ACCEDI AL Il Mattino.it


oppure usa i dati del tuo account

Biraghi salva l'Italia, Polonia ko 1-0
Gli azzurri non vincevano da un anno

Biraghi salva l'Italia, Polonia ko
Azzurri non vincevano da un anno

L'Italia c'è e si riabilita nella notte della verità. Biraghi, al fotofinish, firma il successo contro la Polonia, dedica la rete ad Astori e rende felice Mancini. La vittoria di Chorzow fa subito la differenza perché che permette alla  di restare nella Lega A di Nations League e di essere tra le 10 teste di serie al sorteggio del 2 dicembre a Dublino nelle qualificazioni per Euro 2020. Il ct, insistendo sulla formula senza centravanti, va insomma a dama.

FORMULA VINCENTE
Immobile rimane in panchina. Al posto di Bernardeschi, centravanti mascherato del tridente fantasia, entra Lasanza. A fine recupero la sua spizzata, su corner di Insigne, diventerà decisiva per la rete a porta vuota di Biraghi, appostato sul palo scoperto. Mancini, dunque, vince con la sua idea di calcio. Senza la prima punta, avanti con il gioco. Con interpreti tecnici e rapidi. Seguendo il copione di Sarri, nel Napoli e adesso nel Chelsea. E' la stessa formazione di Genova: mercoledì sera il paari contro l'Ucraina e mezza partita. Qui a Chorzow, invece, la prestazione è completa. Jorginho prende subito la traversa, lo imita Insigne. E Szczesny salva su Jorginho, Chiellini e Florenzi. La Polonia, con il 4-3-1-2, è spenta e fragile. Malissimo Lewandoski in tandem con Milik che dura poco. Svagato pure Zielinski.

 



ESIBIZIONE DI QUALITA'
Brzeczek corregge come può la sua traccia: 4-4-2, arretrando Zielinski da mediano e inserendo sulle fasce Grosicki e Balszczykowski. Che useranno il contropiede per impensierire Donnarumma. Anche perché l'Italia resta in pieno controllo. Verratti non tira e serve Insigne che però è in fuorigioco. Bernardeschi, da solo, gira a lato di testa. Entra Lasagna, undicesimo debuttante, proprio per Bernardeschi. Suo l'assist per Biraghi che salva l'Italia e spinge la Polonia in Lega B.


LEGGI LA CRONACA

 


© RIPRODUZIONE RISERVATA



Arbitro in lacrime per la morte della mamma, Van Dijk lo consola
Video

Arbitro in lacrime per la morte della mamma, Van Dijk lo consola

  • Napoli, De Laurentiis tra le donne e il sesso

    Napoli, De Laurentiis tra le donne e il sesso

  • Napoli, tutti i progetti di patron De Laurentiis

    Napoli, tutti i progetti di patron De...

  • Napoli, De Laurentiis e i lavori allo stadio San Paolo

    Napoli, De Laurentiis e i lavori allo stadio...

  • Spagna, l'incredibile errore di Morata

    Spagna, l'incredibile errore di Morata

  • MotoGp, Dovizioso vince sotto l'acqua a Valencia

    MotoGp, Dovizioso vince sotto l'acqua a...

  • I Dorados di Maradona ai playoff, la festa negli spogliatoi

    I Dorados di Maradona ai playoff, la festa...

  • Italia-Portogallo, Jorginho in fiducia: «Siamo sulla strada giusta»

    Italia-Portogallo, Jorginho in fiducia:...

Prev
Next
COMMENTA LA NOTIZIA
5 di 6 commenti presenti
vincy86ab
2018-10-15 11:00:23
hahaha paragone italia napoli è da tifosi da bar...ma.come si fa a fare un paragone del genere...alibito
antonpet
2018-10-15 10:13:48
Ieri sera l’Italia sembrava il Napoli di Sarri travestito da nazionale. Jorginho con Verratti e Barella ai fianchi ha completamente ridicolizzato il centrocampo polacco. Il possesso palla del 70% ha mandato fuori giri la squadra polacca che ha girato a vuoto per tutta la partita. Le uniche due occasioni avute sono scaturite da due leggerezze di Verratti ed Insigne proprio come capitava al Napoli di Sarri che prendeva goal al primo tiro avversario. Ieri dobbiamo ringraziare Milik che ci ha graziato. L’unico rammarico è stato di aver sprecato un mucchio di occasioni per sfortuna ed imprecisione dei nostri attaccanti. Siamo sulla buona strada e penso che Mancini abbia capito che con D’Ambrosio, Gagliardini, Immobile Candreva etcc... non si va da nessuna parte. Per la prima volta dall’era Conte abbiamo visto giocare la nazionale da squadra di club anche se in maniera differente! Per favore non venitemi a raccontare che la Polonia è una squadra scarsa perché è stato il gioco dell’Italia che l’ha resa inoffensiva proprio come è capitato al Liverpool in Champions una settimana fa’!
felipe
2018-10-15 14:38:50
Caro Antonio, tu riproponi il dilemma di sempre: il possesso palla serve o non serve? A mio strettissimo parere, se non hai attaccanti che segnano il possesso palla NON serve!! Ieri la Nazionale sarriana ha vinto con gol di un terzino al 93mo, e non abbiamo perso la partita per poco, molto poco.... Gli attaccanti giocano bene quando segnano ed ieri, come sempre, non hanno segnato. Questa dice il campo. Per il resto, per i D'Ambrosio, Gagliardini, Candreva ecc. mi trovi entusiasticamente d'accordo! Ma non associare per favore il Napoli, squadra di club con altra idea di calcio, alla Nazionale...Ancelotti chiede giustamente una finalizzazione verticale e non il tiki-taka! La colpa -ahimé! - è tutta di un certo Guardiola.....
napoletano fuori casa
2018-10-15 10:05:38
Na volta tanto hanno vinto di culo, ma il calcio internazionale é un altra cosa. Contro Francia, germania Olanda e Belgio incassate dai 3 a 5 palloni e insigne ha l´onore di stare in mezzo a campioni per la prima volta in vita sua.
felipe
2018-10-14 23:14:57
Deludente partita dei napoletani-polacchi. Ma anche Insigne non è stato un granchè!! Segnale d'allarme per Ancelotti: avranno bisogno di riposare....

CALCIO

FORMULA1

ALTRISPORT