ACCEDI AL Il Mattino.it


oppure usa i dati del tuo account

Napoli, la freccia Sabaly
è in pole per la fascia

Napoli, la freccia Sabaly
è in pole per la fascia

Napoli, prosegue con insistenza la caccia al terzino. Ancelotti ne ha bisogno anche numericamente visto che a destra c’è solo Hysaj e a sinistra Ghoulam, arrivato giovedì sera in ritiro all’hotel Rosatti, avrà bisogno di almeno un mese per poter tornare in gruppo. Il preferito resta Lainer del Salisburgo ma il club austriaco si è irrigidito giudicandolo incedibile in mancanza di un’alternativa. Il discorso però potrebbe riaccendersi con un nuovo assalto del Napoli.

SABALY IN POLE
Il nome più caldo degli ultimi giorni è il senegalese Sabaly, compagno in nazionale di Koulibaly, del Bordeaux: contatti del club azzurro con il suo entourage, accordo però ancora da trovare anche perché ci sarà poi da perfezionare l’intesa con la società francese. Un semplice sondaggio per D’Ambrosio attraverso il procuratore Vincenzo Pisacane: il terzino è ritenuto incedibile dall’Inter che non lascia margini di trattativa. Anche l’estate scorsa il napoletano fu accostato agli azzurri ma poi non se ne fece nulla. Altro profilo seguito è quello del colombiano Arias del Psv, il direttore sportivo Giuntoli lo tiene monitorato insieme ad altri profili internazionali. Il nome forte resta quello di Darmian del Manchester United, ma il terzino è fuori concorso e al momento se la stanno giocando Inter e Juventus.

IL TERZO PORTIERE
L’infortunio di Meret non cambia le strategie societarie: in avvio di stagione il portiere sarà il greco Karnezis in attesa del recupero del promettente numero uno protagonista l’anno scorso nella Spal. Non verrà preso un estremo difensore che possa fungere da alternativa al primo portiere e si proseguirà sui nomi già sondati in precedenza. Più avanti di tutti resta Frattali del Parma ma sono diverse le alternative che verranno prese in considerazione.

LE CESSIONI
Il lavoro principale in questa fase riguarderà le cessioni, lo sfoltimento dell’organico visto che Ancelotti vuole lavorare con 22, al massimo 24 elementi, e tra un po’ si aggregheranno anche i cinque azzurri reduci dal Mondiale, i polacchi Milik e Zielinski, il senegalese Koulibaly e più avanti il portoghese Mario Rui e il belga Mertens. Roberto Insigne, il fratello di Lorenzo,è molto vicino al Benevento, affare che potrebbe andare in porto a momenti. Ciciretti, acquistato a gennaio a parametro zero, è vicino al Genoa, una trattativa diventata sempre più calda negli ultimi giorni. Tonelli è in uscita, il difensore centrale piace molto al Parma, il problema è rappresentato dall’ingaggio.
Diversi anche i giovani in organico da sistemare. Grassi, reduce dall’ottimo campionato con la Spal e che sa facendo bene in questi primi giorni di ritiro da mezzala sinistra, piace al Parma. Ma anche per lui nella trattativa c’è un punto di difficoltà simile a quello di Tonelli ed è rappresentato dall’ingaggio elevato. Andrà in prestito il giovane brasiliano Vinicius, che l’anno scorso ha avuto un’esperienza nella serie B portoghese, e sta facendo vedere cose interessanti qui in Trentino. Tutino piace al Pescara, Anastasio e Palmiero al Cosenza.

YOUNES IN RITIRO
Ieri mattina è arrivato in ritiro il tedesco Younes, acquistato dall’Ajax, in compagnia dei suoi rappresentanti. Reduce da un infortunio grave, la rottura del tendine d’Achille, sta concordando con società e staff medico le modalità del percorso di recupero. Poi andrà valutata la sua destinazione futura: se ne riparlerà a gennaio, periodo più o meno stimato per il suo ritorno in gruppo.


© RIPRODUZIONE RISERVATA



De Laurentiis: «Finché vivrò il Napoli sarà con me»
Video

De Laurentiis: «Finché vivrò il Napoli sarà con me»

  • Il fallo killer durante la partita di Champions League

    Il fallo killer durante la partita di...

  • Nuovo Cda Milan, i tifosi: «Siamo ottimisti ma ora vogliamo la Champions»

    Nuovo Cda Milan, i tifosi: «Siamo...

  • Napoli, l'arrivo a Dimaro dei polacchi Milik e Zielinski

    Napoli, l'arrivo a Dimaro dei polacchi...

  • Formalità Georgia: il Settebello impallina gli ex russi 14-3

    Formalità Georgia: il Settebello...

  • Napoli, de Magistris incontra le squadre del Sitting Volley napoletano

    Napoli, de Magistris incontra le squadre del...

  • Napoli, de Magistris premia in Comune atleti olimpionici di Scampia

    Napoli, de Magistris premia in Comune atleti...

  • Morto Denis Ten, star del pattinaggio medaglia di bronzo alle Olimpiadi

    Morto Denis Ten, star del pattinaggio...

Prev
Next
COMMENTA LA NOTIZIA
5 di 5 commenti presenti
partenopeo7
2018-07-15 19:55:16
aggiungo: meret stra-pagato- ovvio : vebdeva pozzo ed adl lo ha detto..".pozzo vende caro"...ma irresistibilmente va sempre a fare faraonici regali a pozzo.. ormai .è così ! ----// sento dire di darmian...ma scherziamo- è una mezza pippa...
partenopeo7
2018-07-15 11:28:13
1) il mercato è finito salvo il terzino dx- spero tanto che giuntoli continui i suoi "monitoraggi" internazionali mentre il terzino glielo trova ancelotti- altri- menti il duo sciagura (adl-giuntoli) si inventa un'altra boiata d'acquisto a peso d'oro- // 2) hamsik al posto di jorgihno- vedremo se stavolta va meglio-speriamo- altrimenti a gennaio riaprire il portafoglio....idem come sopra // 3) io terrei grassi-non è una pippa- con carletto forse trova la posizione giusta // 4) la solita fortuna di adl con alcuni acquisti ( dopo lavezzi- cavani ed higuain un'altra grande -oltre 60 ml. !!! - plusvalenza ..ed inaspettata !! ( l'uomo era stato comprato da bigon...che non era un falco...ma cmq un gigante al confronto con giuntoli...almeno bigon spendeva poco....!) ma anche la fortuna fa parte del gioco ...buono per adl !
popolo arrabbbbiato
2018-07-15 09:41:28
Meret è sicuramente bravo ma non era il portiere di cui il napoli aveva bisogno ,ha avuto problemi di pubalgia che lo hanno tenuto lontano dai campi per molto tempo e poi....poi la cifra che è stata pagata sembra proprio una enormità. Ad udine hanno festeggiato ,stanno festeggiando e faranno festa ancora per qualche anno..........
Storm2355
2018-07-14 20:41:54
Infiltrato juventino
nuaio
2018-07-14 11:40:05
Due critiche.In primis,nessuno ha fatto notare a Carletto che Hamsick nel 4231 ha gia' fallito con Benitez,Quattro anni fa.Secondo,per il portiere si e' avverato quello che temevo.Meret aveva fatto APPENA 14 partite lo scorso anno a causa di un infortunio,ad oggi ha gia' fatto il bis.Che senso ha far giocare un grande prospetto cosi' cagionevle???Era molto meglio spendere 8 milioni per KARIUS che almeno aveva portato in finale champions la squadra ed ha solo 25anni.Infine riprendere a costo ZERO il buon Cabral (28 anni) e' cosi' sbagliato???

CALCIO

FORMULA1

ALTRISPORT