ACCEDI AL Il Mattino.it


oppure usa i dati del tuo account

Var, «nascosto» il video
del fallo di Bernardeschi

Var, «nascosto» il video
del fallo di Bernardeschi

C'era l'audio di Mariani che parla con Doveri durante Crotone-Napoli e urla la sua convinzione: «Mertens ha il braccio troppo attaccato al corpo, non è rigore!». Insomma, Mariani vede il tocco, ma è certo che non merita di essere punito con il penalty per mancanza di volontarietà. Dunque, ritiene di non dover ricorrere all'occhio tecnologico. Rizzoli, invece, non fa ascoltare quello che pur deve essere stato uno scambio di pareri interessante tra Calvarese e Banti dopo il fallo di mano di Bernardeschi in Cagliari-Juventus. Nulla sarebbe cambiato, per carità, ma la lezione del designatore Nicola Rizzoli e di Roberto Rosetti, supervisore del progetto sulla video assistenza, sembra decisamente privo di qualche pagina interessante. Ma tant'è. Rizzoli fa riferimento all'episodio del Sant'Elia dicendo «non abbiamo le immagini» (probabilmente intendeva gli audio dell'arbitro e del Var) e alla fine arriva alla conclusione: «In entrambe le situazioni - dice considerandole simili - mancando degli elementi, le cose potevano essere fatte meglio: l'arbitro doveva andare a verificare di persona la situazione del fallo di mano, senza dover attendere il Var. Ed è quello che dovrà fare ogni volta che ci sarà una zona grigia», spiega ancora Rizzoli.
Per la prima volta vengono fatti ascoltare le conversazioni tra arbitri in campo e cabina di regia del Var (oltre all'episodio di Mertens, viene sentita anche la registrazione di Rocchi che prima concede il rigore alla Lazio per il mani di Skriniar nella gara con l'Inter e poi lo cancella dopo aver visto il Var) ed è un peccato che non siano emerse le frasi e le considerazioni degli arbitri di Cagliari, anche perché probabilmente si tratta dell'episodio che più di tutti ha fatto traballare le certezze di tutti sul Var. Invece, l'Aia ha deciso di tenerlo per sé.

«Non c'è un solo arbitro che non ha cuore e non crede a questo progetto», ha spiegato Nicola Rizzoli, designatore arbitrale di serie A. Lo ha ribadito anche nel corso dell'incontro che si è tenuto in mattinata con gli allenatori. Solo quattro gli assenti e tra questi Di Francesco e il solito Sarri. Figurarsi se il tecnico del Napoli rinunciava un allenamento per andare alla riunione tecnica organizzata dagli arbitri con gli allenatori della serie A per fare il punto sul Var al giro di boa della stagione. Macché: uno che non va neppure a Nyon a godersi il suo momento d'oro per prendere parte alla riunione dei tecnici d'Elite d'Europa (quella a cui prendono parte Mourinho, Guardiola, Zidane, Klopp e così via dicendo) e che affida al ds Giuntoli il compito di ritirare al gala dei calciatori il premio come miglior allenatore del passato campionato, neppure avrà mai preso in considerazione l'idea di dare forfait a ben due sedute di allenamento a Castel Volturno per discutere di Var con arbitri e colleghi.


© RIPRODUZIONE RISERVATA

CONTINUA A LEGGERE L'ARTICOLO:
  • Accesso illimitato agli articoli
    selezionati dal quotidiano
  • Le edizioni del giornale ogni giorno
    su PC, smartphone e tablet
SCOPRI LA PROMO





Matrimonio Pellegrini: il centrocampista giallorosso dice sì alla sua Veronica
Video

Matrimonio Pellegrini: il centrocampista giallorosso dice sì alla sua Veronica

  • Maradona, le verità nascoste: una clip in esclusiva dal racconto di National Geographic

    Maradona, le verità nascoste: una...

  • Sarri o Ancelotti, la palla ai tifosi del Napoli

    Sarri o Ancelotti, la palla ai tifosi del...

  • Milan bocciato, Fassone: «Amareggiati per la decisione dell'Uefa»

    Milan bocciato, Fassone: «Amareggiati...

  • Hamsik via da Napoli, la parola ai tifosi

    Hamsik via da Napoli, la parola ai tifosi

  • Napoli, il matrimonio di Tonelli a Cefalù

    Napoli, il matrimonio di Tonelli a...

  • Sarri-Rivieccio: «Se me ne vado resto»

    Sarri-Rivieccio: «Se me ne vado...

  • La notte del maestro, la pazza diretta di Bobo Vieri negli spogliatoi

    La notte del maestro, la pazza diretta di...

Prev
Next
COMMENTA LA NOTIZIA
3 di 3 commenti presenti
partenopeo7
2018-01-17 20:51:27
d'accordissimo con...primo marinaio
felipe
2018-01-16 21:14:19
Sarri sbaglia a non partecipare ai convegni e a non approfondire la sua conoscenza sulla regole. Imparando le regole potrebbe perfino protestare di meno....Non voler saltare una seduta di allenamento può stare ad indicare una sfiducia nei suoi collaboratori. Ma io penso che sia dovuto al suo carattere maniacale e scontroso.
Primo Marinaio
2018-01-16 10:18:45
..........lo rendevano pubblico per poi mettere alla berlina Calvarese, dipendente Juve ?????? Altrochè omertà !!!!!

CALCIO

FORMULA1

ALTRISPORT