ACCEDI AL Il Mattino.it


oppure usa i dati del tuo account

Jorginho, nostalgia azzurra:
«Quanto mi mancano i compagni»

Jorginho, nostalgia azzurra: 
«Quanto mi mancano i compagni»

Il ragazzo venuto dal Brasile non dimentica, è più forte di lui. Il cuore di Jorginho, checché se ne dica, non è uno zingaro. Il resto del corpo magari sì, e per cause di forza maggiore, perché dopo aver detto di sì al Manchester City ha cambiato idea e se ne è andato a Londra. Ma nel suo cuore resta Napoli. E così con nostalgia e con magone, con quella che nella sua terra d'origine si chiama saudade, ogni volta che può torna in quella che è stata per quattro anni e mezzo casa sua. E non riesce a non commuoversi. «Spero tanto che riescano a vincere lo scudetto», ammette senza che ci sia chi dubiti del suo tifo sincero per gli azzurri.

Pur di rivedere Napoli, pur di trascorrere qualche ora vicino al mare, dalla Polonia - dove domenica sera ha giocato con la Nazionale - invece di far rientro direttamente a Londra, ha deciso di puntare dritto in riva al golfo. Poche ore per salutare gli amici Decibel Bellini e Totò Sorbillo e per festeggiare a via Arco Felice Vecchio, a Pozzuoli, nel nuovo ristorante di Bobò, il suo ritorno a Napoli. Sia pure per poche ore. Con lui i compagni in azzurro: Luperto, Koulibaly, Chiriches e Allan, oltre agli altri amici con cui spesso trascorreva il suo tempo libero a Napoli. E una lacrimuccia è spuntata. Neppure quando ha lasciato il Brasile per andare a Verona ha vissuto così il distacco, dicono gli amici che erano con lui l'altra sera. Il corpo viaggia, ma intanto nasconde il tumulto dell'anima, e del cuore. Che è rimasto a Napoli. Sa che qui non può tornare. O almeno non adesso: ha un contratto lungo e importante con il Chelsea e in Premier tutti sono incantati dal suo tocco e dalle sue doti di regia. Ma nessuno può far qualcosa per quella che è saudade allo stato puro.


© RIPRODUZIONE RISERVATA

CONTINUA A LEGGERE L'ARTICOLO:
  • Accesso illimitato agli articoli
    selezionati dal quotidiano
  • Le edizioni del giornale ogni giorno
    su PC, smartphone e tablet
SCOPRI LA PROMO








Italdonne, storico secondo posto nel Sei Nazioni
Video

Italdonne, storico secondo posto nel Sei Nazioni

  • Nazionale, Mancini: «Ora le gare contano, cerchiamo risultati importanti»

    Nazionale, Mancini: «Ora le gare...

  • Milan-Inter, le scuse di Biglia: «Con Kessie ci siamo chiariti»

    Milan-Inter, le scuse di Biglia: «Con...

  • Gattuso: «Kessie-Biglia? Non siamo all’asilo, se avessi visto mi sarei buttato nella mischia»

    Gattuso: «Kessie-Biglia? Non siamo...

  • Napoli-Udinese, la voce dei tifosi

    Napoli-Udinese, la voce dei tifosi

  • Universiadi Sandro Cuomo si cimenta con il chanbara

    Universiadi Sandro Cuomo si cimenta con il...

  • Salisburgo-Napoli, i commenti dei comici di Made in Sud

    Salisburgo-Napoli, i commenti dei comici di...

  • Salisburgo-Napoli 3-1, il commento dell'inviato Ventre

    Salisburgo-Napoli 3-1, il commento...

Prev
Next
COMMENTA LA NOTIZIA
1 di 1 commenti presenti
partenopeo7
2018-10-17 19:28:14
bravo jorginho cuore napoletano in bocca al lupo, sinceramente (tutto i meglio per te)

CALCIO

FORMULA1

ALTRISPORT