ACCEDI AL Il Mattino.it


oppure usa i dati del tuo account

Pedofilia, ex parroco di Ceprano assolto per prescrizione: il pm aveva chiesto sette anni

Pedofilia, l'ex prete
assolto per prescrizione

Assolto per avvenuta prescrizione. Questa la sentenza pronunciata dal giudice Giuseppe Farinella nei confronti di Gianni Bekiaris, l’ex parroco di 56 anni di Ceprano accusato di aver violentato sessualmente un ragazzino da quando aveva soltanto otto anni. Il pubblico ministero aveva chiesto sette anni di carcere. La storia dell’abuso sessuale era emersa quando la vittima, oggi 32enne, si era rivolta ad un consultorio per cercare un recupero psicologico. E proprio in una delle sedute, aveva confidato quel segreto che teneva custodito per tanti anni. Secondo quanto riferito dal giovane, che era rappresentato dall’avvocato Carla Corsetti, la prima violenza sessuale l’avrebbe subita in un albergo. Il parroco aveva detto ai suoi genitori che lo avrebbe portato insieme agli altri compagni di classe ad una gita. Invece in quell’hotel situato in una zona di montagna, si era ritrovato da solo con il prete. Dopo quella confessione era stata avviata l’inchiesta. Gianni Bekiaris finì sul banco degli imputati. Il tribunale canonico lo aveva condannato a non celebrare la Santa Messa in presenza di minori né a celebrare i sacramenti. I consulenti incaricati dalla procura e dalla parte civile, avevano concordato nel sostenere che gli abusi subìti nell’infanzia avevano inciso profondamente sullo sviluppo della personalità del ragazzo che per un lungo periodo aveva avuto a atteggiamenti autolesionistici. Il difensore di Bekiaris, l’avvocato Giuseppe Pizzutelli, aveva invece sempre sostenuto che non c’erano riscontri certi sulle dichiarazioni della presunta vittima che tra l’altro aveva una personalità molto fragile e in passato aveva fatto uso di sostanze stupefacenti. Ieri in aula la sentenza di assoluzione per prescrizione.


© RIPRODUZIONE RISERVATA



Olimpiadi 2026, l'attesa e poi l'urlo di gioia a Milano
Video

Olimpiadi 2026, l'attesa e poi l'urlo di gioia a Milano

  • Olimpiadi 2026 Milano-Cortina, la delegazione italiana arriva al CIO a Losanna

    Olimpiadi 2026 Milano-Cortina, la...

  • Olimpiadi 2026, la delegazione svedese arriva a Losanna

    Olimpiadi 2026, la delegazione svedese...

  • Roma, Fonseca atterrato a Fiumicino

    Roma, Fonseca atterrato a Fiumicino

  • F1, Gp Francia: pole position di Lewis Hamilton

    F1, Gp Francia: pole position di Lewis...

  • Napoli, finalmente i maxi schermi: ecco il primo tabellone al San Paolo

    Napoli, finalmente i maxi schermi: ecco il...

  • Inter, effetto Conte: già 35mila abbonamenti venduti

    Inter, effetto Conte: già 35mila...

  • Sarri e il Napoli: «Se mi applaudono sarà amore, se mi fischiano sarà comunque amore»

    Sarri e il Napoli: «Se mi applaudono...

Prev
Next
COMMENTA LA NOTIZIA
2 di 2 commenti presenti
coppolella
2019-05-22 18:08:35
VERGOGNA! Ma Che magistratura abbiamo? MA come e' possible che si tardi tanto e, fino alla prescrizione?????? Oh, DIMENTICAVO CHE SIAMO in ITALIA!!!!!!!!!!!!!!
napoletano fuori casa
2019-05-22 17:55:31
Prescrizione per pedofilia, per assasini, e evasori che bella Italia per i delinquenti.

CALCIO

FORMULA1

ALTRISPORT