ACCEDI AL Il Mattino.it


oppure usa i dati del tuo account

La carica di Zielinski: «Kiev ok ma ora pensiamo al Bologna»

La carica di Zielinski: «Kiev ok ma ora pensiamo al Bologna»

«Siamo andati a Kiev per vincere e ci siamo riusciti, ma ora concentriamoci sul Bologna». Parla da giocatore esperto Piotr Zielinski, l'arma segreta di Maurizio Sarri in questo avvio di stagione del Napoli, che potrebbe puntare su di lui già dal primo minuto proprio nella sfida ai rossoblù di sabato sera. Il centrocampista polacco è stato inseguito a lungo dal Napoli in estate, ma la trattativa è stata resa laboriosa dall'intervento del Liverpool, visto che anche Jurgen Klopp aveva individuato in lui le doti giuste per rivitalizzare il centrocampo dei reds. Alla fine il Liverpool ha temporeggiato e Giuntoli è riuscito a chiudere l'affare, portando a Napoli, un centrocampista di 22 anni e di grandi prospettive. Il valore aggiunto dell'esperienza in azzurro è la conoscenza che Maurizio Sarri ha di Zielinski: fu proprio lui a Empoli a intuire che il ragazzo che giocava da trequartista, poteva in posizione più arretrata, trasformandolo in centrocampista.

A Napoli Zielinski in poche settimane ha già dimostrato di poter essere la migliore alternativa ad Hamsik ed Allan, alzando notevolmente il tasso tecnico di un reparto che lo scorso anno aveva nel solo David Lopez l'alternativa credibile. In attesa che gli altri rincalzi di centrocampo Giaccherini, Rog e Diawara siano in forma e inseriti negli schemi del tecnico toscano, il polacco dovrà sostenere anche a Bologna il peso del turn over e potrebbe scendere in campo dal primo minuto al posto del brasiliano Allan, apparso stanco in Ucraina. Turn over possibile anche per l'altro polacco d'oro del nuovo Napoli, Arkadiusz Milik, che potrebbe entrare in campo da titolare con Sarri che però pensa a una staffetta con l'ex bolognese Gabbiadini, che scalpita in panchina ed è ancora alla ricerca del suo primo gol stagionale, mentre Milik è già a quota 4 in altrettante partite tra campionato e Champions.

I due hanno già costituito un'ossatura polacca del Napoli e oggi Zielinski, nell'intervista a Mediaset Premium, ha avuto parole di stima per il suo compagno di nazionale: «Milik ha iniziato benissimo, ha già fatto 4 gol. Siamo contenti che sia venuto qui», ha detto. Sarri pensa al turnover, quindi, e intanto incassa lo stop di Rafael che oggi si è allenato a parte per un infortunio alla mano destra. Alle spalle di Reina, però, c'è Sepe.


© RIPRODUZIONE RISERVATA



E tutto il Napoli intona Oje vita mia alla Festa di Natale
Video

E tutto il Napoli intona Oje vita mia alla Festa di Natale

  • Ancelotti e calciatori show: la cena del Napoli

    Ancelotti e calciatori show: la cena del...

  • E Mertens intona (insomma) "Oh happy day"

    E Mertens intona (insomma) "Oh happy...

  • Cena del Napoli, Anastasio canta con Hysaj e Verdi

    Cena del Napoli, Anastasio canta con Hysaj e...

  • L'arrivo alla cena degli Ancelotti, dei giocatori e di De Laurentiis

    L'arrivo alla cena degli Ancelotti, dei...

  • Anastasio, il trionfatore di X Factor 2018 alla cena del Napoli

    Anastasio, il trionfatore di X Factor 2018...

  • Cagliari-Napoli 0-1, il commento di Roberto Ventre

    Cagliari-Napoli 0-1, il commento di Roberto...

  • Napoli, folla e ressa di turisti al centro storico

    Napoli, folla e ressa di turisti al centro...

Prev
Next

CALCIO

FORMULA1

ALTRISPORT