ACCEDI AL Il Mattino.it


oppure usa i dati del tuo account

Melbourne, dominio Mercedes. Ferrari fuori dal podio. Leclerc: «Potevo prendere Vettel, ma capisco scelte scuderia»

Bottas, vincitore a Melbourne e, a sinistra, il suo compagno di squadra e campione del mondo in carica Hamilton, secondo in Australia

Il finlandese Valtteri Bottas, su Mercedes, ha vinto dominando il Gp d'Australia, gara d'apertura del Mondiale di Formula 1. Secondo posto per il suo compagno di squadra, Lewis Hamilton, e terzo posto per la Red Bull di Max Verstappen. Quarta e quinta le Ferrari di Sebastian Vettel e Charles Leclerc. Bottas porta a casa 26 punti, grazie a quello addizionale previsto da quest'anno per chi ha fatto segnare il miglior giro in gara. Nella top ten si sono classificati poi Kevin Magnussen (Haas), sesto, Nico Huelkenberg (Renault), settimo, Kimi Raikkönen, ottavo con l'Alfa Romeo, Lance Stroll (Racing Point), nono, Daniil Kvyat (Toro Rosso), decimo.

Quasi incredulo Bottas: «Non so davvero cosa sia successo. Non so proprio cosa dire. È stata di sicuro la mia iglior gara di sempre - ha detto a caldo il finlandese -. Io stavo benissimo e la macchina andava in modo perfetto». Per Bottas si tratta della prima vittoria dopo un 2018 di completo digiuno, avendo vinto l'ultima gara nel 2017 ad Abu Dhabi.

Delusione in casa Ferrari nelle parole di Vettel, quarto: «Non siamo stati a nostro agio con la vettura per l'intera durata del weekend, ma devo ammettere che oggi abbiamo fatto parecchia fatica. Il fatto che io fossi così lento in pista nel corso della gara è stato prevalentemente dovuto alla mancanza di grip con la gomma media montata al pitstop». «Come team - ha aggiunto il tedesco - siamo comunque riusciti a portare a casa un numero dignitoso di punti anche se chiaramente non erano queste le posizioni alle quali puntavamo solo qualche settimana fa. Nei prossimi giorni ci sarà modo di analizzare i dati nei dettagli così da essere pronti per la prossima gara»

Quinto all'esordio in gara sulla Rossa, Leclerc che un piccolo rimpianto ce l'ha: «Potevo andare a prendere Seb alla fine ma il team ha deciso di tenere le posizioni, come ho chiesto per radio. Lo capisco, era meglio evitare i rischi e non avremmo guadagnato nulla». «Io avevo fatto una bella partenza ma poi mi sono trovato chiuso alla prima curva e per evitare problemi sono rimasto al quinto posto - ha aggiunto -. La macchina era abbastanza difficile da guidare all'inizio, è stato molto meglio il secondo stint. Ora dobbiamo analizzare i dati per capire meglio questa gara».

Infine, ecco le impressioni di Binotto all'esordio da team principal dopo l'era Arrivabene: «Questo macchina ha un potenziale ben superiore e qui non siamo riusciti a sfruttarlo. Su questo circuito non ci siamo trovati a nostro agio fin da subito. È mancato il bilanciamento giusto, abbiamo cercato di rivedere l'assetto ma se non c'è equilibrio il pilota non riesce a guidare al limite. Qui è tutto diverso rispetto a Barcellona, dove l'asfalto è molto più liscio e le condizioni sono diverse. Ora torniamo a casa e analizzeremo tutti i dati. Di certo non c'è un singolo problema ci sono tanti aspetti vari da valutare e sistemare».


Ordine d'arrivo e classifiche

1) Valtteri Bottas (Fin/Mercedes) 58 giri in 1:25:27.325
2) Lewis Hamilton (Gb/Mercedes) a 20.886
3) Max Verstappen (Ola/Red Bull) 22.520
4) Sebastian Vettel (Ger/Ferrari) 57.109
5) Charles Leclerc (Mon/Ferrari) 58.230
6) Kevin Magnussen (Dan/ Haas) 1.27.156
7) Nico Hulkenberg (Ger/Renault) a 1 giro
8) Kimi Raikkonen (Fin/Alfa Romeo)
9) Lance Stroll (Can/Racing Point)
10)Daniil Kvyat (Rus/Toro Rosso)
11)Pierre Gasly (Fra/Red Bull)
12)Lando Norris (Gb/McLaren)
13)Sergio Perez (Mex/Racing Point)
14)Alexander Albon (Tha/Toro Rosso)
15)Antonio Giovinazzi (Ita/Alfa Romeo)
16)George Russell (Gb/Williams)
17)Robert Kubica (Pol/Williams) a 3 giri

Classifica mondiale piloti
1) Valtteri Bottas (Fin/Mercedes) 26 punti
2)Lewis Hamilton (Gb/Mercedes) 18
3) Max Verstappen (Ola/Red Bull) 15
4) Sebastian Vettel (Ger/Ferrari) 12
5) Charles Leclerc (Mon/Ferrari) 10
6) Kevin Magnussen (Dan/ Haas) 8
7) Nico Hulkenberg (Ger/Renault) 6
8) Kimi Raikkonen (Fin/Alfa Romeo) 4
9) Lance Stroll (Can/Racing Point) 2
10)Daniil Kvyat (Rus/Toro Rosso) 1

Classifica mondiale costruttori
1) Mercedes 44 punti
2) Ferrari 22
3) Red Bull-Honda 15
4) Haas-Ferrari I8
5) Renault 6
6) Alfa Romeo-Ferrari 4
7) Racing Point-Mercedes 2
8) Toro Rosso-Honda 1.


© RIPRODUZIONE RISERVATA



Olimpiadi 2026, l'attesa e poi l'urlo di gioia a Milano
Video

Olimpiadi 2026, l'attesa e poi l'urlo di gioia a Milano

  • Olimpiadi 2026 Milano-Cortina, la delegazione italiana arriva al CIO a Losanna

    Olimpiadi 2026 Milano-Cortina, la...

  • Olimpiadi 2026, la delegazione svedese arriva a Losanna

    Olimpiadi 2026, la delegazione svedese...

  • Roma, Fonseca atterrato a Fiumicino

    Roma, Fonseca atterrato a Fiumicino

  • F1, Gp Francia: pole position di Lewis Hamilton

    F1, Gp Francia: pole position di Lewis...

  • Napoli, finalmente i maxi schermi: ecco il primo tabellone al San Paolo

    Napoli, finalmente i maxi schermi: ecco il...

  • Inter, effetto Conte: già 35mila abbonamenti venduti

    Inter, effetto Conte: già 35mila...

  • Sarri e il Napoli: «Se mi applaudono sarà amore, se mi fischiano sarà comunque amore»

    Sarri e il Napoli: «Se mi applaudono...

Prev
Next
COMMENTA LA NOTIZIA
1 di 1 commenti presenti
abientot
2019-03-25 11:32:26
Tutto come prima!

CALCIO

FORMULA1

ALTRISPORT