ACCEDI AL Il Mattino.it


oppure usa i dati del tuo account

Napoli, De Laurentiis festeggia così:
«Sono felice, non potevo rubare
Sarri? Il tempo è già scaduto»

DeLa: «Felice, non potevo rubare
Sarri? Il tempo è già scaduto»

Clima di grande festa ed euforia in casa Napoli. Gli azzurri chiudono il proprio campionato da secondi in classifica ma con il record di punti della storia del club ed una squadra osannata da tutto il San Paolo, pieno anche nell’ultimo match contro il Crotone. Il primo a fare i complimenti agli azzurri, però, non può che essere Aurelio De Laurentiis.

«Una vittoria che mette il sigillo a una bellissima stagione. Grazie a tutti, a Sarri, ai giocatori, a Giuntoli e ai nostri meravigliosi tifosi ovunque nel mondo», scrive il presidente azzurro, che poi condivide su Twitter le immagini dei festeggiamenti nello spogliatoio azzurro.

Fermatosi in conferenza stampa, poi, il numero uno azzurro ha salutato i giornalisti al termine della sua stagione. «Cercheremo di aggiungere il Tottenham tra le avversarie per il 7 agosto a Dublino, oltre il Liverpool. È stata una bella stagione. Se sono contento? Certo che lo sono, mica potevo andare a rubare...»

Poi, parlando del futuro di Sarri, De Laurentiis ha aggiunto. «Chiedete a lui se resta, mi ha sempre rimandato al suo agente Pellegrini che non mi ha mai dato una risposta definita. La data finale? Non c’è una data, il tempo è già scaduto. Abbiamo affrontato questo problema in ogni modo, dobbiamo andare avanti ora senza paure e senza incertezze».

 


© RIPRODUZIONE RISERVATA






Napoli, Manolas: «Via dalla Roma per motivi personali»
Video

Napoli, Manolas: «Via dalla Roma per motivi personali»

  • Napoli, sorpresa Ancelotti: vince la gara di palleggi

    Napoli, sorpresa Ancelotti: vince la gara di...

  • Napoli, De Laurentiis infiamma il mercato: «Voglio un bomber da 30 gol»

    Napoli, De Laurentiis infiamma il mercato:...

  • Napoli, Di Lorenzo e Callejon in piazza con i tifosi prima dell'allenamento

    Napoli, Di Lorenzo e Callejon in piazza con...

  • Ramsey, prime parole in italiano: «Juve una delle squadre più grandi»

    Ramsey, prime parole in italiano:...

  • Napoli, decimo giorno di ritiro a Dimaro

    Napoli, decimo giorno di ritiro a Dimaro

  • Calcio, Napoli: l'arrivo a Dimaro di Insigne e Manolas

    Calcio, Napoli: l'arrivo a Dimaro di...

  • Algeria in finale di Coppa d'Africa: tensione e scontri a Parigi

    Algeria in finale di Coppa d'Africa:...

Prev
Next
COMMENTA LA NOTIZIA
5 di 12 commenti presenti
gigioppi
2018-05-22 13:02:46
Oltre Sarri anche i giocatori hanno un contratto che hanno volontariamente sottoscritto e che dunque va rispettato. Eventualmente di fronte ad offerte indecenti ed irrinunciabili giocatori e società si siedono ad un tavolo e di comune accordo decidono come procedere. Il presidente, essendo un imprenditore e non un benefattore, oltre che ai propri sacrosanti interessi, deve fare anche quelli della Società tra i quali la quadratura del bilancio e mi sembra che il Napoli sia una delle poche squadre di alto livello ad avere i conti in ordine e quindi guardare con serenità al futuro. Per quanto riguarda Sarri è vero che ha dato tanto al Napoli ma al Napoli deve essere eternamente grato per avergli dato, dopo l'esperienza maturata solo in una squadra di provincia, l'opportunità di allenate una grande squadra e di aver ricevuto dal Presidente quella fiducia che altri gli hanno negato, offendendolo anche sul lato personale per la tuta e le sigarette. Non dimentichiamoci che la maggior parte degli addetti ai lavori e la gran parte dei tifosi ebbero a manifestare la loro perplessità, per non dire la loro contrarietà, alla scelta del tecnico da parte di De Lareurentiis, cui bisogna almeno riconoscere intelligenza ed intuizione.
felipe
2018-05-22 14:36:16
Mi fa piacere che tu condivida il mio pensiero. De La è cmq criticabile per altre inadempienze, e per le tante promesse non mantenute. Ma il suo pragmatismo finora è risultato, nel complesso, positivo.
rebaldo
2018-05-22 19:56:45
Egr. Felipe non so se difendi il presidente perchè sei legato a lui da vincoli o favori ricevuti, ma a mio parere il presidente è indifendibile. Innanzitutto la clausola l'ha messa lui due anni fa quando gli rinnovò il contratto con un aumento che è molto inferiore a quanto percepiscono altri tecnici di prima fascia, Secondo, la clausola rescissoria di 8 ml. l'ha messa lui con un patto leonino perchè si è riservata la possibilità dell'esonero con una cifra non corrispondente (500.000 euro). Si tratta di una clausola svantaggiosissima per Sarri rispetto ai vantaggi per Dela. Terzo, la data ultima per far valere la clausola è il 31 maggio e questo termine è stato messo proprio dal presidente. Ora, mi spiegate perchè Dela dice: "il termine è scaduto"? Sa bene che non lo è e Sarri dal suo canto fa bene a vedere se trova una società disposta a pagarla. Oltre tutto ha chiesto alla società di conoscere i piani per il futuro ma su questo punto non mi pare che il presidente abbia risposto. Che ci sia incompatibilità tra i due (come successo con Mazzarri e Benitez) mi pare incontrovertibile. Ma fare il bastian contrario per difendere il presidente senza argomenti validi mi pare sia solo una professione di fede ( o di tasca). E mi auguro di non dover continuare una polemica con chi scrive parole al vento.
Gaetano Natale
2018-05-21 00:28:33
A dire il vero, in quello spogliatoio il presidente mi è parso un uomo solitario facendo quelle azioni solo per farsi immortalare e trasmettere una immagine che non rispecchia la realtà. Le dichiarazioni mi hanno fatto male perché dicono che non ci sono più margini di intesa con Sarri. Caro presidente Lei sta commettendo un grande errore perché Sarri nel cuore dei Napoletani non è sostituibile specie come allenatore. Ci pensi bene e per una volta metta da parte l'orgoglio, l'affare, l'essere il capo. Lei sa bene che Sarri è un investimento a breve e lungo termine perciò non bleffi e giochi a carte scoperte, non è una partita a briscola. Sarri è una persona oltre che intelligente e sanguigna, anche onesta e sincera. Rarità in quel mondo e nel mondo esterno. Ci pensi bene.
ESULEINPATRIA
2018-05-20 22:16:41
Egregio Sig. De Laurentiis. .adesso basta!! Se ha prove di ciò che dice allora vada in procura e denunci..altrimenti la faccia finita e la smetta di aizzare le masse con le sue falsità! ! #finoallafine

CALCIO

FORMULA1

ALTRISPORT