ACCEDI AL Il Mattino.it


oppure usa i dati del tuo account

Bologna, Inzaghi: «Abbiamo poco da perdere e molto da guadagnare»

Inzaghi prepara il Bologna migliore: «Abbiamo poco da perdere e molto da guadagnare»

C'è la gara da vetrina con la Juventus in Coppa Italia. Ma ci saranno soprattutto Spal e Frosinone nelle prime due giornate di ritorno della serie A e Filippo Inzaghi non può non tenerne conto. Ecco spiegate le mancate convocazioni degli acciaccati Santander, Nagy, Dzemaili e Paz, da recuperare per la ripresa. Acciaccato è pure Pulgar, dovrebbe stringere i denti: «Se è quello di Napoli con me gioca sempre», racconta Filippo Inzaghi alla vigilia della gara di Coppa Italia, chiedendo ai suoi rossoblù di ripetere la prestazione che ha portato al San Paolo a sfiorare l'impresa. «L'atteggiamento, la voglia devono essere quelli dell'ultima gara. Giochiamo contro la squadra più forte d'Europa: abbiamo poco da perdere e molto da guadagnare. Dobbiamo provarci», ha detto il tecnico. Sogna la qualificazione ai quarti, il Bologna. Ancor di più di mettere fieno in cascina nelle prossime sfide salvezza. Ecco perché domani Inzaghi schiererà il Bologna migliore possibile, cercando di mettere minuti nelle gambe anche dei nuovi arrivati: «Soriano partirà dall'inizio. Sansone? Devo decidere farlo partire o subentrare, ma sarà staffetta. Davanti potrei optare per due attaccanti veloci». Sansone, Palacio e Falcinelli in due per tre posti, probabile nuova bocciatura per Destro, in questo gennaio che è pure mese di mercato. Di mercato si parla pure in ottica Bologna-Juventus, con Spinazzola nel mirino dei rossoblù: «È un giocatore importante e adatto a noi». Lo vuole Inzaghi, che intanto abbraccia Sansone e Soriano e ringrazia la società per avergli rinnovato la fiducia nonostante i soli 13 punti del girone di andata: «Non mi sarei mai aspettato di allenare Soriano e Sansone, sono felice che la società mi abbia accontentato e non abbia cercato capri espiatori in questo momento difficile. Dobbiamo fare tutti di più, io per primo che ho fatto degli errori. Servono giocatori importanti, servono quelli che hanno giocato a Napoli: il 2019 sarà l'anno della svolta per il Bologna».


© RIPRODUZIONE RISERVATA






Neymar, il Psg rifiuta l'offerta del Barcellona
Video

Neymar, il Psg rifiuta l'offerta del Barcellona

  • Napoli, l'arrivo di Lozano a Villa Stuart per le visite mediche

    Napoli, l'arrivo di Lozano a Villa...

  • Juventus, Dybala e 100 milioni per Neymar

    Juventus, Dybala e 100 milioni per Neymar

  • Sarri preoccupa, ha la polmonite: in dubbio la sua presenza in panchina sabato a Parma

    Sarri preoccupa, ha la polmonite: in dubbio...

  • Balotelli si prende il Brescia: «Non ho paura di fallire»

    Balotelli si prende il Brescia: «Non...

  • Napoli Basket riparte dalla A2: «Riportiamo il club dove merita»

    Napoli Basket riparte dalla A2:...

  • Cristiano Ronaldo e lo spot per un'azienda asiatica: «Mai vista una roba così brutta»

    Cristiano Ronaldo e lo spot per...

  • Brescia, è fatta per Mario Balotelli

    Brescia, è fatta per Mario Balotelli

Prev
Next
COMMENTA LA NOTIZIA
0 di 0 commenti presenti

CALCIO

FORMULA1

ALTRISPORT