ACCEDI AL Il Mattino.it


oppure usa i dati del tuo account

Napoli, Insigne record in Champions:
meglio di Messi, è nella scia di CR7

Napoli, Insigne record in Champions:
meglio di Messi, è nella scia di CR7

È un Lorenzo Insigne formato Champions League quello visto ieri sera al San Paolo dagli appassionati di mezza Europa. La luce del talento napoletano brilla forte anche in una serata non facile contro la corazzata del Paris Saint Germain, ormai leader evidente di una squadra che si affida ai suoi piedi e al suo estro in ogni fase della partita. A 27 anni, Insigne sembra essere sbocciato definitivamente: numeri e statistiche sono dalla sua parte e l’arrivo in azzurro di Carlo Ancelotti ha fatto esplodere tutto il potenziale visto nelle ultime stagioni.

Ancora in gol, come all’andata al Parco dei Principi e come contro il Liverpool. Lorenzo ha lasciato sempre il segno quest’anno se escludiamo la maledetta notte di Belgrado contro la Stella Rossa. Non era facile mantenere saldi i nervi contro i parigini, in una fase cruciale del match e con il pallone che pesava tantissimo sul dischetto contro l’amico-rivale Buffon, ma ancora una volta l’azzurro si è caricato sulle spalle il peso della squadra. Ad inizio novembre, Insigne ha già raggiunto la doppia cifra: dieci gol tra campionato e Champions che lo rendono anche il capocannoniere assoluto dell’annata napoletana fino a qui.
 


Ma non è finita. Grazie alla rete di ieri, l’attaccante napoletano è diventato il primo giocatore italiano ad andare a segno in cinque gare consecutive casalinghe di Champions, nonché il primo calciatore assoluto nella storia del Napoli ad ottenere questa striscia positiva. Un record raggiunto a cavallo delle due ultime stagioni: Insigne ha segnato contro Feyenoord, Manchester City e Shakhtar nella scorsa edizione della coppa, contro Liverpool e Paris Saint Germain quest’anno. Un dato ancor più incredibile se si allarga il campo: nelle ultime dieci gare di Champions, dalla sida al Real Madrid fino al Psg, l’azzurro ha segnato sette gol, quasi tutti decisivi per i suoi.

Dati che confermano la crescita incredibile di Insigne e che attestano la presenza dell'attaccante di Ancelotti tra i migliori calciatori d’Europa. Basti pensare che un fenomeno assoluto come Lionel Messi non è mai riuscito ad andare a segno in cinque gare casalinghe di fila, fermatosi a quota quattro durante la stagione 2016-17. A riuscirci, invece, è stato Cristiano Ronaldo, che a cavallo tra le annate 2016-17 e 2017-18 ha allungato la striscia fino a sette gare interne consecutive in gol. La sfida di Insigne, ora, è provare a insidiare il record dell’asso portoghese contro la Stella Rossa: una notte importante per Lorenzo e per tutta Napoli che potrebbe addirittura festeggiare la qualificazione agli ottavi con un turno d’anticipo.


© RIPRODUZIONE RISERVATA






Italdonne, storico secondo posto nel Sei Nazioni
Video

Italdonne, storico secondo posto nel Sei Nazioni

  • Nazionale, Mancini: «Ora le gare contano, cerchiamo risultati importanti»

    Nazionale, Mancini: «Ora le gare...

  • Milan-Inter, le scuse di Biglia: «Con Kessie ci siamo chiariti»

    Milan-Inter, le scuse di Biglia: «Con...

  • Gattuso: «Kessie-Biglia? Non siamo all’asilo, se avessi visto mi sarei buttato nella mischia»

    Gattuso: «Kessie-Biglia? Non siamo...

  • Napoli-Udinese, la voce dei tifosi

    Napoli-Udinese, la voce dei tifosi

  • Universiadi Sandro Cuomo si cimenta con il chanbara

    Universiadi Sandro Cuomo si cimenta con il...

  • Salisburgo-Napoli, i commenti dei comici di Made in Sud

    Salisburgo-Napoli, i commenti dei comici di...

  • Salisburgo-Napoli 3-1, il commento dell'inviato Ventre

    Salisburgo-Napoli 3-1, il commento...

Prev
Next

CALCIO

FORMULA1

ALTRISPORT