ACCEDI AL Il Mattino.it


oppure usa i dati del tuo account

Tim Cup, il Benevento mette
l'abito migliore: dentro tutti i titolari

Tim Cup, il Benevento mette
l'abito migliore: dentro tutti i titolari

In Coppa il Benevento migliore. Se Spalletti sembra intenzionato a dar spazio alle seconde linee, Bucchi non è dello stesso avviso. Il tecnico romano ma marchigiano d'adozione è orientato a schierare tutti i titolari per l'ottavo di finale della manifestazione tricolore, dando al match di domenica la stessa importanza di un turno di campionato. D'altro canto il fatto che si gioca di domenica è come se offrisse la possibilità di calarsi nella realtà cadetta con una settimana di anticipo rispetto a tutte le altre concorrenti, e questo è un vantaggio che Bucchi intende sfruttare appieno. Quindi bando a rotazioni e turnover: a San Siro in campo andrà la prima linea, intesa anche come quelli che stanno meglio sotto il profilo atletico-motivazionale e che vengono ritenuti, in questo preciso momento più funzionali e adattabili al 3-5-2, il sistema di gioco che rappresenta il nuovo mood del Benevento. Intanto è ufficiale che la gara si disputerà a porte chiuse: proprio nel tardo pomeriggio di ieri, l'Inter, dopo una lunga riflessione, ha comunicato che non presenterà alcun ricorso contro le decisioni assunte dal giudice sportivo lo scorso 26 dicembre. Chiarite anche le modalità di rimborso dei 250 tagliandi acquistati dai tifosi giallorossi: tutti i biglietti emessi online saranno automaticamente annullati e rimborsati, con il riaccredito dell'intero importo sulla carta di credito utilizzata. Quanto a quelli acquistati nei punti vendita, la procedura sarà attiva dalle ore 10 di oggi: occorre tornare nel punto vendita che ha emesso il ticket e restituire il titolo cartaceo. In questo modo ci sarà l'annullamento ed il rimborso in contanti dell'importo. C'è tempo fino a mercoledì prossimo, 16 gennaio.

Quanto alla seduta di ieri, vi hanno preso parte anche Maggio e Armenteros. Per quest'ultimo, reduce da uno stop per infortunio di due mesi e mezzo, allenamento personalizzato e soprattutto finalizzato al recupero della condizione con il fisioterapista Ernesto Galliano. Unico assente Bukata, per la cessione del quale si cerca ancora l'accordo con il Piast Gliwice. Per gli innesti in attacco tutto fermo. Non ci sono appuntamenti imminenti. Le parti potrebbero vedersi tra la fine di questa settimana e l'inizio della prossima. Il Benevento aspetta prima che Bucchi valuti in maniera approfondita Armenteros e poi prenderà una decisione con lo svedese che nel frattempo vaglierà anche eventuali altre proposte.


© RIPRODUZIONE RISERVATA

CONTINUA A LEGGERE L'ARTICOLO:
  • Accesso illimitato agli articoli
    selezionati dal quotidiano
  • Le edizioni del giornale ogni giorno
    su PC, smartphone e tablet
SCOPRI LA PROMO








Napoli-Atalanta, il prepartita dei tifosi
Video

Napoli-Atalanta, il prepartita dei tifosi

  • Juve Stabia in B, che festa al Menti

    Juve Stabia in B, che festa al Menti

  • Napoli-Arsenal, lo sfottò della squadra inglese scatena la bufera: il tweet su Gomorra

    Napoli-Arsenal, lo sfottò della...

  • Napoli, la delusione di Koulibaly: «Dovemo avere più rabbia per fare dei gol»

    Napoli, la delusione di Koulibaly:...

  • Napoli-Arsenal, tutta l'amarezza dei tifosi

    Napoli-Arsenal, tutta l'amarezza dei...

  • Napoli-Arsenal 0-1, il commento di Roberto Ventre

    Napoli-Arsenal 0-1, il commento di Roberto...

  • Napoli-Arsenal, la bellissima coreografia del San Paolo

    Napoli-Arsenal, la bellissima coreografia...

  • Napoli-Arsenal, l'arrivo degli azzurri allo stadio

    Napoli-Arsenal, l'arrivo degli azzurri...

Prev
Next

CALCIO

FORMULA1

ALTRISPORT