ACCEDI AL Il Mattino.it


oppure usa i dati del tuo account

Benevento, addio Bukata:
c'è uno slot libero a centrocampo

Benevento, addio Bukata:
c'è uno slot libero a centrocampo

Dopo Nocerino, Bukata. Da ieri pomeriggio anche la meteora slovacca non è più un calciatore del Benevento: il suo contratto biennale (con opzione per un terzo) è stato ufficialmente risolto. Di lui molto probabilmente non si ricorderanno neppure gli almanacchi, visto che non ha mai giocato un solo minuto. Si profila un suo ritorno in Polonia al Piast Gliwice, ultimo club in cui aveva militato prima del passaggio in giallorosso a parametro zero. Si libera dunque un terzo slot in lista over ed anche un'ulteriore casella nel reparto mediano, che adesso annovera solo Viola, Tello, Bandinelli e Del Pinto, oltre ai giovani Volpicelli (che però è sul piede di partenza in quanto mai utilizzato da Bucchi), Cuccurullo e Sanogo (quest'ultimo si sta allenando in pianta stabile con la prima squadra ed ha esordito anche in B dopo le due presenze in A collezionate con De Zerbi).

Ragion per cui il club giallorosso ha necessità di intervenire a centrocampo, anche se per adesso sembra molto più operativo nel cercare di rinforzare la difesa. Abbandonata l'idea di arrivare a Pisacane (Cagliari), rimangono in piedi le piste Capuano e Ariaudo (entrambi in uscita dal Frosinone), mentre spuntano Barba del Chievo ma soprattutto il 31enne tunisino Yohan Benalouane del Leicester (in scadenza a giugno), ex Atalanta, Cesena e Parma. Due soluzioni che farebbero comodo ma per adesso abbastanza complesse, per ragioni diverse, sia l'una che l'altra. In difesa in uscita c'è Costa, sul quale ci sono sempre in piedi discorsi con Foggia e Padova (il centrale emiliano non si sente ancora pronto a scendere in C per tornare nella sua Reggio), mentre la Cremonese ha espresso il suo interessamento per Billong (e forse non conosce ancora l'entità dell'ingaggio del camerunese, ndr). A Bucchi non dispiacerebbe Monaco (Perugia, fuori rosa per questioni contrattuali) se le partenze nel pacchetto arretrato dovessero essere due. A centrocampo è testa a testa fra Dezi e Capezzi, entrambe pedine gradite a Bucchi ancorché nomi fatti direttamente dall'allenatore. Gli altri calciatori nel mirino sono in procinto di accasarsi o si sono già trasferiti (Valzania, Falzerano) ma si trattava pur sempre di seconde scelte rispetto ai due principali obiettivi.


© RIPRODUZIONE RISERVATA

CONTINUA A LEGGERE L'ARTICOLO:
  • Accesso illimitato agli articoli
    selezionati dal quotidiano
  • Le edizioni del giornale ogni giorno
    su PC, smartphone e tablet
SCOPRI LA PROMO








Napoli-Arsenal, la bellissima coreografia del San Paolo
Video

Napoli-Arsenal, la bellissima coreografia del San Paolo

  • Napoli-Arsenal, l'arrivo degli azzurri allo stadio

    Napoli-Arsenal, l'arrivo degli azzurri...

  • Conte: «Vado dove c'è un progetto. A giugno la mia nuova squadra»

    Conte: «Vado dove c'è un...

  • Napoli-Arsenal, la lunga attesa dei tifosi

    Napoli-Arsenal, la lunga attesa dei tifosi

  • Giovedì santo: Napoli-Arsenal o zuppa di cozze?

    Giovedì santo: Napoli-Arsenal o zuppa...

  • Napoli-Arsenal, la vigilia dell'inviato Roberto Ventre

    Napoli-Arsenal, la vigilia dell'inviato...

  • Oliva lancia le Universiadi ad Avellino

    Oliva lancia le Universiadi ad Avellino

  • Rosolino 80 voglia di Universiadi

    Rosolino 80 voglia di Universiadi

Prev
Next

CALCIO

FORMULA1

ALTRISPORT