ACCEDI AL Il Mattino.it


oppure usa i dati del tuo account

«Onore a Mussolini», striscione neofascista a Milano: identificati 19 ultras Lazio e 3 Inter

Onore a Mussolini: lo striscione degli ultrà neofascisti alla vigilia del 25 Aprile

"Onore a Mussolini": lo striscione degli ultrà neofascisti esposto a Milano alla vigilia del 25 Aprile. L'oltraggio, firmato 'Irr', che rimanda agli 'Irriducibili' tifosi della Lazio, che si sarebbero uniti nella circostanza con esponenti ultrà dell'Inter, è avvenuto all'ora di pranzo nel centralissimo corso Buenos Aires, a due passi da piazzale Loreto. Qui gli ultrà hanno srotolato lo striscione, fatto saluti romani con cori sia degli ultrà laziali sia degli ultrà interisti, e poi sono andati via. Gli ultrà laziali 'Irriducibili' sono a Milano per la partita di Coppa Italia, in programma stasera a San Siro, tra Milan e Lazio. Il gesto è una chiara provocazione il giorno prima del 25 Aprile.
 



LEGGI ANCHE: Striscione fascista sul Gra a Roma: «Noi non abbiamo tradito»

Sarebbe stato identificato, anche se si attendono ulteriori riscontri, il capo degli ultrà laziali che oggi davanti ad uno striscione con su scritto
«Onore a Benito Mussolini» ha incitato gli altri a scandire il «presente» e a fare saluti romani. Nell'ambito delle indagini, condotte dalle Digos di Milano e Roma e coordinate dal capo del pool antiterrorismo milanese Alberto Nobili, sono stati identificati anche altri 22 ultrà, tra cui 19 laziali e 3 interisti (tifoseria gemellata), sospettati di aver preso parte al blitz.

Salvini: nessuna tolleranza. «Nessuna tolleranza per ogni forma di violenza, fisica o verbale». Lo dice il ministro dell'Interno Matteo Salvini in relazione allo striscione esposto dai tifosi laziali a piazzale Loreto. «Ringrazio le forze dell'ordine che stanno seguendo con attenzione la situazione - aggiunge il ministro - il calcio deve tornare ad essere un'occasione di festa e d'incontro, non di rissa e scontro». «Ho fatto i complimenti alle forze dell'ordine che hanno identificato 14 idioti che invece di andare a vedere una partita di pallone vanno in giro a far casino».

25 aprile, cortei separati poi Anpi ed Ebrei in Comune

Piscitelli: sono gli irriducibili. «Se c'è scritto Irr allora sono gli Irriducibili, gli ultras della Lazio. Non c'è nulla di organizzato, il tifo della Lazio è così, una cosa spontanea. Sono orgoglioso di questo». A dirlo è Fabrizio Piscitelli, detto Diabolik, capo degli ultras della Lazio, contattato dall'Adnkronos. Sullo striscione appare infatti la sigla Irr, gli 'Irriducibilì, come si definiscono i tifosi laziali.

Lo strano caso dell’Anpi, la “partigianeria” senza più i partigiani

 

L'Anpi: «Una cosa allucinante». «È una cosa allucinante - è sbottato il presidente milanese dell'Anpi Roberto Cenati -. Una nostra iscritta ci ha avvisato delle striscione portato da una settantina di persone che hanno intonato canti e slogan fascisti e hanno fatto saluti romani».

Piazzale Loreto è uno dei luoghi simbolo della Resistenza milanese. Qui infatti furono esposti i cadaveri di 15 partigiani e, otto mesi più tardi, quelli dello stesso Mussolini e di Claretta Petacci. «Chiediamo alle autorità di individuare i responsabili - ha aggiunto Cenati -. Le organizzazioni neofasciste vanno sciolte applicando le leggi Scelba e Mancino, è ora di dire basta».



© RIPRODUZIONE RISERVATA



Olimpiadi 2026, l'attesa e poi l'urlo di gioia a Milano
Video

Olimpiadi 2026, l'attesa e poi l'urlo di gioia a Milano

  • Olimpiadi 2026 Milano-Cortina, la delegazione italiana arriva al CIO a Losanna

    Olimpiadi 2026 Milano-Cortina, la...

  • Olimpiadi 2026, la delegazione svedese arriva a Losanna

    Olimpiadi 2026, la delegazione svedese...

  • Roma, Fonseca atterrato a Fiumicino

    Roma, Fonseca atterrato a Fiumicino

  • F1, Gp Francia: pole position di Lewis Hamilton

    F1, Gp Francia: pole position di Lewis...

  • Napoli, finalmente i maxi schermi: ecco il primo tabellone al San Paolo

    Napoli, finalmente i maxi schermi: ecco il...

  • Inter, effetto Conte: già 35mila abbonamenti venduti

    Inter, effetto Conte: già 35mila...

  • Sarri e il Napoli: «Se mi applaudono sarà amore, se mi fischiano sarà comunque amore»

    Sarri e il Napoli: «Se mi applaudono...

Prev
Next
COMMENTA LA NOTIZIA
5 di 10 commenti presenti
rollotommasi
2019-04-24 19:15:35
Che sia applicata le legge! Sciogliere immediatamente tutti i gruppuscoli come gli irriducibili! La Storia, dopo oltre 70 anni, il giudizio su mussolino già lo ha emesso.
ninnonero
2019-04-24 18:37:05
Il giudizio sul Mussolini lo darà la storia quando si smetterà di giudicare per convenienza politica. Non mi fido del giudizio di chi lo ha appeso a piazzale Loreto.
drnice
2019-04-24 18:06:45
w il 25 aprile. w la costituzione repubblicana antifascista. questi dementi vengano identificati ed assicurati alle patrie galere. ah già abbiamo un ministro degli interni che li tutela. accidenti.
cld44
2019-04-24 16:16:02
siete superati. Il mondo è cambiato tanto, non ve ne siete ancora resi conto?
raul bravo
2019-04-24 15:33:01
che noia, tutta questa energia sprecata inneggiando al peggior italiano della storia, con tante ingiustizie al mondo, con un mondo che fra trent'anni sarà definitivamente ed irrimediabilmente distrutto questi stanno ancora a giocare a fascisti e comunisti...siete il nulla più assoluto,veramente penosi

CALCIO

FORMULA1

ALTRISPORT