ACCEDI AL Il Mattino.it


oppure usa i dati del tuo account

Insigne: «Sempre tifato Napoli
e il mio cane si chiama Pocho»

Insigne: «Sempre tifato Napoli
e il mio cane si chiama Pocho»

Lunga intervista di Lorenzo Insigne ai microfoni della Lega serie A. Il napoletano ha ripercorso i momenti della sua infanzia e gli albori della sua carriera: «Napoli è la città più bella al mondo, abbiamo tutto: il mare, il sole, si mangia bene in qualsiasi posto vai. La mia passione per la squadra azzurra è nata dove abitavo, a Frattamaggiore. Sono cresciuto lì con tutta la famiglia, che ci vive ancora. Ci torno poco da quando gioco in A col Napoli, ma ho tanti ricordi.

Qualche anno fa comprai un cagnolino e volli chiamarlo Pocho, in onore di Lavezzi, che stava facendo le fortune del Napoli.

Prima di arrivare in azzurro feci vari provini, con Torino e Inter ad esempio, e fui sempre scartato per la mia statura, ma non ho mai mollato.

Ho fatto tanti sacrifici perché non ho mai voluto studiare. La mia famiglia era numerosa, mio padre non guadagnava abbastanza e mia madre mi disse che se non volevo farlo dovevo allora andare a lavorare. Ero un venditore ambulante, mi svegliavo alle sei del mattino e nel pomeriggio andavo ad allenarmi, ma spesso mi addormentavo negli spogliatoi. Mi veniva a svegliare il mister (ride, ndr).

Non ho mai mollato, se hai un sogno bisogna crederci fino alla fine. Nella vita tutto può succedere, mai dire mai...».


© RIPRODUZIONE RISERVATA



Bellezza e sport: la Napoli City Half Marathon
Video

Bellezza e sport: la Napoli City Half Marathon

  • Il No Excuses tour del campione di esports senza braccia e gambe

    Il No Excuses tour del campione di esports...

  • Napoli, Ancelotti all'Università Vanvitelli

    Napoli, Ancelotti all'Università...

  • Napoli-Sassuolo 2-0, le voci dei tifosi

    Napoli-Sassuolo 2-0, le voci dei tifosi

  • Napoli-Sassuolo 2-0: il commento di Roberto Ventre

    Napoli-Sassuolo 2-0: il commento di Roberto...

  • Napoli-Sassuolo, l'attesa dei tifosi

    Napoli-Sassuolo, l'attesa dei tifosi

  • Il Milan di Gattuso: «Non ho ancora capito quali sono i malumori di Higuain»

    Il Milan di Gattuso: «Non ho ancora...

  • Lazio, cori razzisti e antisemiti durante la Coppa Italia

    Lazio, cori razzisti e antisemiti durante la...

Prev
Next
COMMENTA LA NOTIZIA
1 di 1 commenti presenti
Gino59
2018-10-16 11:17:16
Ha fatto bene a precisare. Qualche dubbio che sia juventino c'è sempre stato. Un indizio sono le scadenti prestazioni quando gioca contro i bianconeri

CALCIO

FORMULA1

ALTRISPORT