ACCEDI AL Il Mattino.it


oppure usa i dati del tuo account

Napoli, un primato da fisico bestiale:
come paga la preparazione di Sinatti

Napoli, un primato da fisico bestiale:
paga la preparazione di Sinatti

A centrocampo vedi Jorginho e Allan correre a perdifiato sino al novantesimo, sulla fascia Hysaj e Callejon sono due motorini inesauribili, davanti Mertens avrà pure un piccolo problemino alla caviglia, ma si fa tutto il fronte d'attacco. E Insigne si muove con una freschezza e uno sprint che sembra quello degli anni iniziali con Zeman. Insomma, è molto più di un Napoli pimpante, che fa del possesso e del vorticoso giro-palla il suo emblema e che ha vinto sette delle otto gare in cui è andato in svantaggio. Una squadra capace di tenere il ritmo alto (corre alla media di 111 km a gara, quarta in A), senza angosce atletiche: è un Napoli che sembra nel pieno delle sue energie. E non solo nella gara in cui ha travolto la Lazio. A parte una leggera flessione con il Bologna, questi mesi ad alta densità non hanno succhiato via le energie. Anzi. Chi temeva il generale Inverno, poi, è rimasto sorpreso: come sempre fine dicembre-gennaio e febbraio sono i mesi migliori per Sarri. Nella sua prima stagione in azzurro, tra la 17esima (20 dicembre) e la 24esima (il 12 febbraio) arrivarono 8 vittorie su 8. Prima dello stop nello scontro allo Juventus Stadium. L'anno passato tra la 18esima (il 22 dicembre) e la 25esima (19 febbraio) sei vittorie e due pari (quello col Palermo con un possesso palla di circa il 70 per cento).

La chiave di una preparazione atletica che sembra davvero dare il passo in più a questo Napoli è Francesco Sinatti, 31 anni, aretino: il segreto del suo lavoro è nella continuità di lavoro settimanale e mensile che tiene conto degli impegni ufficiali. C'è un lavoro quindi costante che tiene conto del rispetto delle caratteristiche dei singoli giocatori (la cosiddetta individualizzazione). Il Napoli corre e corre quasi sempre più degli altri. E più a lungo degli altri. 


© RIPRODUZIONE RISERVATA

CONTINUA A LEGGERE L'ARTICOLO:
  • Accesso illimitato agli articoli
    selezionati dal quotidiano
  • Le edizioni del giornale ogni giorno
    su PC, smartphone e tablet
SCOPRI LA PROMO





Hamsik via da Napoli, la parola ai tifosi
Video

Hamsik via da Napoli, la parola ai tifosi

  • Napoli, il matrimonio di Tonelli a Cefalù

    Napoli, il matrimonio di Tonelli a...

  • Sarri-Rivieccio: «Se me ne vado resto»

    Sarri-Rivieccio: «Se me ne vado...

  • La notte del maestro, la pazza diretta di Bobo Vieri negli spogliatoi

    La notte del maestro, la pazza diretta di...

  • Totti perde la pazienza con Ciro Ferrara: «Hai rotto il c***»

    Totti perde la pazienza con Ciro Ferrara:...

  • De Magistris: Hamsik merita la cittadinanza onoraria

    De Magistris: Hamsik merita la cittadinanza...

  • De Magistris: da tifoso mi auguro che Sarri resti

    De Magistris: da tifoso mi auguro che Sarri...

  • Immobile apre Football Leader: che dolore non andare al Mondiale

    Immobile apre Football Leader: che dolore...

Prev
Next
COMMENTA LA NOTIZIA
1 di 1 commenti presenti
partenopeo7
2018-02-12 14:36:10
1) per la prepar.atletica sinatti sarà bravo ma-a questi ritmi- ogni 3 mesi un fuori-forma di un mesetto è ...naturalissimo(come è accaduto recentements...se no ..perchè mertens si ' fermato per un bel pò..?)) - occhio quindi a quando arriverà il prox fuori-forma...che coinbolge...è questo è stupefavcente ...anche i panchinari(che non giocando non dovrebbero soffrire quetsa pausa...invece !!!)- /// 2) ora si contano anche i panchinari che sono pochi...(e scarsi -segnatamente chiriches,diawara ed il giovane maggio !!)--come è possibile dopo che negli ultimi 2 mercati il duo meraviglia (adl-giuntoli) ha speso la bellezza di 164 mil ...tutti per la panchina ! ! ! !

CALCIO

FORMULA1

ALTRISPORT