ACCEDI AL Il Mattino.it


oppure usa i dati del tuo account

Insulti alla cronista, Sarri nella bufera
e il manager attacca: «Il solito clan»

Insulti alla cronista, bufera su Sarri
e il manager attacca: «Il solito clan»

«E anche dopo Inter-Napoli il #clan ha continuato a scurreggiare con la bocca/tastiera/penna... #maiservi». Questo il testo di un tweet di Alessandro Pellegrini, manager di Maurizio Sarri, che critica la stampa in un post di questa mattina dopo Inter-Napoli e le polemiche che hanno investito il suo assistito dopo la gaffe sessista con una giornalista.
 


Sul caso è tornato anche il capo della comunicazione del Napoli, Nicola Lombardo, che, interpellato dall'Ansa in merito alle polemiche per la risposta di Sarri in conferenza stampa alla giornalista di Canale 21, ha spiegato: «Subito dopo la fine della conferenza stampa, Maurizio Sarri ha incontrato Titti Improta precisandole che si trattava di una battuta e che si scusava con lei se ci fosse rimasta male. Non era sua intenzione mancarle di rispetto, assolutamente». 


© RIPRODUZIONE RISERVATA



Nainggolan si riprende in bagno e canta l'inno belga
Video

Nainggolan si riprende in bagno e canta l'inno belga

  • Napoli tra Ancelotti e mercato: le voci dei tifosi

    Napoli tra Ancelotti e mercato: le voci dei...

  • Quando Renzi disse a Putin: «L'Italia vincerà i Mondiali in Russia»

    Quando Renzi disse a Putin:...

  • Caos Spagna, Hierro è il nuovo ct

    Caos Spagna, Hierro è il nuovo ct

  • Juventus, Marotta: «Icardi da noi è fantacalcio»

    Juventus, Marotta: «Icardi da noi...

  • Italia senza Mondiali, per chi tifano i napoletani?

    Italia senza Mondiali, per chi tifano i...

  • Mondiali 2018, ecco chi è il giocatore più anziano che scenderà in campo

    Mondiali 2018, ecco chi è il...

  • «Napoli usa il sapone», il vergognoso coro dei baby calciatori della Juventus

    «Napoli usa il sapone», il...

Prev
Next
COMMENTA LA NOTIZIA
5 di 14 commenti presenti
luigipetagna@tiscali.it
2018-03-14 10:14:57
Sarri un debole instabile che si camuffa da macho. Un saluto a tutti.
grossolupocattivo
2018-03-13 07:46:19
Un gentiluomo d'altri tempi,il sig. Sarri. Del resto,basta guardarlo e lo si capisce,no?
casomai21
2018-03-13 03:27:00
Imbarazzante! Ma nessuno è perfetto e in quanto lo stile non si può certo pretenderlo in un ambiente dove girano tanti soldi e la notorietà è massima e gratuita e le pressioni sono tante. il grande Maradona pure ne ha dette tante e poi veniva puntualmente perdonato come da Luciano De Crescenzo e perfino quando lasciò Napoli scappando da fuggiasco di notte... Di fronte a una donna e a tanti presenti ci vorrebbe un po di attenzione in più, anche perché le registrazioni restano e di fronte alla storia è meglio essere ricordati come educati e sensibili, galantuomini delicati anche nella vita. Io penso che una multa della Società non sarebbe sbagliata per un personaggio pubblico ammirato da tanti giovanissimi, ma che è inciampato in una battuta volgare inopportuna ed infelice. Esempi di stile nel calcio furono : Facchetti, Nereo Rocco, Bearzot, Liedholm.,Vicini, Mazzola,Burgnich,Pelè che in quegli anni sapevano essere personaggi pubblici, ma assai corretti.
tamburo lontano
2018-03-13 00:12:50
Ma non è la stessa giornalista invitata da DeLa a sostituire lei nuda in campo il Pocho. Certo che Sarri e DeLa sono veramente DUE GRAN SIGNORI!!!
patricelli
2018-03-12 22:49:31
Proprio non ce la fa a non far vedere che lui si sente macho ....... Come allenatore sarà pure bravo, ma come uomo sarebbe più adatto all'intersociale come suggerito da dart

CALCIO

FORMULA1

ALTRISPORT