ACCEDI AL Il Mattino.it


oppure usa i dati del tuo account

Napoli in pressing su Icardi:
è lui il sogno scudetto dei tifosi

Napoli in pressing su Icardi:
è lui il sogno scudetto dei tifosi

Trovare Mauro Icardi in azzurro al rientro dalle vacanze. E' questo il sogno dei tifosi napoletani su cui effettivamente il Napoli sta lavorando nell'ultimo sprint di mercato. L'argentino lascerà l'Inter e ha come priorità la Juventus, per rimanere vicino a Milano, città a cui tiene la moglie e manager Wanda Nara. Il pressing più forte su di lui è però degli azzurri che giocano la Champions League e sono quindi preferiti alla Roma, club che infatti ha mollato la pista rinnovando il contratto a Dzeko. La svolta potrebbe arrivare nella prossima settimana ma il ds Giuntoli sta mettendo a posto tutti i tasselli, mentre lo stesso presidente, Aurelio De Laurentiis, sarebbe sceso in campo nella trattativa con Wanda Nara.

Per Icardi, il Napoli sarebbe disposto ad arrivare a versare 60 milioni nelle casse dell' Inter, offrendo al giocatore un ingaggio da oltre sette milioni l'anno. Un investimento importante per un profilo che rispetta la filosofia del club di De Laurentiis: ha 26 anni, è nel pieno della maturazione e viaggia su una media da oltre 25 gol all'anno, tranne lo scorso burrascoso anno all'Inter quando venne messo fuori rosa e ha chiuso a quota 17. Icardi farebbe impazzire i tifosi e schizzare gli abbonamenti che, nonostante i prezzi bassissimi, sono rimasti più a meno a quota ottomila finora, ma sarebbe accettato anche dallo spogliatoio, tanto che si rincorrono voci su telefonate di Insigne al giocatore per convincerlo a scegliere Napoli. Il suo arrivo cambierebbe il futuro di Arek Milik, che sembra destinato a restare comunque, e renderebbe da sogno un mercato che nei prossimi giorni vedrà già la firma dell'esterno messicano Lozano, per 42 milioni dal Psv Eindhoven. La trattativa è calda, il Napoli c


© RIPRODUZIONE RISERVATA






Nazionale non vedenti, il gol spettacolare di Gravina contro la Romania
Video

Nazionale non vedenti, il gol spettacolare di Gravina contro la Romania

  • «Forza Napoli», l'urlo di Berlusconi dall'Europarlamento

    «Forza Napoli», l'urlo di...

  • Napoli-Liverpool 2-0, l'esultanza dei tifosi napoletani

    Napoli-Liverpool 2-0, l'esultanza dei...

  • Napoli-Liverpool 2-0: il commento di Roberto Ventre

    Napoli-Liverpool 2-0: il commento di Roberto...

  • Napoli-Liverpool, l'ottimismo dei tifosi azzurri

    Napoli-Liverpool, l'ottimismo dei tifosi...

  • Napoli-Liverpool, la vigilia di Roberto Ventre

    Napoli-Liverpool, la vigilia di Roberto...

  • «Per fermare Lukaku servono dieci banane» Opinionista cacciato in diretta tv

    «Per fermare Lukaku servono dieci...

  • MotoGP, Marquez trionfa a Misano Adriatico

    MotoGP, Marquez trionfa a Misano Adriatico

Prev
Next
COMMENTA LA NOTIZIA
1 di 1 commenti presenti
felipe
2019-08-17 23:27:52
Il primo rimpianto che dovrebbe avere il Presidente DeLa è quello di non aver aumentato l'offerta in denaro per Pépé, l'unico giocatore che avrebbe aumentato il tasso di pericolosità dell'attacco del Napoli. L'altro rimpianto l'avrà con Icardi, se non riuscirà a convincerlo a venire a Napoli. Sono due occasioni uniche ed irripetibili per raggiungere giocatori fra i top nei loro ruoli a costi affrontabili anche dal nostro parsimonioso Presidente. Lasciarsi sfuggire le occasioni per dare successivamente la colpa ai fatturati o agli agenti è un giochetto che ha fatto il suo tempo.....

CALCIO

FORMULA1

ALTRISPORT