ACCEDI AL Il Mattino.it


oppure usa i dati del tuo account

L'Uruguay senza Cavani non punge:
la Francia vince e vola in semifinale

L'Uruguay senza Cavani non punge:
la Francia vince e vola in semifinale

La Francia raggiunge per la sesta volta nella sua storia le semifinali a un mondiale. 'Les blues' con un gol per tempo piegano la 'coriaceà Uruguay e attendono adesso di conoscere il nome del prossimo avversario che uscirà dal match di questa sera tra Brasile e Belgio. Al Nizhny Novgorod Stadium i francesi passano in vantaggio al 40' con un colpo di testa di Varane, al 61' il raddoppio di Griezmann con la complicità del portiere Muslera protagonista di un grave errore. Prime fasi dell'incontro concitate con l'Uruguay aggressiva che prende l'iniziativa del gioco. Orfana dell'infortunato Cavani, autore della doppietta qualificazione contro il Portogallo, la Celeste schiera in avanti Cristhian Stuani.

Al 5' il primo affondo dei sudamericani è proprio dell'attaccante del Girona che effettua un tiro che non trova però lo specchio della porta. Al 14' pericolo per la porta transalpina, sugli sviluppi di un angolo Lloris deve uscire di pugni per anticipare un giocatore avversario. Si fa vedere anche la Francia, sponda di Giroud per Mbappé ma il tiro dell'attaccante è alto. Ci prova anche Pogba: c'è la potenza ma non la precisione nel tiro. La squadra di Deschamps guadagna campo ma la Celeste si difende con ordine. Brividi alla mezz'ora, un cross teso dalla destra sfila nell'area dell'Uruguay ma nessuno ne approfitta.

Mani tra i capelli al 35' per Vecino, il giocatore uruguaiano controlla un pallone al limite dell'area ma il tiro termina tra le braccia di Lloris. Al 40' Varane sblocca la partita per la Francia: su una punizione pennellata al centro da Griezmann il numero 4 insacca di testa. Al 44' la risposta dell'Uruguay è tutta in un perentorio stacco di Caceres, l'incornata del difensore è indirizzata a rete ma Lloris si supera e in tuffo toglie la palla dall'angolino basso. Il secondo tempo riprende senza variazioni di formazioni. Al 50' Francia ancora pericolosa con una punizione tagliata in area, Muslera trova il tempo giusto e anticipa di pugno Pogba. Poco dopo conclusione al volo di Pavan con sfera alta sopra la traversa. L'Uruguay alza il suo baricentro di gioco alla ricerca del pari. Suarez serve Stuani ma la triangolazione sfuma. Il ct Tabarez prova a rimescolare le carte: per l'Uruguay dentro Rodriguez e Gomez per Betancour e Stuani.

Al 61' il raddoppio della Francia con Griezmann, il 'piccolo diavolò prova il tiro dal limite, 'paperà del portiere Muslera che non trattiene una conclusione centrale e si vede scavalcare dalla palla: 2-0 per i blues. Tre minuti dopo tiro per l'Uruguay di Rodriguez che termina a fil di palo. Tensione alle stelle in campo, si accende una mischia dopo un fallo su Mbappé con l'arbitro che fatica a placare gli animi. Al 73' nuova occasione per la Francia, Il pallone arriva a Tolisso ma la conclusione è alta. La Francia sembra gestire la partita nei minuti finale di gara mentre l'Uruguay sembra un pò sfiduciata e non riesce a costruire occasioni pericolose. Nel finale punizione dai 25 metri di Griezmann con palla alta. La partita non ha più nulla da dire e termina dopo 5' di recupero con l'esultanza dei francesi.


RILEGGI LA DIRETTA
 


© RIPRODUZIONE RISERVATA



Stella Rossa-Napoli 0-0, il commento di Roberto Ventre dal Marakana
Video

Stella Rossa-Napoli 0-0, il commento di Roberto Ventre dal Marakana

  • Stella Rossa-Napoli, l'attesa Champions dei tifosi

    Stella Rossa-Napoli, l'attesa Champions...

  • Champions, il Napoli si prepara all'esordio di Belgrado

    Champions, il Napoli si prepara...

  • Funerali Maria Sensi, l'abbraccio tra De Rossi e la figlia Rosella

    Funerali Maria Sensi, l'abbraccio tra De...

  • Roma, Ferrero contro i tifosi: «Dovevano venire al funerale di Maria Sensi, sono molto deluso»

    Roma, Ferrero contro i tifosi:...

  • Paolo Bonolis da conduttore a imprenditore nel mondo del calcio: ecco la squadra e il Presidente

    Paolo Bonolis da conduttore a imprenditore...

  • «Un motivo per non vedere Quelli che il calcio»: inquadrano Massimo Mauro e scoppia la polemica

    «Un motivo per non vedere Quelli che...

  • Marco Borriello: «Astori? Anche io ho paura di non svegliarmi più»

    Marco Borriello: «Astori? Anche io ho...

Prev
Next
COMMENTA LA NOTIZIA
0 di 0 commenti presenti

CALCIO

FORMULA1

ALTRISPORT