

FORMULA1

ALTRISPORT