ACCEDI AL Il Mattino.it


oppure usa i dati del tuo account

Napoli a caccia del nuovo bomber,
​per Zaza è questione d'ingaggio

Napoli a caccia del nuovo bomber,
per Zaza è questione d'ingaggio

Udine. Si accende la corsa all'attaccante: è sempre più sprint tra Pavoletti e Zaza. Lanciata la rete, il ds Giuntoli lavora sulle due piste in attesa dell'affondo decisivo. Sondati i due entourage, quello del bomber del Genoa e quello dell'attaccante del West Ham: c'è un gradimento di massima per l'operazione Napoli ma chiaramente ci sarà da scendere nei dettagli e da trovare l'accordo economico.

Per Pavoletti è pronta l'offerta di un contratto quadriennale da due milioni a stagione, Zaza al West Ham ne guadagna 3 e mezzo e ovviamente per arrivare a lui ci sarebbe bisogno di una riduzione dell'ingaggio da parte del giocatore. Accordi da trovare con i due attaccanti ma innanzitutto con le società: la valutazione è simile, venti milioni quella di Pavoletti, più o meno la stessa quello di Zaza. Arriverà una punta a gennaio, questo è certo, indipendentemente dalla partenza di Gabbiadini che piace in Premier League (in prima fila Everton e West Ham insieme al Wolfsburg che ha provato a prenderlo anche in passato). C'è il gradimento di Sarri per tutte e due le soluzioni, si tratta infatti di due attaccanti che possono giocare ad occhi chiusi da punta centrale nel tridente. Il club azzurro è al lavoro, marginali le altre piste, situazioni che potrebbero svilupparsi in emergenza come quella di Babacar della Fiorentina.

L'attaccante innanzitutto ma anche il terzino sinistro: Ghoulam partirà a gennaio per la coppa d'Africa, un'assenza più o meno di un mese. In rosa c'è solo un altro laterale sinistro, il croato Strinic, impiegato poco da Sarri anche in questa stagione: per il ruolo si guarda in Italia e all'estero, i preferiti sono Darmian del Manchester United e D'Ambrosio dell'Inter, tutti e due elementi di prima fascia. L'identikit del terzino ideale per Sarri è quello di un laerale che sappia giocare con efficacia su tutte e due le fasce: l'emergenza infatti si creerà a sinistra ma all'occorrenza il neoacquisto potrebbe giocare anche a destra dove il titolare è Hysaj e l'alternativa Maggio.

Capitolo rinnovi, vicinissimo quello di Mertens: il belga ha raggiunto l'accordo per il prolungamento fino al 2020 e manca praticamente solo l'annuncio atteso nei prossimi giorni. Un rinnovo che seguirebbe quelli di Hamsik, Callejon, Koulibaly e Hysay già messi a segno dal cub azzurro in questi primi mesi. Ancora da sbloccare invece il discorso con Ghoulam: la trattativa infatti ha fatto registrare una frenata. Da colmare la distanza tra domanda ed offerta per Insigne: se ne riparlerà appena le parti si metteranno a tavolino.
 


© RIPRODUZIONE RISERVATA



Donnarumma, la parata e gli insulti (in napoletano)
Video

Donnarumma, la parata e gli insulti (in napoletano)

  • Milan-Napoli 0-0, il commento di Roberto Ventre

    Milan-Napoli 0-0, il commento di Roberto...

  • Milan - Napoli, i pronostici dei tifosi

    Milan - Napoli, i pronostici dei tifosi

  • Milan-Napoli, la vigilia di Roberto Ventre

    Milan-Napoli, la vigilia di Roberto Ventre

  • Mertens, allenamento extra in palestra

    Mertens, allenamento extra in palestra

  • Juve, Del Piero contro Buffon: «Non ho capito l'attacco all'arbitro»

    Juve, Del Piero contro Buffon: «Non ho...

  • Champions, super Juve ma al 97' arriva la beffa su rigore

    Champions, super Juve ma al 97' arriva...

  • Buffon ufficializza il suo addio al calcio: «Mi mancheranno i ragazzi, ma la vita va avanti»

    Buffon ufficializza il suo addio al calcio:...

Prev
Next
COMMENTA LA NOTIZIA
0 di 0 commenti presenti

CALCIO

FORMULA1

ALTRISPORT