ACCEDI AL Il Mattino.it


oppure usa i dati del tuo account

Donnarumma, la parata e gli insulti
(in napoletano) allo zio super tifoso

Donnarumma, la parata e gli insulti
(in napoletano) allo zio super tifoso

Nell'occhio del ciclone ci è finito per il suo mestiere. Gigio Donnarumma, portiere classe 1999 da Castellammare, ieri si è preso la scena nel finale. La sua parata su Milik nei minuti di recupero ha impedito al Napoli di vincere a Milano contro i rossoneri e continuare a sperare nello scudetto, ora distante come la Juventus almeno sei punti.
 


«Zio, scusa. Ci ho provato a togliere la mano ma non ci sono riuscito», dice Donnarumma in un video che impazza sui social in queste ore. Il portiere del Milan si rivolge ad un parente tifoso del Napoli, che ieri ha sofferto per la parata decisiva. «Vafammocca», esclama poi il numero uno rossonero, prendendo in giro lo zio.

Il video ironico, però, non ha fatto piacere a tanti tifosi napoletani. Ieri in tanti avevano contestato Donnarumma a San Siro, ma lui si era difeso: «Simpatizzo per gli azzurri, il Napoli è la squadra della mia città. Non ho niente contro di loro e spero possano vincere lo scudetto».


© RIPRODUZIONE RISERVATA



Juve-Napoli, Decibel Bellini apre la festa allo Stadium
Video

Juve-Napoli, Decibel Bellini apre la festa allo Stadium

  • L'urlo di New York al goal di Koulibaly

    L'urlo di New York al goal di Koulibaly

  • Napoli, metropolitana ferma: ma dagli altoparlanti parte il coro da stadio

    Napoli, metropolitana ferma: ma dagli...

  • Napoli, la gioia di Insigne: «È tre anni che lavoriamo per questo sogno»

    Napoli, la gioia di Insigne: «È...

  • Juve-Napoli, le reazioni dei tifosi al gol di Koulibaly

    Juve-Napoli, le reazioni dei tifosi al gol...

  • Juve battuta, le voci dei tifosi napoletani in estasi

    Juve battuta, le voci dei tifosi napoletani...

  • Juve, Allegri perde la pazienza: «Ai ragazzi non si deve dire niente»

    Juve, Allegri perde la pazienza: «Ai...

  • Napoli, l'orgoglio di Sarri: «È la vittoria di un popolo»

    Napoli, l'orgoglio di Sarri:...

Prev
Next

CALCIO

FORMULA1

ALTRISPORT