ACCEDI AL Il Mattino.it


oppure usa i dati del tuo account

Italia-Portogallo, Mancini sfida:
«Giocare bene, provare a vincere»

Italia-Portogallo, Mancini sfida:
«Giocare bene, provare a vincere»

«A inizio torneo il nostro obiettivo era cercare di arrivare alla fase finale della Nations League, sin dalla prima partita, abbiamo perso in Portogallo facendo giocare una squadra molto giovane, una sconfitta che ci poteva anche stare, ma ora abbiamo la chance di poterli battere a San Siro, dobbiamo pensare a questo, poi vedremo quello che accadrà in Portogallo-Polonia». Lo ha detto il commissario tecnico della Nazionale azzurra, Roberto Mancini, in un'intervista rilasciata all'account Twitter della Nazionale (Vivo_Azzurro) a due giorni dalla sfida del Meazza contro i lusitani campioni d'Europa. «Il nostro primo obiettivo è quello di fare un'ottima partita, di giocare bene come abbiamo fatto negli ultimi due match, voglio vedere una squadra che attacca soprattutto per il pubblico di San Siro, uno stadio che si riempie ogni volta che arriva l'Italia e questa è una cosa importante», ha spiegato Mancini che al Meazza da calciatore ha giocato due partite con la maglia azzurra.

A poco più di 48 ore dalla sfida con il Portogallo, sono 68.500 i biglietti emessi per l'ultimo incontro degli
azzurri nella Uefa Nations League. Ancora una volta Milano dimostra tutto il suo amore per la Nazionale e un anno dopo lo sfortunato play off Mondiale con la Svezia, lo stadio 'Giuseppe Meazzà sarà nuovamente gremito per spingere l'Italia verso una vittoria che potrebbe valere l'accesso alla Final Four.

 






La prima nel dicembre del 1987 con la Nazionale che vinse 3-1 e con l'ex Samp e Lazio che diede a Giannini la palla per il secondo gol. «Sono cose strane. Andammo agli Europei dell'88, eravamo una squadra forte e facemmo una grande partita in quell'occasione», ricorda Mancini che non ha dimenticato neanche quella giocata il 17 novembre del 1993 e terminata 1-0 per gli azzurri. «Vincemmo con gol di Dino Baggio, e capitò proprio il 17 novembre, la stessa data di sabato, speriamo sia di buon auspicio sia per la Nations League, per la partita e per il futuro», ha detto il commissario tecnico della Nazionale.


© RIPRODUZIONE RISERVATA






Karnezis presenta il ritiro del Napoli in Trentino
Video

Karnezis presenta il ritiro del Napoli in Trentino

  • Nazionale, Barella: «Bello e facile giocare con Jorginho e Verratti»

    Nazionale, Barella: «Bello e facile...

  • Futsal, il super derby Napoli-Eboli

    Futsal, il super derby Napoli-Eboli

  • Italdonne, storico secondo posto nel Sei Nazioni

    Italdonne, storico secondo posto nel Sei...

  • Nazionale, Mancini: «Ora le gare contano, cerchiamo risultati importanti»

    Nazionale, Mancini: «Ora le gare...

  • Milan-Inter, le scuse di Biglia: «Con Kessie ci siamo chiariti»

    Milan-Inter, le scuse di Biglia: «Con...

  • Gattuso: «Kessie-Biglia? Non siamo all’asilo, se avessi visto mi sarei buttato nella mischia»

    Gattuso: «Kessie-Biglia? Non siamo...

  • Napoli-Udinese, la voce dei tifosi

    Napoli-Udinese, la voce dei tifosi

Prev
Next
COMMENTA LA NOTIZIA
0 di 0 commenti presenti

CALCIO

FORMULA1

ALTRISPORT