ACCEDI AL Il Mattino.it


oppure usa i dati del tuo account

Milan, Higuain forza la mano:
ha già il volo pronto per Londra

Milan, Higuain forza la mano: 
ha già il volo pronto per Londra

Difficile far cambiare idea ad uno come Gonzalo Higuain: lui il suo destino a Londra lo aveva già scritto anche contro il volere di Milan e Juve. E alla fine dopo aver segnato il record di gol in serie A e aver vinto il bramato scudetto con la Juve aveva capito che era ora di cambiar aria e raggiungere il suo mentore, colui che negli anni a Napoli gli aveva regalato un’inaspettata serenità. Perché il suo animo da combattente perennemente insoddisfatto ha bisogno del giusto carburante per poter mettere in moto quella potente macchina capace di fare 36 gol in stagione: ora la speranza del numero 9 argentino è quella di ritrovare un po’ di pace interiore che è mancata nei pochi mesi a Milano anche a causa di una situazione familiare che gravava nei suoi pensieri. Adesso mamma Nancy però comincia a star meglio, e Gonzalo vuole una nuova opportunità in Premier, vuole poter lasciare il segno anche lì. I suoi parenti sono già volati dall’altra parte della Manica in cerca della nuova casa, la sua Lara ha già pronti i documenti: insomma, pare che nulla possa cambiare le sorti del Pipita.  

Anche Piatek ci ha messo il suo in questo affare: l’interesse del Milan, preoccupato della possibile partenza del suo centravanti, aveva lusingato non poco il giocatore contento della nuova opportunità e di uno stipendio ben più ricco di quello offerto dal Genoa. Tanto che Perinetti è stato quasi costretto a lanciare l’allarme ai suoi tifosi: «Se lo trattenessimo con la forza, che giocatore rimarrebbe qui a Genova?». E così il destino dei due attaccanti sembra già segnato oltre le volontà dei club. Poche ore per mettere a punto le faccende burocratiche, ma ormai è solo questione di tempo: troppo difficile tornare indietro ora, quando le volontà dei protagonisti sono fin troppo chiare e conclamate.

Così Piatek vorrebbe allenarsi fin da subito con i rossoneri ed essere pronto a scendere in campo già per il big match contro il Napoli, ma aspetta gli ultimi dettagli prima di poter ufficialmente firmare il quinquennale che lo legherà al Milan sulla base di uno stipendio di 2 milioni l’anno (oltre quattro volte quello attuale). Il Genoa dal suo canto può essere felice della ricca plusvalenza ottenuta in pochi mesi e Gattuso potrà guardare con ottimismo al futuro con un attacco giovane e pieno di voglia di mettersi in mostra.

Dall’altra parte però Higuain dovrà fare i conti con una piazza forse non tanto accogliente: tante le critiche a Sarri negli ultimi tempi, e preso notevolmente di mira anche il suo vecchio compagno di avventure in azzurro, Jorginho. Anche i titoli dei tabloid inglesi non lasciano troppo sperare in un’accoglienza affettuosa: toccherà quindi al Pipita far cambiare idea e mettere il suo nel nuovo gruppo per poter lasciare un segno positivo dopo il flop milanese. E se le aspettative nella Milano rossonera gravavano parecchio sul giocatore, probabilmente non sarà molto più semplice al Chelsea; ma lì c’è una certezza, Maurizio, quell’uomo sconosciuto che arrivato a Napoli ha saputo guadagnare con concretezza la fiducia dei campionissimi come Gonzalo, che ha saputo infondere consapevolezza nei propri mezzi e l’equilibrio emotivo necessario per raggiungere gli obbiettivi importanti. E ora da riconosciuto maestro di calcio è pronto a ripetersi e a mostrare al pubblico dei Blues il calcio spettacolo che ha costruito con le sue pedine d’oro. Così la strada a Londra sembra meno complicata per Gonzalo, meno fredda e più appassionante: una nuova scommessa da vincere, e il Pipita quando vuole sa come farlo.


© RIPRODUZIONE RISERVATA






Napoli, ecco Hamsik il cinese tra i pastori di San Gregorio Armeno
Video

Napoli, ecco Hamsik il cinese tra i pastori di San Gregorio Armeno

  • Scherma, al via gli Europei a Foggia

    Scherma, al via gli Europei a Foggia

  • Ancelotti: «Facciamo pochi gol? Speriamo che San Gennaro ci ascolti»

    Ancelotti: «Facciamo pochi gol?...

  • La spettacolare coreografia di fuoco dei tifosi dello Zenit in Europa League

    La spettacolare coreografia di fuoco dei...

  • Napoli-Zurigo, i commenti a caldo dei comici di Made in Sud

    Napoli-Zurigo, i commenti a caldo dei comici...

  • Napoli-Zurigo 2-0, tifosi felici ma non troppo

    Napoli-Zurigo 2-0, tifosi felici ma non...

  • Napoli-Zurigo 2-0, il commento dal San Paolo di Roberto Ventre

    Napoli-Zurigo 2-0, il commento dal San Paolo...

  • Show Match la sfida inedita tra rugbiste e calciatrici

    Show Match la sfida inedita tra rugbiste e...

Prev
Next

CALCIO

FORMULA1

ALTRISPORT