ACCEDI AL Il Mattino.it


oppure usa i dati del tuo account

Il rigore non c'è, lo sbaglia apposta: la lezione di un ragazzino | Video

Il rigore non c'è, lo sbaglia apposta:
la lezione di un ragazzino | Video

Si gira verso l'arbitro, lo guarda incredulo allargando le braccia. Ai tempi della Var e delle polemiche, si vede chiaramente che quel rigore è inesistente. Ma l'arbitro lo ha fischiato e Nicolò, 13 anni, attaccante de La Pelota Fc Aprilia va sul dischetto e lo manda fuori apposta. Un gesto che nessuno gli ha chiesto, ma che lui ha deciso di fare, dando una lezione al mondo del pallone che si arrovella tra moviole e discussioni infinite. La partita del campionato giovanissimi provinciali fascia B era sul 2 a 0, le reti contro il Connect Latina le aveva già segnate lui, ma di mettere dentro un rigore inesistente non se la sentiva. Alla fine di rete ne segnerà un'altra e la partita finirà 6 a 0, ma quel rigore era evidentemente troppo. Per Nicolò i complimenti di compagni, avversari e anche dell'arbitro. 

 


© RIPRODUZIONE RISERVATA



Karnezis presenta il ritiro del Napoli in Trentino
Video

Karnezis presenta il ritiro del Napoli in Trentino

  • Nazionale, Barella: «Bello e facile giocare con Jorginho e Verratti»

    Nazionale, Barella: «Bello e facile...

  • Futsal, il super derby Napoli-Eboli

    Futsal, il super derby Napoli-Eboli

  • Italdonne, storico secondo posto nel Sei Nazioni

    Italdonne, storico secondo posto nel Sei...

  • Nazionale, Mancini: «Ora le gare contano, cerchiamo risultati importanti»

    Nazionale, Mancini: «Ora le gare...

  • Milan-Inter, le scuse di Biglia: «Con Kessie ci siamo chiariti»

    Milan-Inter, le scuse di Biglia: «Con...

  • Gattuso: «Kessie-Biglia? Non siamo all’asilo, se avessi visto mi sarei buttato nella mischia»

    Gattuso: «Kessie-Biglia? Non siamo...

  • Napoli-Udinese, la voce dei tifosi

    Napoli-Udinese, la voce dei tifosi

Prev
Next
COMMENTA LA NOTIZIA
1 di 1 commenti presenti
mas1
2018-04-17 12:45:25
spesso si dice che i bambini devono imparare dai grandi, non è vero e al contrario

CALCIO

FORMULA1

ALTRISPORT