ACCEDI AL Il Mattino.it


oppure usa i dati del tuo account

Champions, i tifosi ci ridono su:
«Così Cavani torna a Napoli»

Champions, i tifosi ci ridono su:
«Così Cavani torna a Napoli»

«Ecco, allora avevano ragione: torna davvero Cavani a Napoli», è l’ironia che corre sul web dopo gli sfortunati sorteggi di Champions. Gli azzurri affronteranno infatti nella fase a gironi il Psg del Matador e il Liverpool, quest’ultima l’avversaria più temibile fra quelle che si potevano pescare dalla terza ampolla. Un destino davvero crudele per Ancelotti e i suoi ragazzi, non sono bastati i corni e tutti gli scongiuri dei napoletani durante la cerimonia dei sorteggi: il peggio è comunque arrivato. Ma i tifosi azzurri non si perdono d’animo: «Ce la possiamo fare», è l’urlo social dei più speranzosi.

Ma il vero e proprio cazzotto nello stomaco arriva guardando la sorte dei bianconeri: un girone abbordabile, certamente alla loro portata. «Il solito mazzo degli juventini», commentano a Napoli. Anche per la Roma c’è tanto ottimismo nell’aria, specie considerando le prestazioni nello scorso anno nella competizione europea. Fratelli di sventura a quanto pare invece i nerazzurri: l’Inter in quarta fascia ha beccato il Barcellona. Ma a San Siro in tanti sono almeno contenti di poter assistere dal vivo allo spettacolo di Messi e compagni.
 

 

«Due squadre che lottano per il titolo entrambe già all’inizio del cammino: siamo proprio sfortunati», resta il pensiero comune dei napoletani. E neanche gli incastri con il campionato sono dei migliori: «La Juventus il 30 settembre e il Liverpool tre giorni dopo: un massacro», hanno notato subito in tanti. C’è chi invece già pensa agli incassi record del San Paolo che faranno brillare gli occhi ad Aurelio De Laurentiis: «A Novembre lo stadio pieno in pochissimo: sarà felice il presidente». E da qualche parte sui social qualcuno già canta un nuovo inno: «Abbiamo un sogno nel cuore, Napoli passa il girone», intona qualche tifoso in video.

Sono tanti gli sfoghi sul web, ma non bisogna già fasciarsi la testa: anche se l’impresa è difficile sperare non costa nulla. E i napoletani hanno davvero bisogno di credere in un sogno che possa sostenere la loro passione e mantenere il buon umore in città. Perché quando la squadra vince a Napoli sorridono tutti. E allora anche l’attesa va presa a cuor leggero: alla fine, anche ora che la dea bendata sembra aver voltato le spalle agli azzurri con questo sorteggio, resta l’ironia tipica dei napoletani a colorare il momento e a mantenere acceso quel barlume. Infondo la speranza è sempre l’ultima a morire.


© RIPRODUZIONE RISERVATA



Italia-Portogallo, Jorginho in fiducia: «Siamo sulla strada giusta»
Video

Italia-Portogallo, Jorginho in fiducia: «Siamo sulla strada giusta»

  • MacauGP, l'incidente di Sophia Floersch

    MacauGP, l'incidente di Sophia Floersch

  • Napoli, Insigne: «Ancelotti? L'ho incontrato troppo tardi»

    Napoli, Insigne: «Ancelotti? L'ho...

  • Insigne: «Col Portogallo non è impossibile, la nazionale deve fare risultato»

    Insigne: «Col Portogallo non è...

  • «Momento difficile», la moglie Corinna rompe il silenzio e svela dettagli sulla salute di Schumacher

    «Momento difficile», la moglie...

  • Scandalo Chiellini, nel selfie con Ronaldo spunta un dettaglio intimo anche su CR7

    Scandalo Chiellini, nel selfie con Ronaldo...

  • Grassi: «Penso al Parma ma sogno Ancelotti. In Champs ho tifato Napoli»

    Grassi: «Penso al Parma ma sogno Ancelotti....

  • Calcio, Panchina d'Oro 2018 a Massimiliano Allegri

    Calcio, Panchina d'Oro 2018 a...

Prev
Next

CALCIO

FORMULA1

ALTRISPORT