ACCEDI AL Il Mattino.it


oppure usa i dati del tuo account

Il Napoli si arrende 3-2 a Bologna:
​Ancelotti non supera il primo Sarri

Il Napoli si arrende 3-2 a Bologna:
Ancelotti non supera il primo Sarri

Il Bologna batte il Napoli 3-2 (2-0) nell'anticipo della 38/a e ultima giornata della Serie A. Gli azzurri di Ancelotti si arrendono a una rete di Santander nel finale, dopo aver acciuffato il 2-2. Ancelotti non supera i punti del primo campionato di Sarri, restando fermo a 79 punti. 

Napoli già aritmeticamente secondo, Bologna salvo, ma a caccia dei tre punti che potrebbero consegnargli il decimo posto e incassi più lauti alla voce diritti tv per la prossima stagione. Così, tra le due contendenti, vince chi ha una motivazione in più, ovvero i padroni di casa, che sembrano indirizzare la gara nei minuti finali del primo tempo con i gol di Santander e dell'ex Dzemaili e la chiudono poi con il colpo di testa di Santander a tre minuti dal termine. E Sinisa Mihajlovic, autore del gran finale di stagione, fa festa.


RILEGGI LA DIRETTA

Il Napoli parte spingendo bene e andando presto alla conclusione. Gli azzurri giocano bene e i padroni di casa stanno a guardare. Al 7' gran tiro di Verdi da fuori: vicino al gol. AL 13' è Insigne ad andare al tiro dal limite: di poco alto. Riprova ancora Younes al 17: non inquadra la porta. Al 19' l'assedio azzurro produce un'ottima punizione dal limite: va Verdi che coglie la barriera. Poi è ancora Insigne a provarci: si produce tanto ma - pecca di quest'anno - non si finalizza. E così gli azzurri rischiano su Santander al 25', vicino alla realizzazione. Sul contropiede successivo Insigne spreca ancora. Dopodiché è ancora Santander di testa a mettere i brividi. AL 30' Karnezis eroico in uscita da calcio d'angolo, poi salva di nuovo il risultato su tentativo di testa bolognese. Al 37' rossoblu ancora vicinissimi alla rete con Orsolini di testa. I felsinei salgono in cattedra e ci provano ancora con Dzemaili. Al 42' gol di Santander di testa, lasciato colpevolmente solo. Al 45' la frittata è completata: Dzemaili raddoppia con una botta da fuori area e non esulta. Termina così il primo tempo. 

Si ricomincia con un tentativo di Milik parato da Skorupski. Il Napoli attacca, o almeno ci prova. Al 56' annullato un gol a Ghoulam per fuorigioco, poi dopo le proteste si va al Var: la rete è regolare, il risultato è 2-1. Manco il tempo di esultare, che Albiol atterra Palacio in area: si teme il rigore ma non è fallo. Entrano quindi Mertens e Callejon, per provare a recuperarla. Ed è proprio Mertens a segnare il pari al 77' di rapina. A questo punto entra anche Gaetano, poi un gran tiro di Zielinski lambisce il palo. Eppure all'87' è ancora il Bologna ad andare in vantaggio con un colpo di testa di Sandender: immobili Luperto e Albiol. Termina così, con una sconfitta che lascia un po' di amaro in bocca per i tifosi partenopei. 
 

 

BOLOGNA (4-2-3-1)
28 Skorupski; 15 Mbaye, 23 Danilo, 4 Lyanco, 35 Dijks; 31 Dzemaili, 5 Pulgar; 7 Orsolini, 21 Soriano, 24 Palacio; 9 Santander.
A disposizione: 1 Da Costa, 6 Paz, 8 Nagy, 11 Krejcì, 17 Donsah, 18 Helander, 19 Valencia, 22 Destro, 25 Corbo, 32 Svanberg, 33 Calabresi, 91 Falcinelli. All. Mihajlovic.

NAPOLI (4-4-2)
27 Karnezis; 2 Malcuit, 33 Albiol, 13 Luperto, 31 Ghoulam; 9 Verdi, 20 Zielinski, 8 Fabian Ruiz, 34 Younes; 24 Insigne, 99 Milik.
A disposizione: 1 Meret, 22 D'Andrea, 3 Zedadka, 7 Callejon, 14 Mertens, 18 Gaetano, 19 Maksimovic, 23 Hysaj. All. Ancelotti. 

ARBITRO: Di Paolo di Avezzano.


© RIPRODUZIONE RISERVATA






Nazionale non vedenti, il gol spettacolare di Gravina contro la Romania
Video

Nazionale non vedenti, il gol spettacolare di Gravina contro la Romania

  • «Forza Napoli», l'urlo di Berlusconi dall'Europarlamento

    «Forza Napoli», l'urlo di...

  • Napoli-Liverpool 2-0, l'esultanza dei tifosi napoletani

    Napoli-Liverpool 2-0, l'esultanza dei...

  • Napoli-Liverpool 2-0: il commento di Roberto Ventre

    Napoli-Liverpool 2-0: il commento di Roberto...

  • Napoli-Liverpool, l'ottimismo dei tifosi azzurri

    Napoli-Liverpool, l'ottimismo dei tifosi...

  • Napoli-Liverpool, la vigilia di Roberto Ventre

    Napoli-Liverpool, la vigilia di Roberto...

  • «Per fermare Lukaku servono dieci banane» Opinionista cacciato in diretta tv

    «Per fermare Lukaku servono dieci...

  • MotoGP, Marquez trionfa a Misano Adriatico

    MotoGP, Marquez trionfa a Misano Adriatico

Prev
Next
COMMENTA LA NOTIZIA
5 di 17 commenti presenti
rebaldo
2019-05-26 14:44:56
Ah,ah, ah! C'è ancora qualcuno che vuol fare paragoni con il Napoli di Sarri? Non c'è partita! Sarri il primo anno: 82 punti, 80 goal fatti e 32 subiti. E nei campionati successivi ha sempre migliorato lo score. E non dimentichiamo il gioco sempre entusiasmante del "comandante" contro quello confusionario di Ancelotti!
scapricciatiello
2019-05-26 09:42:28
bah ! ritengo questo primo anno di Ancelotti piu' che buono che ha rispettato le attese arrivando secondo con + 13 punti dalla terza (inter) che era strombazzata a inizio di campionato l'antijuve mentre si e' poi rivelata ......l'anti milan ! per Lorenzo credo sia una fiction il suo primo tempo perche' sa' bene da mesi che tatticamente non rientra nei piani di Ancelotti .........rafforzare l'attacco perche' Milik non mi convince
IUORIO
2019-05-26 07:21:41
Ancelotti ha trovato, a Napoli, l'America grazie all'"Americano" De Laurentiis! Non sarebbe stato meglio se avessimo trattenuto l'Ottimo, ed Umile, MAURIZIO SARRI, tra l'altro molto più economico del miliardario ANCELOTTI? Costui ha "piazzato", tra gli Altri, Suo Figlio ed il Genero. E si è pure fatto pagare la Lussuosa, ancorché Hollywoodiana, Villa a Posillipo con vista Mare! E ci credo che si trova Bene a Napoli!! A' truat chest' America!! E Noi Tifosi, che abitiamo nei bassifondi, senza luce, del Pallonetto e della Sanità, a farci spennare da questi Individui!! Disdettiamo gli Abbonamenti alla TV a pagamento! La domenica restiamo in Famiglia! Giuseppe.
freccia
2019-05-26 04:10:54
Al di là della mancanza di motivazioni in una partita finale di questo campionato, la sconfitta si sarebbe potuta agevolmente evitare se il Napoli avesse fatto a meno di giocatori spesso "involuti" come verdi ed insigne che certamente non si sono spesi per la causa e regalando un primo tempo impalpabile a cui spesso ci hanno abituati; l 'altro lato evidente e' invece il fatto che la mancanza del fortissimo difensore centrale senegalese si mostra in tutta la sua gravità ogni volta dato che puntualmente la difesa del Napoli subisce 2 /3 goal per disattenzioni e ingenuità.
s. gennaro
2019-05-25 23:57:24
Bologna e Napoli sono amiche. Al Bologna servono i 3 punti, a Napoli non serve neanche 1 punto in termini reali, solo per la bandiera. Non era difficile prevedere il risultato. Almeno sulla schedina il pronostico di questa partita sarebbe stato certo

CALCIO

FORMULA1

ALTRISPORT