ACCEDI AL Il Mattino.it


oppure usa i dati del tuo account

Napoli, va bene il sorteggio
ai sedicesimi pesca lo Zurigo

Europa League, al Napoli va bene:
ai sedicesimi pesca lo Zurigo


Il 14 febbraio, il giorno di San Valentino, il Napoli sarà a Zurigo, per la gara di andata dei sedicesimi di Europa League. E' finalmente un'urna fortunata quella di Nyon dove il Napoli pesca l'avversario che, probabilmente, era quello preferito. Lo Zurigo attualmente è quarto nel suo campionato con 25 punti, a distanza siderale dallo Young Boys che nell'ultimo match di Champions ha battuto la Juventus. Trasferta agevole anche sotto il profilo logistico, vista la vicinanza. Insomma, il Napoli può far festa. 

E' il primo confronto tra Napoli e Zurigo ma sono tanti i precedenti tra Napoli e formazioni svizzere con un bilancio di 9 vittorie azzurre, 2 pareggi, 3 sconfitte. 
Le sfide più recenti nella Coppa Uefa 1989-90 contro il Wettingen (0-0 all'andata e 2-1 al San Paolo). 
Poi, gli ultimi match del Napoli sono stati quelli sempre in Europa League con lo Young Boys  (0-2 a Berna; 3-0 a Napoli) nella stagione 16/17. 
Lo Zurigo è arrivato secondo nel suo girone di EuroLeague alle spalle del Bayer Leverkusen e davanti a Larnaca e Lodogorets. E si è qualificato per l'Europa League per aver conquistato, l'anno scorso, la Coppa di Svizzera.  Gioca le sue gare interne nello Stadion Letzigrund che ha una capienza di 26.104. Ha vinto 12 campionati svizzeri (l'ultimo nella stagione 2008/09) e 10 coppe della confederazione elvetica. L'allenatore è un 40enne: Ludovic Magnin.

A livello internazionale vanta diverse partecipazioni alla Coppa UEFA/Europa League e alla Coppa dei Campioni (ove è approdata per ben due volte in semifinale, contro il Real Madridnel 1963-1964 e contro il Liverpool nel 1976-1977, grazie anche alle 5 reti di Franco Cucinotta che fu capocannoniere della competizione alla pari con Gerd Müller) e una partecipazione alla fase a gironi della Champions League, nell'annata 2009-2010. Il club è rivale storico del Grasshoppers, 



Il Napoli retrocesso dalla Champions League era una delle quattro teste di serie del sorteggio di Nyon. Nella scorsa edizione di Europa League gli azzurri vennero eliminati ai sedicesimi di finale dal Lipsia. E il cammino in EuroLeague 16/17 si interruppe sempre ai sedicesimi per mano del Villarreal.  
Da noi l'EuroLeague resta sempre e solo la coppetta di riserva, l'Italia non l'ha mai vinta da quando si chiama così (2009) e in assoluto non la alza dal 1999 (Parma), quando era Coppa Uefa. Il massimo risultato in questi 20 anni sono state le semifinali raggiunte da Fiorentina e Juventus e poi dal Napoli di Rafa Benitez nell'edizione 15/16.
 


© RIPRODUZIONE RISERVATA






Nazionale, Barella: «Bello e facile giocare con Jorginho e Verratti»
Video

Nazionale, Barella: «Bello e facile giocare con Jorginho e Verratti»

  • Futsal, il super derby Napoli-Eboli

    Futsal, il super derby Napoli-Eboli

  • Italdonne, storico secondo posto nel Sei Nazioni

    Italdonne, storico secondo posto nel Sei...

  • Nazionale, Mancini: «Ora le gare contano, cerchiamo risultati importanti»

    Nazionale, Mancini: «Ora le gare...

  • Milan-Inter, le scuse di Biglia: «Con Kessie ci siamo chiariti»

    Milan-Inter, le scuse di Biglia: «Con...

  • Gattuso: «Kessie-Biglia? Non siamo all’asilo, se avessi visto mi sarei buttato nella mischia»

    Gattuso: «Kessie-Biglia? Non siamo...

  • Napoli-Udinese, la voce dei tifosi

    Napoli-Udinese, la voce dei tifosi

  • Universiadi Sandro Cuomo si cimenta con il chanbara

    Universiadi Sandro Cuomo si cimenta con il...

Prev
Next

CALCIO

FORMULA1

ALTRISPORT