ACCEDI AL Il Mattino.it


oppure usa i dati del tuo account

Ancelotti lancia il suo Napoli:
«Con lo Zurigo gioca Chiriches»

Ancelotti lancia il suo Napoli:
«Con lo Zurigo gioca Chiriches»

Inviato a Castelvolturno

Ancelotti dà il voto al Napoli a tre mesi e mezzo dalla fine della stagione. «Io mio voto finora è sette. Spero di poterlo aumentare», sottolinea il tecnico alla conferenza stampa di vigilia del match contro lo Zurigo. «All'andata abbiamo ottenuto un buon risultato ma non bisogna sottovalutare nulla soprattutto in Europa». Annuncia rotazione per la squadra di domani sera e annuncia il ritorno di Chiriches in formazione. «Ci saranno delle rotazioni vista la fatica spesa da molti nelle ultime due partite ravvicinare. Un nome ve lo do sicuro; gioca Chiriches».
 

 

Il problema attacco emero nelle ultime settimane. «Non ci vogliono particolari alchimie per risolverlo. Ne abbiamo parlato tra noi: occorre più lucidtà e serenità, qualche movimento in anticipo degli attaccanti, o qualche inserimento in più dei centrocampisti. Anche qualche gol in più da parte loro farebbe comodo». Il divario enorme in campionato. «Merito della Juve che quest'anno sta faceno un qualcosa di straordinario. Dobbiamo essere bravi noi e le altre ad accorciare il divario. Non credo nei playoff».
 

L'argomento calcio in famiglia. «Di tattica non ne parlo con mia moglie per mia scelta. Il calcio è una grande passione ma non voglio un extra di stress e quando sono a casa preferisco rilassarmi guardando un film».


© RIPRODUZIONE RISERVATA






Insigne scatenato canta “La Mano de Dios” mentre fa nuovo tatuaggio
Video

Insigne scatenato canta “La Mano de Dios” mentre fa nuovo tatuaggio

  • Napoli-Inter, i tifosi ringraziano la squadra ma sperano nel futuro

    Napoli-Inter, i tifosi ringraziano la...

  • Napoli-Inter 4-1, il commento di Roberto Ventre

    Napoli-Inter 4-1, il commento di Roberto...

  • Napoli-Inter, l'attesa dei tifosi: «Salutiamoci con una vittoria»

    Napoli-Inter, l'attesa dei tifosi:...

  • De Laurentis e l'operazione De Rossi: «È un giallo, che la Roma sia stata venduta?»

    De Laurentis e l'operazione De Rossi:...

  • Serie A, De Laurentis apre a De Rossi: «Lo prenderei anche subito al Napoli»

    Serie A, De Laurentis apre a De Rossi:...

  • Juventus, Agnelli abbraccia Allegri e gli regala una maglia speciale

    Juventus, Agnelli abbraccia Allegri e gli...

  • Juventus, Agnelli: «Allegri ha scritto da solo la storia della Juve»

    Juventus, Agnelli: «Allegri ha scritto...

Prev
Next
COMMENTA LA NOTIZIA
5 di 6 commenti presenti
Amus
2019-02-21 14:55:38
Squadra senza carisma ecco perché la gente non la segue più, non un solo calciatore con un po di appeal, i tifosi parlano solo di Juve e Ronaldo chissà perché.
Aragorn
2019-02-21 13:55:07
Devo dire la verità a me il pappone non è mai paciuto ha preso il napoli dalla serie C lo ha portato in serie A e da quando il napoli è in serie A è andato sempre a fare una competizione europea. Mi è antipatico, ma nel corso degli anni si è dimostrato pur non capendo nulla di calcio un buon imprenditore ci ha saputo fare. Niente a che vedere con Ferlaino perchè lui era napoletano ma sopratutto tifoso del napoli in FIGC contava davvero tanto e per ridurre il divario tra nord e sud calcisticamente parlando portò a Napoli il più grande giocatore di tutti i tempi, il messia in terra, l'unico uomo dei trionfi azzurri, il grande, il magnifico Diego Armando Maradona.
balzanosalvatore
2019-02-21 08:48:01
Giovauriem ma che dici. Ma lo seguì veramente il calcio?. Ma di cosa parli. Ringrazio sempre ADL che ci tiene ai vertici. Per vincere serve altro che, a quanto pare, ha solo la Juve. Ma hai visto le cessioni milionarie di giocatori modesti che i bianconeri hanno fatto alle squadre minori? Come te lo spieghi? Quindi grazie ADL, grande Ancelotti e forza azzurri sempre.
raul bravo
2019-02-21 11:33:56
poi se serviva comprare per vincere non si è mai tirato indietro, tipo il provvidenziale acquisto di vasco regini quando eravamo primi al termine del girone d'andata...che fortuna avere un presidente che invece di investire non fa altro che produrre dividendi per il suo parentale consiglio d'amministrazione, mica come gli Agnelli che hanno aumentato il fatturato fatto uno stadi...nooo sempre grazie ad ADL che ci ha raccolti da terra e ci fa vivere come se fossimo una squadra importante, in fondo noi siamo solo il Napoli!!! grazie ADL dopo 30 anni ho smesso di venire allo stadio, dopo corbelli, naldi la serie c solo tu ci sei riuscito!
Amus
2019-02-20 19:33:29
Ora stracciamo lo Zurigo e siamo di nuovo forti.

CALCIO

FORMULA1

ALTRISPORT