ACCEDI AL Il Mattino.it


oppure usa i dati del tuo account

Moggi «profeta» contro il Napoli:
​«Perderà lo scudetto a Torino»

Moggi «profeta» contro il Napoli:
«Perderà lo scudetto a Torino»

Forse Luciano Moggi ha la palla di vetro, e da buon profeta è sicuro sulle sorti del campionato. Non bastano le numerose dimostrazioni in campo fatte dal Napoli dei record: secondo l’ex dirigente sportivo che ha bazzicato nel corso della sua carriera sia in orbita azzurra che bianconera, i primi in classifica sono destinati a cedere il posto agli inseguitori. «Il Napoli  andrà avanti così fino alla gara di Torino in cui la Juve prevarrà e vincerà il campionato», ha annunciato sicuro ai microfoni di 7gold.

Sulla Juventus nessun dubbio: «È una squadra che va per la sua strada. Certo sarebbe stato bene non spostare il match della scorsa domenica visto che l'Atalanta aveva le fatiche dell'Europa League e sarebbe stato ancora più facile per i ragazzi di Allegri ottenere i tre punti. Ma certamente non cambierà molto, sarà lo stesso quando recupererà la partita e magari la Juve vincerà lo stesso anche questo match».

Innegabile tuttavia il percorso di crescita del Napoli: una maturità di gruppo evidenziata da un numero di vittorie consecutive mai viste nella storia azzurra. Tanta determinazione e voglia di fare; ma non basterà per l’ex dg: «Il Napoli prima sbagliava le gare facili, anche quella di Cagliari sarebbe stata difficile da portare a casa in passato. Ora la squadra di Sarri sta facendo bene, ma dovrà affrontare da vicino i campioni in carica allo Juventus Stadium e lì cadrà, come è già successo all’andata».

Certo per ora la classifica racconta altro, e i tifosi azzurri cercano di allontanare la profezia di Moggi. D’altronde per ora nessun segnare di cedimento da parte di un gruppo compatto ed unito, deciso a regalare un sogno che manca da circa trent’anni alla città.


© RIPRODUZIONE RISERVATA






Amichevoli, i 5 gol del Napoli contro la Feralpi Salò
Video

Amichevoli, i 5 gol del Napoli contro la Feralpi Salò

  • I tifosi del Bologna portano in ritiro uno striscione per Mihajlovic

    I tifosi del Bologna portano in ritiro uno...

  • Lo scherzo di Totti è virale: secchiata di riso al matrimonio della sorella di Ilary

    Lo scherzo di Totti è virale:...

  • Roma, Diawara e Veretout a Villa Stuart per le visite mediche

    Roma, Diawara e Veretout a Villa Stuart per...

  • De Ligt si presenta: «Orgoglioso di come mi hanno accolto i tifosi della Juve»

    De Ligt si presenta: «Orgoglioso di...

  • Perin infortunato, torna Alla Juventus

    Perin infortunato, torna Alla Juventus

  • Buon esordio per la Roma di Fonseca: 12-0 al Tor Sapienza

    Buon esordio per la Roma di Fonseca: 12-0 al...

  • Simona Halep mostra il trofeo di Wimbledon nello stadio di Bucarest

    Simona Halep mostra il trofeo di Wimbledon...

Prev
Next
COMMENTA LA NOTIZIA
5 di 6 commenti presenti
gigioppi
2018-03-02 13:01:53
altra conferma: l direttore sportivo della Lazio, Igli Tare, ha parlato in un'intervista alla Gazzetta del rapporto con la Juventus. "Contro di loro ho segnato e vinto una volta sola: 2-0 Brescia nel 2002, 7' di recupero, mai visto. Mazzone urlò: "Che è 'sta robba? e il quarto uomo: "Mi vergogno, ma scrivo i minuti che mi dicono". Il potere Juve lo avvertivi, come oggi avverti che hanno i mezzi per controllare il mercato italiano, la loro politica aggressiva sui giovani di prospettiva. Sarà solo e sempre nostra "dietrologia"
gigioppi
2018-03-02 10:02:08
Marotta: "Se il Napoli è l'Olanda questa Juve è l'Italia: vince". "Stoccata a Sarri" scrive il quotidiano, che riporta ancora in prima pagina le parole del ds juventino: "Il bel gioco? Conta solo arrivare in fondo". Questo è lo stile Juve dai tempi di Moggi: l'importante è vincere anche con rigori inesistenti o chiudendo gli arbitri negli spogliatoi, il fine giustifica i mezzi.
partenopeo7
2018-03-01 17:53:30
chiaramente ..cosa faranno gli arbitri quella sera..è decisivo ! ! !
aurobindo
2018-03-01 10:26:27
il male esiste,ma non ha forma di demone...quelli non esistono,il male è nell'uomo. Lasciatelo perdere tra le sue ipotesi del ciufolo...
gigioppi
2018-03-01 09:13:36
ma ancora parla? certo se continuano a regalare rigori non c'è bisogno di arrivare allo scontro diretto è già tutto stabilito e come dice brucoco moggi lo sa già perchè così è scritto.

CALCIO

FORMULA1

ALTRISPORT