ACCEDI AL Il Mattino.it


oppure usa i dati del tuo account

Il Portogallo vince 3-2 in Polonia e vola a punteggio pieno

Il Portogallo vince 3-2 in Polonia e vola a punteggio pieno

Rimonta, vince e consolida il primo posto del Gruppo 3. Il Portogallo, privo di Cristiano Ronaldo, trionfa in casa della Polonia per 3-2. La squadra di Santos detta legge allo Stadion Śląski di Chorzów nella sua seconda partita della Nations League. Partono forte i polacchi: Piatek, alla seconda partita da titolare in nazionale, si conferma letale sotto porta. Al 17’ il bomber del Genoa salta più in alto di tutti su un calcio d’angolo di Kurzawa e batte Rui Patricio. Da rivedere l’uscita del portiere, da applausi, invece, il tempismo dell’attaccante. Gli uomini di Brzeczek, nonostante il vantaggio, subiscono la reazione degli avversari. Il Portogallo alza il baricentro e con il passare dei minuti si fa sempre più pericoloso. Al 31’ Andrè Silva, sfruttando un assist al bacio di Pizzi, fa 1-1 da due passi. Seconda rete in Nations League per la punta del Siviglia che risponde al capocannoniere del campionato italiano. La squadra di Santos prende fiducia e al 43’ raddoppia. Glik, nel tantino di fermare Rafa Silvia lanciato a rete da Rebus Dias, indirizza il pallone nella propria porta. Sfortunata deviazione per l’ex difensore del Torino, che non riesce a rimediare all’uscita imprecisa di Fabianski. Il Portogallo, fortunato nell’occasione, completa la rimonta meritatamente. La Polonia termina il primo tra i fischi dello Stadion Śląski di Chorzów. I pubblico di casa prova a spronare i suoi beniamini.

SECONDO TEMPO
Brzeczek, nella ripresa, inserisce Grosicki sulla destra al posto di Kurzawa. Un mossa che non ha gli effetti sperati. Al 51’ Bernardo Silva, dopo una progressione palla al piede sulla destra, si accentra e trova il gol del 3-1. Fabiaski, preferito a Szczesny non è esente da responsabilità. Il pubblico capisce il momento di difficoltà e spinge la Polonia. Il Portogallo cala l’intensità al 76’ Blaszczykowski da fuori area fulmina Rui Patricio. Grandi proteste dei lusitani che accusano il guardalinee di non aver segnato un fallo laterale appena prima del 2-3. La partita che sembrava ormai chiusa torna in discussione. La manovra dei polacchi però non riesce ad imperniare oltre modo la retroguardia portoghese. Renato Sanchez in contropiede sfiora il poker in due occasioni.

SCENARI
Successo meritato per il Portogallo, ormai ad un passo dalla Final Four, mentre si riducono le possibilità per l’Italia di vincere il girone, accedere alla fase successiva e aggiudicarsi un posto diretto ad Euro 2020. Domenica la Nazionale affronterà la Polonia: una vittoria eviterebbe la retrocessione dalla serie A della Nations League.


© RIPRODUZIONE RISERVATA



Chelsea-United, rissa sfiorata tra Mourinho e Sarri
Video

Chelsea-United, rissa sfiorata tra Mourinho e Sarri

  • Napoli, senti i tifosi: «Torneremo da Udine coi tre punti»

    Napoli, senti i tifosi: «Torneremo da...

  • Insigne salta Udine, Ancelotti: «Cerchiamo di recuperarlo per il Psg»

    Insigne salta Udine, Ancelotti:...

  • Udinese-Napoli, il focus di Bruno Majorano

    Udinese-Napoli, il focus di Bruno Majorano

  • Udinese-Napoli, la vigilia dell'inviato Roberto Ventre

    Udinese-Napoli, la vigilia dell'inviato...

  • Napoli, show di Ancelotti alla Feltrinelli

    Napoli, show di Ancelotti alla Feltrinelli

  • L'altra faccia del calcio: ecco il Napoli Femminile

    L'altra faccia del calcio: ecco il...

  • Bobo Vieri da «Song''e Napule» a New York

    Bobo Vieri da «Song''e...

Prev
Next
COMMENTA LA NOTIZIA
0 di 0 commenti presenti

CALCIO

FORMULA1

ALTRISPORT