ACCEDI AL Il Mattino.it


oppure usa i dati del tuo account

Noi, innamorati di quest'azzurro
ci siamo divertiti con Sarri & Co.

Noi, innamorati di quest'azzurro
ci siamo divertiti con Sarri & Co.

Novantuno punti, due record in uno: quello a uso interno, la vetta più alta mai raggiunta nella storia del Napoli, l'altro che serve solo ad aggiungere amarezza, perché le sole due squadre che finora avevano superato quota novanta, e cioè Inter e Juventus, avevano contemporaneamente agguantato lo scudetto. Lo scudetto sognato e non arrivato, il grande assente, ieri, in un San Paolo straripante di bandiere azzurre e di cori, di bambini con le magliette di Lorenzo e Ciro-Dries, di donne e uomini con le lacrime agli occhi. Una festa sul filo tra l'arrivederci e l'addio pure difficile da celebrare perché, vai a vedere il destino, all'ultima giornata fra tante squadre ci è capitato il Crotone, il meridionale Crotone, da sconfiggere e condannare alla retrocessione. Ma una festa necessaria, e chi se ne importa più se alla resa dei conti siamo a zero tituli: necessaria, perché tifosi e squadra avevano bisogno di dirselo un'ultima volta e per sempre il loro amore. Mai, a memoria di tifosi, c'è stata a Napoli una sintonia così totale tra il campo e gli spalti, tra il popolo azzurro, i calciatori e - soprattutto - l'allenatore. Mai, per un intero campionato, si sono divertiti così tanto tutti insieme, tifosi e squadra, neanche quando la star era Maradona, o forse solo allora. I caroselli dopo la vittoria allo Stadium, e soprattutto i cinquemila che d'improvviso si sono presentati alla stazione centrale per accompagnare gli azzurri verso Firenze (ahimè, senza immaginare che stava per cominciare l'inizio della fine) resteranno fotografie indelebili dell'anno in cui Napoli si innamorò del Napoli.


© RIPRODUZIONE RISERVATA

CONTINUA A LEGGERE L'ARTICOLO:
  • Accesso illimitato agli articoli
    selezionati dal quotidiano
  • Le edizioni del giornale ogni giorno
    su PC, smartphone e tablet
SCOPRI LA PROMO





Nainggolan si riprende in bagno e canta l'inno belga
Video

Nainggolan si riprende in bagno e canta l'inno belga

  • Napoli tra Ancelotti e mercato: le voci dei tifosi

    Napoli tra Ancelotti e mercato: le voci dei...

  • Quando Renzi disse a Putin: «L'Italia vincerà i Mondiali in Russia»

    Quando Renzi disse a Putin:...

  • Caos Spagna, Hierro è il nuovo ct

    Caos Spagna, Hierro è il nuovo ct

  • Juventus, Marotta: «Icardi da noi è fantacalcio»

    Juventus, Marotta: «Icardi da noi...

  • Italia senza Mondiali, per chi tifano i napoletani?

    Italia senza Mondiali, per chi tifano i...

  • Mondiali 2018, ecco chi è il giocatore più anziano che scenderà in campo

    Mondiali 2018, ecco chi è il...

  • «Napoli usa il sapone», il vergognoso coro dei baby calciatori della Juventus

    «Napoli usa il sapone», il...

Prev
Next

CALCIO

FORMULA1

ALTRISPORT