ACCEDI AL Il Mattino.it


oppure usa i dati del tuo account

Maradona assolto da diffamazione. «Legittime le critiche a Equitalia»

Assolto Maradona:
non diffamò Equitalia

C’è un importante confine tra critica e diffamazione e lo ha rimarcato nella sentenza del 14 settembre scorso il gup del Tribunale di Cassino, Salvatore Scalera, assolvendo Diego Armando Maradona e il suo avvocato napoletano Angelo Pisani (assistiti dai legali Sergio Pisani e Damiano De Rosa) dalle accuse di diffamazione contro Equitalia e il suo ex presidente Attilio Befera. «Abbiamo sempre difeso la legalità e i diritti di un innocente come tanti tartassati. Si può criticare civilmente Equitalia. C’è un giudice a Berlino e c’è un giudice, equilibrato e intelligente, anche a Cassino», così l’avvocato Pisani sintetizza la lettura del dispositivo, reso noto in queste ore, con cui il gup Scalera dichiara che non esiste alcun presupposto per il rinvio a giudizio delle controparti di Equitalia, appunto l’ex campione del Napoli e il suo legale, richiesto dal pubblico ministero in merito ad un articolo pubblicato nel 2012 in cui l’asso argentino e il professionista avrebbero rivolto aspre critiche all’operato di Equitalia anche nei confronti dei contribuenti italiani. 

«Questo serva da insegnamento a chi vuole accusare le persone senza avere le prove. Saluto Napoli. I miei rispetti a tutta l'Italia. Perché tutta l'Italia calcistica e non calcistica si merita altre cose. Io so quello che stanno passando gli italiani. Per questo voglio che l'Italia torni ad essere grande come è stata sempre». Così Diego Armando Maradona stamattina al Gr1-Radio1 Rai.

Il giudice Scalera richiama specificamente, tra l’altro, «l’orientamento della Suprema Corte secondo cui al diritto di critica giudiziaria si debba riconoscere ampia latitudine, posto che in democrazia, a maggiori poteri, corrispondono maggiori responsabilità e l’assoggettamento al controllo da parte dei cittadini, esercitabile anche e proprio attraverso il diritto di critica (Cassazione Sezione. 5, numero 11662 del 6 febbraio 2007)». Per il gup, i «termini aspri utilizzati e le critiche mosse all’operato delle parti offese (Equitalia e Befera, ndr) rappresentano null’altro che un’elaborazione critica della vicenda giudiziaria tributaria che ha visto effettivamente coinvolto l’imputato Maradona e le difese del suo avvocato». Il gup respinge con fermezza l’ipotesi accusatoria anche nella parte il cui il pm pretenderebbe che la presunta – e inesistente – diffamazione fosse stata resa da Maradona per interposta persona, cioè a mezzo del suo avvocato Pisani: il giudice Scalera la definisce quanto meno «singolare in punto di diritto». In calce alla sentenza, sulla base dell’articolo 425 cpp, si dichiara dunque il «non luogo a procedere perché il fatto non costituisce reato».
«Il provvedimento del giudice Scalera - è il commento dell’avvocato Pisani - rappresenta un precedente rilevante per il ripristino, nel nostro Paese, della libertà del diritto di difesa e di espressione come del diritto di stampa, diritti fondamentali troppe volte repressi anche a vantaggio dei poteri forti, in questi ultimi anni». A quasi trent’anni dalla querelle tra Diego e l’Erario, iniziata nel 1989, il legale napoletano annuncia un libro, scritto da lui e dal suo celebre assistito, sulla vicenda. Titolo: «L’avvocato de Dios: Maradona l’innocente».


© RIPRODUZIONE RISERVATA






Neymar, il Psg rifiuta l'offerta del Barcellona
Video

Neymar, il Psg rifiuta l'offerta del Barcellona

  • Napoli, l'arrivo di Lozano a Villa Stuart per le visite mediche

    Napoli, l'arrivo di Lozano a Villa...

  • Juventus, Dybala e 100 milioni per Neymar

    Juventus, Dybala e 100 milioni per Neymar

  • Sarri preoccupa, ha la polmonite: in dubbio la sua presenza in panchina sabato a Parma

    Sarri preoccupa, ha la polmonite: in dubbio...

  • Balotelli si prende il Brescia: «Non ho paura di fallire»

    Balotelli si prende il Brescia: «Non...

  • Napoli Basket riparte dalla A2: «Riportiamo il club dove merita»

    Napoli Basket riparte dalla A2:...

  • Cristiano Ronaldo e lo spot per un'azienda asiatica: «Mai vista una roba così brutta»

    Cristiano Ronaldo e lo spot per...

  • Brescia, è fatta per Mario Balotelli

    Brescia, è fatta per Mario Balotelli

Prev
Next

CALCIO

FORMULA1

ALTRISPORT