ACCEDI AL Il Mattino.it


oppure usa i dati del tuo account

Napoli-Ancelotti, la fumata è azzurra:
intesa sul contratto, annuncio a giugno

Napoli-Ancelotti, la fumata è azzurra:
intesa sul contratto, annuncio a giugno

Intesa trovata tra Carlo Ancelotti al Napoli sulla base di un accordo biennale di circa sei milioni di euro a stagione con una opzione per il terzo anno; gli avvocati nelle prossime ore dovranno discutere anche le modalità per una eventuale rescissione unilaterale ovvero l'interruzione delle clausole Ma questo non dovrebbe essere oggetto di impedimenti, si discute anche di diritti di immagini. Ma anche in questo caso Aurelio De Laurentiis avrebbe fatto ampie concessioni nei confronti del tecnico di Reggiolo che sarà dunque a breve annunciato come il nuovo allenatore del Napoli.

Ci sono dei tempi tecnici perché questo possa avvenire sono legati al soprattutto al fatto che Ancelotti è legato ancora ad un contratto con il Bayern di Monaco che scade il 31 maggio e dunque possibile che soltanto a partire dal primo giugno posso arrivare la formalizzazione di un accordo che comunque per gli aspetti più importanti è stato completato. Si parla addirittura di una firma già posta in calce al contratto sia dal presidente del Napoli che da Ancelotti.
 


Sarri era ancora a Varcaturo quando è stato raggiunto dalla notizia di questo summit serale a casa della famiglia De Laurentiis ma non è rimasto particolarmente spiazzato: non aveva alcuna intenzione di andare alla Filmauro per negoziare il nuovo contratto e avrebbe mandato esclusivamente il suo manager Pellegrini con la comunicazione di voler proseguire il rapporto con il Napoli anche senza rinnovo. È chiaro che a questo punto si aprono nuovi scenari che possono essere legati anche al fatto che il Napoli possa esonerare Sarri nelle prossime ore liquidando con il pagamento di una penale di 500mila euro, più remota l'ipotesi che possa rimanere in busta paga ancora per la prossima stagione in attesa di una risoluzione consensuale.


© RIPRODUZIONE RISERVATA






Roma, il neo-allenatore Fonseca a Villa Stuart per le visite mediche
Video

Roma, il neo-allenatore Fonseca a Villa Stuart per le visite mediche

  • Mondiali, Cina KO: l'Italia vola ai quarti di finale

    Mondiali, Cina KO: l'Italia vola ai...

  • Mondiali femminili, Bertolini: «Cina avversario molto forte»

    Mondiali femminili, Bertolini: «Cina...

  • Olimpiadi 2026, l'attesa e poi l'urlo di gioia a Milano

    Olimpiadi 2026, l'attesa e poi...

  • Olimpiadi 2026 Milano-Cortina, la delegazione italiana arriva al CIO a Losanna

    Olimpiadi 2026 Milano-Cortina, la...

  • Olimpiadi 2026, la delegazione svedese arriva a Losanna

    Olimpiadi 2026, la delegazione svedese...

  • Roma, Fonseca atterrato a Fiumicino

    Roma, Fonseca atterrato a Fiumicino

  • F1, Gp Francia: pole position di Lewis Hamilton

    F1, Gp Francia: pole position di Lewis...

Prev
Next
COMMENTA LA NOTIZIA
5 di 18 commenti presenti
d_ami74
2018-05-23 13:05:32
Poi tra 2 anni andra' via motivando che a CastelVolturno mancano le attrezzature adeguate...vero? Complimenti a (quasi) tutta la stampa locale, che ha osteggiato Sarri. Tra questi includo il Mattino, buona parte di Canale 21, il Napolista, ma la lista non e' esauriente. Complimenti davvero. Non avete minimamente tenuto conto del legame tra questa squadra ed il suo pubblico. Non avete minimamente compreso il grande potenziale di crescita dietro una squadra che e' stata esaltata in tutte le lingue, ed ha suscitato simpatie a tutte le latitudine. Non amate il calcio, perche' altrimenti avreste sostenuto senza se e senza ma il piu' bel Napoli di sempre. Non amate la vostra citta', perche' non riiuscite ad apprezzarne i suoi aspetti positivi. Vi siete rassegnati al ruolo di comprimari, e se troviamo qualcosa di bello che gli altri ci invidiano, fate di tutto per distruggerlo. Tre anni di calcio meraviglioso; una passione rinata, una vittoria allo J Stadium soltanto un mese fa, il livore antisportivo dei tesserati Juventus che dimostra quanto ci abbiano temuti...e invece ci tocca leggere delle vostre odi ad Ancelotti. Vedremo. Secondo me ritorneremo presto a -20.
felipe
2018-05-23 17:19:02
Sei sicuro di aver letto i giornali di Napoli, e di aver guardato i canali campani? Mi pare tu stia vaneggiando....
d_ami74
2018-05-24 11:03:40
Canale 21, vuoi che ti faccia il nome di qualche Signore un po' sovrappesso che accompagna il conducente a "Campania sport"? O del baffuto giornalista napoletano che siede a "Il bello del Calcio"? Altrimenti leggiti qualche articolo de il Napolista. Certo, tanti loro colleghi hanno apprezzato Sarri, ma nel computo complessivo, in relazione a quanto fatto, non ha ricevuto il meritato apprezzamento. E' un'opinione personale, cosi' come e' un'opinione personale il fatto che il valore di Ancelotti su una squadra formata da tanti giocatori di medio livello, e' tutto da dimostrare. E per chi si esalta pensando a sui suoi numerosi trofei, vorrei soltanto ricordare che in Italia giocava con Cafu', Nesta, Maldini, Sergino, Pirlo, Gattuso, Rui Costa, Seedorf, Kaka' e Schevchenko. Ti prego (sempre se vuoi argomentare invece che accusarmi di vaneggiamento) di dirmi un solo calciatore dell'attuale Serie A che giocherebbe tra questi 11. Uno solo.
antonios
2018-05-23 12:30:41
Sarri non è fuggito dal Napoli, ma dal campionato italiano. Fino a che la rube ha il potere che ha in figc non c'è da sperare nulla e questa è stata la convinzione di Sarri che lo ha portato all'estero. Ancelotti non solo rappresenta un buon allenatore, ma una voce autorevole all'interno della figc per "calmierare" le influenze rube.
esposito.juris@libero.it
2018-05-23 12:14:39
il Presidente è un genio. Venderà Hamsik, Mertens e Jorgigno, forse anche qualche altra mezza figura. Con Ancelotti come specchietto per le allodole magari convincerà qualche mostro “sacro” non più giovane (Benzema, Vidal ecc. ecc.) a venire a Napoli. Poi organizzerà tour in Usa, Cina, e Dubai, le amichevoli con Real, Chelsea e Bayern, parteciperà all'Audi Cup e a qualsiasi altra manifestazione estiva di prestigio.Cosicché farà almeno 30.000 abbonamenti, raddoppierà il prezzo dei biglietti, punterà ad arrivare quarto in campionato e superare quantomeno gli ottavi di Champion visto che il Napoli entra in seconda fascia. In 12 mesi avrà incassato più di quanto ha speso e il gioco sarà fatto. Lui è davvero un genio e i cretini restiamo noi.

CALCIO

FORMULA1

ALTRISPORT