ACCEDI AL Il Mattino.it


oppure usa i dati del tuo account

Napoli, il legale Grassani fiducioso
«Ora Koulibaly sogna la Lazio»

Napoli, il legale Grassani fiducioso
«Ora Koulibaly sogna la Lazio»

In diretta su Radio CRC, è intervenuto Mattia Grassani, avvocato della SSC Napoli: «Koulibaly? È una domanda da un milione di dollari. Siamo fiduciosi di portare avanti una giusta causa. Precedente di Muntari? Partiamo col dire che quella di Koulibaly è una battaglia di civiltà, legalità e rispetto, anche  verso quei tifosi del Meazza che non hanno intonato quei cori e che ora si vedono uno stadio chiuso a causa di scellerati e delinquenti. È ovvio che quello che si è verificato nel caso di Muntari è un punto di partenza anche se il caso non è identico. In quel caso Muntari abbandonò il campo. Nel caso nostro il comportamento refertato dall’arbitro è stato quello dell’applauso all’arbitro. Ma secondo me il principio è lo stesso.  Secondo noi i criteri giuridici che hanno portato alla revoca della squalifica di Muntari, sono abbastanza simili. Koulibaly verrà in udienza? Sì questo era stato già deciso con la società, con giocatore e presidente. Questo è un percorso che sia chiama Koulibaly, ma deve arrivare a tutte le società. Il limite ormai si è superato. Koulibaly vuole spiegare anche il suo punto di vista e metterci la faccia. Non ci sottraiamo dalle nostre responsabilità, ma ci sono situazioni che possono operare come esimenti, che vuol dire che “questa situazione troppo più grande di me mi ha condizionato”. Koulibaly sempre corretto? Vero. Le abbiamo menzionato. Nessun espulsione è stata mai per i suoi atteggiamento.  È stata una sua volontà quella di venire. Credo che mai come in questo momento società, giocatori, presidente e anche Grassani siano in simbiosi. C’è unità di intenti e speriamo che questa  in udienza possa portare i suoi frutti. Koulibaly parte perché stanco del razzismo? Io faccio già fatica a fare l’avvocato, questi  sono argomenti di calciomercato. Non posso dare risposte a riguardo. Io l’ho visto molto determinato ad affermare i suoi principi. Le parole di giornalisti e ministri? Ognuno dice e pensa quello che vuole. Koulibaly è orgoglioso di quello che sta accadendo, perché è la battaglia di conquista di civiltà. Fascia di capitano a Koulibaly? Effettivamente anche questo tema esula dalle mie competenze. Certo, qualora ci sia questa riabilitazione, potrebbe essere un ulteriore stimolo affinché questo movimento cresca e faccia un’ulteriore passo. Napoli come si comporterà in caso di cori? Il Napoli può chiedere la sospensione. Al punto che Koulibaly a Milano già si era rivolto alla fine del primo tempo all’arbitro. Il problema è che siamo sempre al gioco delle parti. Qualcuno dice che Mazzoleni non ha sbagliato e altri come noi dicono che Mazzoleni poteva intervenire in maniera diversa. Già se fosse intervenuto nel primo tempo, quello sfogo non sarebbe avvenuto ».


© RIPRODUZIONE RISERVATA






Napoli Basket, sconfitta alla prima
Video

Napoli Basket, sconfitta alla prima

  • ISL cala il sipario alla Scandone

    ISL cala il sipario alla Scandone

  • Federica Pellegrini saluta Napoli e ricorda Castagnetti

    Federica Pellegrini saluta Napoli e ricorda...

  • ISL Federica Pellegrini alla Scandone

    ISL Federica Pellegrini alla Scandone

  • Scandone lo show dalla ISL

    Scandone lo show dalla ISL

  • Milan, in salita la pista Spalletti

    Milan, in salita la pista Spalletti

  • Funerali Squinzi, Cairo: «Grande persona, ha fatto il bene del calcio e del ciclismo»

    Funerali Squinzi, Cairo: «Grande...

  • Funerali Squinzi, Bettini: «Grande uomo, con lui cresciuti come uomini e poi come atleti»

    Funerali Squinzi, Bettini: «Grande...

Prev
Next
COMMENTA LA NOTIZIA
0 di 0 commenti presenti

CALCIO

FORMULA1

ALTRISPORT