ACCEDI AL Il Mattino.it


oppure usa i dati del tuo account

Ancelotti senza alcun rammarico:
«Ci giocheremo l’Europa League»

Ancelotti senza alcun rammarico:
«Ci giocheremo l’Europa League»

«Dobbiamo accettare il risultato anche se dispiace molto. Usciamo con la consapevolezza di aver fatto tutto quello che era nelle nostre possibilità». Carlo Ancelotti prova a non fare drammi dopo la sconfitta di Liverpool e l’addio alla Champions. «Non c’è rammarico. Faremo l’Europa League con la convinzione di poter dire la nostra, è una competizione meno importante rispetto alla Champions ma comunque importante».
 

 

«È mancata lucidità nella costruzione legata alla pressione che hanno messo. Siamo calati e nel secondo tempo è stata più una partita disordinata da entmbe le parti. le opportunità per metterla dentro le abbiamo avute e ci siamo sbilanciati perché dovevamo segnare», ha continuato Ancelotti a Sky Sport. «Se loro avessero avuto bisogno di fare due gol forse due gol i avrebbero fatti. Per noi era fondamentale farne uno, ma non dobbiamo avere rimpianti, abbiamo fatto il massimo, ci è mancato un pizzico di fortuna e sono sicuro ci tornerà in EL».
 

Il finale, però, lascia un pizzico di rammarico ai tifosi. «Si, abbiamo avuto qualche opportunità. Ma non ho nulla da dire a nesuno, mi sono piaciuti tutti in tutte le partite giocate fin qui. Giocavano contro i vicecmpioni d’europa, avere qualche difficoltà era anche normale stasera. Quella di Milik era l’occasione giusta per fare gol. Sarebbe finita lì, ma sono contentissimo di quello che ha fatto la squadra. L’abbiamo giocata fino all’ultimo. Il dispiacere ci farà essere più motivati in un’altra competizione e vogliamo essere protagonisti fino alla fine».


© RIPRODUZIONE RISERVATA






Larissa Iapichino oro nel lungo come mamma May: «Pazzesco, avevo i brividi»
Video

Larissa Iapichino oro nel lungo come mamma May: «Pazzesco, avevo i brividi»

  • Il pellegrinaggio dei tifosi del Bologna sul San Luca a sostegno di Mihajlovic

    Il pellegrinaggio dei tifosi del Bologna sul...

  • Coppa d'Africa, la nazionale algerina torna a casa: tifosi in delirio

    Coppa d'Africa, la nazionale algerina...

  • Amichevoli, i 5 gol del Napoli contro la Feralpi Salò

    Amichevoli, i 5 gol del Napoli contro la...

  • I tifosi del Bologna portano in ritiro uno striscione per Mihajlovic

    I tifosi del Bologna portano in ritiro uno...

  • Lo scherzo di Totti è virale: secchiata di riso al matrimonio della sorella di Ilary

    Lo scherzo di Totti è virale:...

  • Roma, Diawara e Veretout a Villa Stuart per le visite mediche

    Roma, Diawara e Veretout a Villa Stuart per...

  • De Ligt si presenta: «Orgoglioso di come mi hanno accolto i tifosi della Juve»

    De Ligt si presenta: «Orgoglioso di...

Prev
Next
COMMENTA LA NOTIZIA
5 di 9 commenti presenti
totikus
2018-12-12 11:15:26
E se avesse fatto giocare dall'inizio Milik per poi far entrare Mertens nel secondo tempo con i difensori inglesi stanchi?
primalinea
2018-12-12 10:50:59
E miLIk il nostro CAVANI
stancoleo
2018-12-12 10:41:37
Ancelotti questo non è il salto di qualità,questo è il salto nel baratro.Oramai siamo abituati a questa commedia ,si arriva sempre a un passo e poi ci si ferma,sono anni e sempre la solita menata.Perchè la Juve ha preso Ronaldo ?Per un salto di qualità e noi chi abbiamo preso?
rudyk5
2018-12-12 12:11:27
sono d'accordo, ma non facciamo come al solito, o tutto o niente. Prima di criticare vediamo se effettivamente sono capaci ora di andare avanti in EL e magari vincerla. Meglio vincere la EL che passare un solo turno di CL, non siete d'accordo......Poi alla fine criticheremo.
brosmario
2018-12-12 10:14:06
Ma il mister,non aveva detto che andava a Liverpool per giocarsi la partita.,,senza fare pretattica e senza autobus in difesa?????Squadra mediocre e senza fantasia.

CALCIO

FORMULA1

ALTRISPORT