ACCEDI AL Il Mattino.it


oppure usa i dati del tuo account

Premier League, Sarri: «Felice della rosa del Chelsea»

Premier League, Sarri: «Felice della rosa del Chelsea»

«Davvero molto felice» della rosa del Chelsea: così Maurizio Sarri, alla vigilia del suo debutto in Premier League, domani sul campo dell'Huddersfield. Nelle ultime giornate di mercato i Blues hanno sostituito Thibaut Courtois con il giovane portiere basco Kepa Arrizabalaga, rinforzando il centrocampo con Mateo Kovacic, in prestito dal Real Madrid. Ma soprattutto Sarri è riuscito a convincere Eden Hazard a restare. «Gli ho parlato tre volte, abbiamo discusso di tutto e non ha mai espresso l'intenzione di andarsene - le parole dell'ex tecnico del Napoli -. Ma di mercato non voglio parlare più, il mio mestiere è migliorare i giocatori e cercare di vincere le partite».
 


© RIPRODUZIONE RISERVATA



Napoli, folla e ressa di turisti al centro storico
Video

Napoli, folla e ressa di turisti al centro storico

  • Cagliari-Napoli, il pronostico dei tifosi

    Cagliari-Napoli, il pronostico dei tifosi

  • Cagliari-Napoli, la vigilia di Roberto Ventre

    Cagliari-Napoli, la vigilia di Roberto Ventre

  • Il Napoli ritrova il sorriso: azzurri a cena con parrucche alla Malcuit

    Il Napoli ritrova il sorriso: azzurri a cena...

  • Napoli fuori dalla Champions, le battute di Made in Sud

    Napoli fuori dalla Champions, le battute di...

  • L'appello della campionessa di boxe ​senza la cittadinanza italiana

    L'appello della campionessa di boxe...

  • L'amico è non vedente, lui gli racconta il gol di Salah al Napoli ed esultano insieme

    L'amico è non vedente, lui gli...

  • Champions League, Cairo: «Speravo meglio per Inter e Napoli»

    Champions League, Cairo: «Speravo...

Prev
Next
COMMENTA LA NOTIZIA
1 di 1 commenti presenti
marcoaliaslosciccoso
2018-08-11 22:38:09
...tanti soldi per comprare calciatori di prospettiva... che poi la prospettiva è sempre ignota. Ancellotti è un allenatore che vince solo con un parco giocatori di tutto rispetto. Davvero autocelebrativo De Laurentis, quando dice di essere lui il top player a confronto di Cavani... Ha mandato via Sarri, peraltro lo pagava meno del portiere di riserva... bastava registrare la squadra con due o tre top player, avremmo avuto davvero un team da play station, un Napoli stellare. Questo signore deve andare via da Napoli, non ha il cuore partenopeo, pensa solo al business che incrementerà anche con l'affare fatto con il Bari calcio... e poi sembra una prima donna da teatro... a Dimaro e ancor prima stava su tutte le pagine sportive, in tv a pontificare come un maestro di Coverciano. Intanto siamo arrivati al punto che questo Napoli difficilmente potrà fare un campionato per vincere qualcosa... come gli anni passati, non vinceremo nulla, in quanto le dirette concorrenti sembrano molto più forti di questo Napoli, che di anno in anno resta sempre di prospettiva, non si muove di una virgola... non aumentano né i cavalli e tanto meno la cilindrata... Neanche San Gennaro non potrà aiutare questo Napoli, in quanto santo non può peccare per un doping sportivo... Il binomio De Laurentis/De Magistris, ognuno per le proprie incompetenze dovrebbero semplicemente avere il coraggio di andare via da questa Città... chissà se avremo lo Stadio e una squadra degna di questo popolo e di questa città... chissà se arriveremo almeno al quarto posto... Forza Napoli sempre e ovunque.

CALCIO

FORMULA1

ALTRISPORT