ACCEDI AL Il Mattino.it


oppure usa i dati del tuo account

Magnini choc, chiesti 8 anni per doping. Al telefono diceva: «Voglio provare la nuova integrazione...»

Magnini choc, chiesti 8 anni per doping. Al telefono diceva: «Voglio provare la nuova integrazione...»

Ora è ufficiale. Il nuotatore Filippo Magnini è stato deferito al Tribunale nazionale antidoping di Nado Italia, e la prima udienza sarà il prossimo 12 luglio alle 14: a comunicarlo è la prima sezione del Tna, con la Procura che chiede otto anni di squalifica. Magnini è accusato di doppia violazione del codice Wada per consumo o tentato consumo di sostanze dopanti (articolo 2.2) e favoreggiamento (2.9), somministrazione o tentata somministrazione di sostanza vietata (articolo 2.8).



Nell'ambito dello stessa stessa inchiesta sportiva, l'udienza del medico nutrizionista del pesarese, Guido Porcellini, è stata fissata alle 14 del 2 luglio, quella per Antonio Maria de Grandis, tesserato Fir e secondo gli inquirenti procacciatore di sostanze dopanti, il 5 luglio alle 14, mentre per l'ex compagno di squadra di Magnini, Michele Santucci, l'udienza è fissata alla stessa ora del 16 luglio.



LE INTERCETTAZIONI Il quotidiano La Stampa ha pubblicato quest'oggi alcune intercettazioni provenienti dall'inchiesta che ha visto coinvolto Magnini, legato fino a pochi mesi fa all'altra campionessa di nuoto Federica Pellegrini e attualmente compagno della ex velina Giorgia PalmasLe conversazioni pubblicate sono tra Magnini e Guido Porcellini, ex nutrizionista, e Antonio De Grandis, collaboratore di Filippo.



I prodotti vengono chiamati schede, funghi o esercizi alla spalla:
«È meglio fare quella cosa là in autostrada», dice in una delle telefonate. Il 23 novembre 2015 un sms di Porcellini a De Grandis: «Filo mi ha pagato 1200», dice, per l’accusa un pagamento che dimostrerebbe l’interesse del nuotatore per le sostanze dopanti. Sempre al telefono, Magnini parla di integrazioni. «Non vedo l’ora di provare la nuova integrazione», dice, «e la plus? Portami più cose possibili dei prodotti nuovi». «Ti devo spiegare come funziona l’integrazione che è arrivata ieri», gli scriveva Porcellini.


© RIPRODUZIONE RISERVATA



Juve, Allegri: «Dobbiamo segnare almeno un gol a Madrid, il passaggio del turno dipende da questo»
Video

Juve, Allegri: «Dobbiamo segnare almeno un gol a Madrid, il passaggio del turno dipende da questo»

  • Canottieri - Posillipo il super derby del sabato

    Canottieri - Posillipo il super derby del...

  • Formula 1, svelata la nuova Ferrari SF90

    Formula 1, svelata la nuova Ferrari SF90

  • Flamengo, al Maracanà l'emozionante ricordo delle giovani vittime dell'incendio

    Flamengo, al Maracanà...

  • Il Napoli riparte da Zurigo tra shopping e relax

    Il Napoli riparte da Zurigo tra shopping e...

  • Zurigo-Napoli, il commento dell'inviato Roberto Ventre

    Zurigo-Napoli, il commento dell'inviato...

  • Judo road to Tokyo 2020

    Judo road to Tokyo 2020

  • Zurigo-Napoli, l'attesa dei tifosi

    Zurigo-Napoli, l'attesa dei tifosi

Prev
Next
COMMENTA LA NOTIZIA
0 di 0 commenti presenti

CALCIO

FORMULA1

ALTRISPORT