ACCEDI AL Il Mattino.it


oppure usa i dati del tuo account

Incubo Messi, l'Argentina comincia con un ko: la Colombia passa 2-0

Twitter nazionale argentina

A quattro anni dalla finale del Mondiale con la Germania, l’esperienza dell’Argentina in Brasile ricomincia con una sconfitta. A Salvador de Bahia, la Colombia di Carlos Queiroz s’impone per 2-0 conquistando il primo posto del gruppo B grazie alle reti di Roger Martinez (71’) e Duvan Zapata (86’). «Ci hanno segnato nel momento in cui stavamo giocando meglio. Avevamo tanti giocatori ammoniti. Avrei potuto avere 8 cambi, ma non avrei risolto la situazione. Ci sono stati errori, aspetti  da correggere, ma non voglio dare la colpa a nessuno», ha detto Lionel Scaloni, l’allenatore dell’Argentina, chiamato a gestire una difficile transizione generazionale dovendo però fare i conti con la pressione di media e tifosi. La Colombia, come previsto si affida a Muriel e Falcao e nel primo tempo si dimostra più intraprendente, ma colpisce in contropiede quando dalla panchina si alzano Roger Martinez e Zapata.

Da rimarcare la rete di Martinez, che, innescato da James Radoriguez, riceve, rientra e libera un diagonale sul palo lontano che fa esplodere l’Arena Fonte Nova, già poco propensa a tifare per i cugini argentini. I Cafeteros spezzano una tradizione negativa che non li vedeva vincere contro l’Argentina dal 2-1 di Bogotà del 2007. Nella pioggia di meme che già circolano sulla fragilità argentina, i media locali si chiedono se sia ancora il caso di credere seriamente a una possibile vittoria di questa Coppa America. «Aveva ragione Messi a dire che l’Argentina non era candidata alla vittoria. Non può esserlo una formazione che non ha ancora le basi, ciò che un meccanico chiamerebbe di allineamento e bilanciamento», scrive La Nacion, mettendo in evidenza le prestazioni rivedibili di Aguero, Di Maria e soprattutto Saravia.

Messi - seppur non nella sua giornata migliore - non fa mancare il suo contributo specialmente nel secondo tempo. Nulla è ancora deciso, ma l’Argentina stasera (21.00 italiane) seguirà con attenzione l’altro match del girone fra Paraguay e Qatar, ospite della manifetazione insieme al Giappone. Invece l’occasione per rifarsi potrebbe arrivare già nella notte fra mercoledì e giovedì nella sfida contro l’Albirroja. Oggi in campo (24.00 italiane) anche Uruguay-Ecuador. Nel gruppo A, quello del Brasile, Venezuela e Perù pareggiano 0-0 fra espulsioni, 2 gol annullati al Var e una scarsa presenza di pubblico a Porto Alegre. 


© RIPRODUZIONE RISERVATA






De Ligt si presenta: «Orgoglioso di come mi hanno accolto i tifosi della Juve»
Video

De Ligt si presenta: «Orgoglioso di come mi hanno accolto i tifosi della Juve»

  • Perin infortunato, torna Alla Juventus

    Perin infortunato, torna Alla Juventus

  • Buon esordio per la Roma di Fonseca: 12-0 al Tor Sapienza

    Buon esordio per la Roma di Fonseca: 12-0 al...

  • Simona Halep mostra il trofeo di Wimbledon nello stadio di Bucarest

    Simona Halep mostra il trofeo di Wimbledon...

  • Napoli a Dimaro con Alessio, dal campo al ristorante

    Napoli a Dimaro con Alessio, dal campo al...

  • Napoli, bagno di folla a Dimaro per il magazziniere Starace

    Napoli, bagno di folla a Dimaro per il...

  • Juventus, De Ligt lascia il J-Medical: ora la firma

    Juventus, De Ligt lascia il J-Medical: ora...

  • Matytsin in campo per beneficenza: dalle Universiadi ai bimbi di Marano

    Matytsin in campo per beneficenza: dalle...

Prev
Next
COMMENTA LA NOTIZIA
1 di 1 commenti presenti
pino11
2019-06-16 10:56:55
mentre ronaldo col portogallo vince messi con l'argentina perde questa e la differenza

CALCIO

FORMULA1

ALTRISPORT