ACCEDI AL Il Mattino.it


oppure usa i dati del tuo account

Russia 2018, Mendy difende le origini dei giocatori della Francia campione

Mendy

Lapidaria risposta di Benjamin Mendy, uno dei 23 campioni del mondo della nazionale francese, al moltiplicarsi dei rilievi più o meno acidi sui social network rispetto alle origini dei Bleus. Su Twitter, l'agenzia 'Sporf' aveva pubblicato una lista dei giocatori della squadra campione del mondo affiancando ad ognuna di essi la bandiera del Paese d'origine. Paul Pogba: Guinea, Nabil Fekir: Algeria, Antoine Griezmann: Germania,Giroud: Italia e via dicendo, anche se in realtà sono tutti nati in Francia. «Tutti insieme per la Francia», concludeva il messaggio. Secca la replica di Mendy che sempre su Twitter ha pubblicato una nuova lista dei calciatori affiancando questa volta ad ognuno il tricolore bleu-blanc-rouge. «Fixed», «Corretto», ha scritto ironicamente nel cinguettio. Nelle ultime ore si sono moltiplicati i commenti sulle origini dei trionfatori di Mosca. Negli Usa, durante il suo 'Daily show', Trevor Noah ha detto ironicamente che «l'Africa ha vinto la coppa del mondo». Un'uscita che ha suscitato polemiche. A stretto giro di posta, in Venezuela, il presidente, Nicolas Maduro, ha dichiarato che «l'Equipe de France assomiglia all'Equipe d'Afrique, in realtà, è l'Africa ad aver vinto, gli immigrati africani che sono giunti in Francia». Il presidente centrista dell'Udi, Jean-Christophe Lagarde,ha subito annunciato che denuncerà il leader venezuelano reo di gettare un'ombra «razziale sul Mondiale di calcio». Da parte sua, l'ex presidente Usa, Barack Obama, durante un discorso in omaggio a Nelson Mandela e alla difesa del multiculturalismo a Johannesburg, ha parlato della squadra francese in termini positivi, prendendola ad esempio:. «Guardate l'Equipe de France che ha appena vinto il Mondiale. Tutti quei ragazzi non somigliano, secondo me, a dei galli. Sono francesi, sono francesi!».


© RIPRODUZIONE RISERVATA






Napoli Basket, sconfitta alla prima
Video

Napoli Basket, sconfitta alla prima

  • ISL cala il sipario alla Scandone

    ISL cala il sipario alla Scandone

  • Federica Pellegrini saluta Napoli e ricorda Castagnetti

    Federica Pellegrini saluta Napoli e ricorda...

  • ISL Federica Pellegrini alla Scandone

    ISL Federica Pellegrini alla Scandone

  • Scandone lo show dalla ISL

    Scandone lo show dalla ISL

  • Milan, in salita la pista Spalletti

    Milan, in salita la pista Spalletti

  • Funerali Squinzi, Cairo: «Grande persona, ha fatto il bene del calcio e del ciclismo»

    Funerali Squinzi, Cairo: «Grande...

  • Funerali Squinzi, Bettini: «Grande uomo, con lui cresciuti come uomini e poi come atleti»

    Funerali Squinzi, Bettini: «Grande...

Prev
Next
COMMENTA LA NOTIZIA
1 di 1 commenti presenti
Ciro883
2018-07-19 09:13:25
Pensa un po se la francia avesse, come fa oggi, negato l'accesso sul territorio francese alle famiglie di tutti questi calciatori, non avrebbe vinto il mondiale. Ricordatelo quando respingete gli emigranti.

CALCIO

FORMULA1

ALTRISPORT