ACCEDI AL Il Mattino.it


oppure usa i dati del tuo account

Napoli, l’ultimo saluto alla stagione
La folla chiede a Sarri di restare
Ma l'ok del mister è ancora lontano

Napoli, l’ultimo saluto alla stagione,
la folla chiede a Sarri di restare
Aurelio: «Maurizio la grande bellezza»

Non serve lo scudetto a Napoli per essere felici, non serve soprattutto ai napoletani che con i loro beniamini azzurri vogliono fare festa. Così si ritrovano all’esterno di Villa D’Angelo, storica location del calcio Napoli, per un ultimo saluto dal vivo, prima del definitivo rompete le righe della prossima domenica al San Paolo. 


Cori, applausi, soprattutto richieste ai calciatori e a Maurizio Sarri. «Resta con noi» gridano all’allenatore toscano, «Jorginho non andare via» l’invito al mediano italo-brasiliano. Insomma, Napoli vuole ritrovarli tutti insieme a luglio, magari provando ad inseguire di nuovo l’obiettivo sfumato quest’anno.



Gli azzurri arrivano col sorriso. Il capitano Hamsik apre le danze insieme con i polacchi Milik e Zielinski. Poi applausi, tanti, per i protagonisti della stagione: Koulibaly, Mertens, Insigne. Il napoletano si ferma con i piccoli tifosi all’ingresso, autografa qualche maglia e dispensa sorrisi. Napoli è la sua città e se lo coccola come il primo dei campioni.
 
 

Non poteva mancare il saluto a Pepe Reina, che arriva con Yolanda al seguito per una serata in cui non si rivivranno le incomprensioni passate, per il bene della squadra. E per pensare al futuro. 



Maurizio Sarri si è preso ovviamente la scena, ma i volti del toscano e del presidente De Laurentiis sono da subito sereni e rilassati. Maurizio saluta la folla festante con un sorriso, per pensare al contratto c’è tempo. E magari è meglio farlo a stomaco pieno.

«Partendo da Maurizio Sarri ed arrivando a voi tutti della squadra e dello staff tecnico, vi dico grazie per questa grandissima stagione che cinematograficamente definisco come una "Grande Bellezza"» ha detto nel suo discorso alla squadra patron De Laurentiis. «Siete stati protagonisti di un calcio spettacolare, notato e apprezzato non solo in Italia ma in tutto il Mondo. Quello che avete fatto resterà per sempre nella storia del Calcio Napoli. E io ve ne sono grato». «Vi meritate tutti i sogni che avete nel cassetto. Il mio grazie va esteso anche a tutti coloro che lavorano nel Napoli e che hanno fornito il loro prezioso contributo. Maurizio Sarri è stato l'autore e lo scultore di questa grande bellezza».
 

Cena leggera al sapore napoletano. Il mare non manca tra i gamberi ed il salmone, poi risotto e merluzzo del Baltico i piatti principali. Dal pesce alla carne con il manzo d’occasione e chiusura con torta augurale, rigorosamente azzurra e meritata, per una stagione vissuta al massimo e da protagonisti. Ad allietare la serata la musica di Decibel Bellini, insieme con le risate dei protagonisti di Made in Sud.



 


© RIPRODUZIONE RISERVATA



Napoli, la nuova maglia col logo della pantera
Video

Napoli, la nuova maglia col logo della pantera

  • Cristiano Ronaldo, sei pasti al giorno ogni 3-4 ore: ecco la dieta CR7

    Cristiano Ronaldo, sei pasti al giorno ogni...

  • Gli azzurri in piazza per lo spettacolo di Made in Sud

    Gli azzurri in piazza per lo spettacolo di...

  • «Giuve, Giuve...», Cristiano Ronaldo canta sottovoce

    «Giuve, Giuve...», Cristiano...

  • Trionfo Francia, la gioia del console a Napoli Seytre

    Trionfo Francia, la gioia del console a...

  • Peppe Barra incanta Capodimonte

    Peppe Barra incanta Capodimonte

  • Napoli-Gozzano 4-0: il videocommento di Roberto Ventre

    Napoli-Gozzano 4-0: il videocommento di...

  • Roberto Ventre da Dimaro: per il Napoli una zona mista

    Roberto Ventre da Dimaro: per il Napoli una...

Prev
Next
COMMENTA LA NOTIZIA
1 di 1 commenti presenti
rebaldo
2018-05-17 22:44:38
si, ma Sarri rimane, si o no? Possibile che gli inviati de Il Mattino non sono capaci di fare uno "scoop"?

CALCIO

FORMULA1

ALTRISPORT