ACCEDI AL Il Mattino.it


oppure usa i dati del tuo account

Napoli, Ancelotti fa la conta:
con la Lazio il turnover è obbligato

Napoli, Ancelotti fa la conta:
con la Lazio il turnover è obbligato

Quattro assenze certe al momento contro la Lazio: gli squalificati Insigne, Allan e Koulibaly e l'infortunato Hamsik. Assenze che potrebbero ridursi a tre se oggi alla Corte Sportiva d'Appello a Roma venisse accolto il ricorso per la riduzione di un turno di stop al difensore senegalese. Filtra ottimismo per Albiol e Mertens, tutti e due procedono verso il totale recupero per la sfida di domenica sera al San Paolo. Lo spagnolo si è allenato in gruppo e il belga ha svolto un lavoro specifico sulla sabbia per la distorsione alla caviglia. Ma i segnali sono confortanti per tutti e due e restano ancora due giorni di allenamento prima del match con la Lazio: entrambi quindi dovrebbero essere regolarmente a disposizione del tecnico.

Ancelotti non potrà contare su due pedine chiave a centrocampo: il capitano Hamsik, che rientrerà in una delle due sfide contro il Milan, e il brasiliano Allan. Manca cioè l'asse centrale, il playmaker che costruisce gioco e il mediano che ruba palloni e fa ripartire gli azzurri con i suoi strappi continui in percussione. Il tecnico è orientato a riconfermare la coppia schierata in coppa Italia contro il Sassuolo formata da Diawara e Fabian Ruiz. A sinistra invece giocherà Zielinski, il polacco frenato domenica scorsa dall'influenza. L'alternativa per il quarto a sinistra di centrocampo è Verdi, un jolly offensivo che potrebbe giocare anche da seconda punta al fianco di Milik. In attacco infatti c'è un'altra assenza pesante, quella di Insigne, e l'ex esterno bolognese rappresenterebbe l'alternativa a Mertens. Assenza pesante anche in difesa, quella di Koulibaly, anche se il Napoli confida oggi nell'esito positivo del ricorso: pronto Maksimovic rilanciato quest'anno da Ancelotti dopo aver giocato pochissimo con Sarri. L'altro centrale difensivo a disposizione è Luperto che rappresenterebbe l'alternativa a Albiol. Il tecnico ha invece a disposizione tutti e quattro i laterali difensivi e potrà scegliere a destra tra Hysaj e Malcuit (l'albanese leggermente più avanti) e a sinistra tra Ghoulam e Mario Rui (l'algerino è favorito sul portoghese). In porta torna Meret, dopo la partita di coppa Italia giocata da Ospina.


© RIPRODUZIONE RISERVATA

CONTINUA A LEGGERE L'ARTICOLO:
  • Accesso illimitato agli articoli
    selezionati dal quotidiano
  • Le edizioni del giornale ogni giorno
    su PC, smartphone e tablet
SCOPRI LA PROMO








Cristiano Ronaldo e lo spot per un'azienda asiatica: «Mai vista una roba così brutta»
Video

Cristiano Ronaldo e lo spot per un'azienda asiatica: «Mai vista una roba così brutta»

  • Brescia, è fatta per Mario Balotelli

    Brescia, è fatta per Mario Balotelli

  • Ciclismo in lutto, è morto a 76 anni Felice Gimondi

    Ciclismo in lutto, è morto a 76 anni...

  • Cincinnati, Federer ko negli ottavi. Djokovic avanza

    Cincinnati, Federer ko negli ottavi....

  • Montreal, Fognini eliminato nei quarti da Nadal

    Montreal, Fognini eliminato nei quarti da...

  • Lukaku all'Inter, il saluto ai tifosi a Malpensa

    Lukaku all'Inter, il saluto ai tifosi a...

  • 6acasatua - Lo stadio San Paolo è di Napoli

    6acasatua - Lo stadio San Paolo è di...

  • F1, Hamilton vince il GP d'Ungheria

    F1, Hamilton vince il GP d'Ungheria

Prev
Next

CALCIO

FORMULA1

ALTRISPORT