ACCEDI AL Il Mattino.it


oppure usa i dati del tuo account

Karnezis: «Napoli per me un onore
Champions? Noi daremo tutto»

Karnezis: «Napoli per me un onore 
Champions? Noi daremo tutto»

«Venire a Napoli è stato un onore oltre che una soddisfazione. Mi piace tanto la passione che c’è qui». Orestis Karnezis non si nasconde, quella azzurra è una grande chance per la sua carriera e a Radio Kiss Kiss fa il punto del momento napoletano. «Ci sono tre portieri forti qui ed è un bene per tutta la squadra. Ancelotti ci sta dando spazio, tutti siamo pronti a dare una mano. Per diventare portieri bisogna essere pazzi. Non è facile come ruolo, se subisci gol è sempre colpa tua. Ci vuole uno stomaco tosto per fare il portiere, ma è un bellissimo ruolo in cui devi essere sempre al cento per cento. Puoi fare miracoli per novanta minuti, poi basta un errore per cambiare la partita».

Tra il Paris Saint Germain e il Genoa qualche novità ma la stessa voglia di far bene. «La squadra è di grande qualità, abbiamo giocatori che possono segnare in qualsiasi momento. Il Genoa è una squadra temibile e giocheremo davanti ai loro tifosi. Dobbiamo dimenticare subito la gara contro il Psg. Per martedì c’è un pizzico di rammarico, potevamo fare qualcosa in più dopo quel gran secondo tempo, ma abbiamo affrontato una squadra di grande livello e anche il pareggio è un risultato importante. È un sogno e un obiettivo passare il girone, abbiamo affrontato squadre importanti con grandi budget che lo scorso anno erano in finale come il Liverpool. Non era un gruppo facile ma faremo di tutto per passare». 

Insieme a lui anche il giovanissimo Meret, elemento su cui il Napoli punterà per il presente ed il futuro. «Ha grandissimo talento e prospettiva, ha tutte le capacità fisiche e tecniche per fare una grande carriera», ha ammesso il greco. «È stato sfortunato con quell’infortunio, ma tornerà al più presto per dimostrare la sua qualità. Zielinski non ha ancora fatto vedere tutto il suo valore e per Allan sono felice: lo conoscevo già ad Udine, aveva già le qualità che oggi sta dimostrando. Koulibaly? Sta facendo un grandissimo campionato, è uno dei migliori che abbia mai visto. Può giocare in qualsiasi squadra e siamo contenti di averlo tra di noi».


© RIPRODUZIONE RISERVATA



Napoli, Insigne: «Ancelotti? L'ho incontrato troppo tardi»
Video

Napoli, Insigne: «Ancelotti? L'ho incontrato troppo tardi»

  • Insigne: «Col Portogallo non è impossibile, la nazionale deve fare risultato»

    Insigne: «Col Portogallo non è...

  • «Momento difficile», la moglie Corinna rompe il silenzio e svela dettagli sulla salute di Schumacher

    «Momento difficile», la moglie...

  • Scandalo Chiellini, nel selfie con Ronaldo spunta un dettaglio intimo anche su CR7

    Scandalo Chiellini, nel selfie con Ronaldo...

  • Grassi: «Penso al Parma ma sogno Ancelotti. In Champs ho tifato Napoli»

    Grassi: «Penso al Parma ma sogno Ancelotti....

  • Calcio, Panchina d'Oro 2018 a Massimiliano Allegri

    Calcio, Panchina d'Oro 2018 a...

  • Mancini: «Italia guarita? Non è mai stata malata»

    Mancini: «Italia guarita? Non è...

  • Pino Taormina, il punto da Coverciano

    Pino Taormina, il punto da Coverciano

Prev
Next
COMMENTA LA NOTIZIA
0 di 0 commenti presenti

CALCIO

FORMULA1

ALTRISPORT